Alien Awakening: svelati dettagli sul sequel accantonato di Ridley Scott

Empire rivela nuovi dettagli su "Alien Awakening", il sequel accantonato di Ridley Scott.

UPDATE: I dettagli inclusi nell'articolo devono essere considerati alla stregua di "idee" poiché al momento non esiste alcuna sceneggiatura ufficialmente confermata per "Alien: Awakening".

 

Disponibili via Empire alcuni nuovi dettagli su Alien: Awakening, il finale pianificato per la trilogia di film di prequel di Ridley Scott iniziata nel 2012 con Prometheus. Sfortunatamente per Ridley Scott, tutto è rimasto in sospeso dopo che Alien: Covenant non ha soddisfatto le aspettative. Inoltre, con l'incombente fusione tra Disney e Fox, sembra sempre meno probabile che questo film vedrà mai la luce del giorno, ma se ciò dovesse accadere, questo film tirerebbe le fila, legando insieme l'intero franchise.

I nuovi dettagli provengono da uno speciale Alien di Empire Magazine. Apparentemente John Logan, che in precedenza aveva lavorato con Ridley Scott su Il Gladiatore e Alien: Covenant, ha scritto una sceneggiatura che avrebbe visto il ritorno degli Ingegneri. Sono stati presentati per la prima volta in "Prometheus" e, come abbiamo appreso nell'ultimo film, il David di Michael Fassbender li ha praticamente annientati. Ma sembra che alcuni siano sopravvissuti e quelli che hanno vissuto il genocidio sono in cerca di David. Ma è dove questa caccia li condurrà che è particolarmente interessante per i fan del franchise. Ecco cosa ha detto Ridley Scott.

...alla fine come è ovvio andremo davvero sul pianeta.

 

Il pianeta a cui Ridley Scott si riferisce è l'LV-426, il pianeta in cui l'equipaggio della Nostromo incontra per la prima volta gli Xenomorfi nell'originale Alien. "Covenant" ha lasciato molte parti in sospeso. David ha preso il controllo della nave Covenant e portato a bordo alcuni dei suoi esemplari da utilizzare su ospiti umani dell'astronave. Se gli ingegneri inseguono David sul pianeta LV-426, ciò spiegherebbe perché Ripley e i suoi compagni di viaggio scoprono la nave abbandonata nel primo film. C'è stata anche una teoria di vecchia data che il famigerato "Space Jockey" del primo film è in realtà David in un nuovo corpo ibrido. Questo spiegherebbe come è arrivato sin lì.

Inizialmente "Alien: Awakening" doveva essere il prossimo progetto di Ridley Scott dopo aver finito di girare Tutti i soldi del mondo. Ma "Alien: Covenant" ha incassato solo 240 milioni di dollari in tutto il mondo da un budget di 97 milioni e il film è stato piuttosto divisivo. Quindi Fox ha messo il progetto in stand-by con il consenso di Ridley Scott, anche lui piuttosto amareggiato dalla reazione negativa dei fan ai suoi nuovi film.

Ridley Scott si è poi spostato su diversi altri progetti, tra cui Il Gladiatore 2 che ha molte più probabilità di essere realizzato di "Alien: Awakening". Quindi a fronte dell'accantonamento di "Alien: Covenant", i  fan di Alien ora devono sperare che le voci circolate su una serie tv di Alien alla fine si rivelino veritiere.

 

 

Fonte: Screenrant / Empire

 

 

 

  • shares
  • Mail