Diabolik, i Manetti Bros alla regia del film

[Per visionare il teaser trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Esattamente 50 anni dopo l'adattamento cinematografico di Mario Bava, Diabolik tornerà al cinema grazie ai Manetti Bros., nel 2017 in trionfo grazie ad Ammore e malavita.

A produrre il live-action la Mompracem con Rai Cinema, insieme all'editore Astorina, che dal lontano 1962 pubblica il mitologico fumetto. Il soggetto del nuovo Diabolik è scritto dai fratelli Manetti, dallo sceneggiatore Michelangelo La Neve e da Mario Gomboli, direttore della Astorina nonché storico curatore dei soggetti del fumetto.

L'annuncio è arrivato nel corso delle Giornate Professionali del Cinema di Sorrento.

"Diabolik è il sogno che inseguiamo da sempre, siamo al settimo cielo, entusiasti di poter scrivere, girare e portare al cinema questo progetto. Daremo il massimo per essere all'altezza", hanno confessato Antonio e Marco Manetti, non solo registi ma anche co-sceneggiatori del progetto insieme a Michelangelo La Neve e Mario Gomboli. Paolo Del Brocco, amministratore delegato di Rai Cinema, ha così commentato l'imminente via alle riprese, atteso per metà 2019.

"Siamo impazienti di vedere i Manetti Bros. al lavoro su questa idea, perfetta per i due registi più pop del cinema italiano. Crediamo molto nel loro talento e nell'unicità del loro stile e delle loro storie. Un film innovativo e sorprendente che si inserisce nella nostra linea produttiva rivolta all'originalità. Annunciamo a Sorrento nel corso delle Giornate Professionali questo progetto tutto italiano, al quale lavoriamo da due anni; voglio ringraziare l'editore della fiducia che ha accordato ai registi e a noi produttori".


Caccia ai nuovi Diabolik ed Eva Kent, ovviamente, 50 anni dopo John Phillip Law e Marisa Mell.

  • shares
  • +1
  • Mail