Star Wars VII, ecco come Lucasfilm ha convinto J.J. Abrams a girarlo

Un retroscena svelato da Kathleen Kennedy rivela come la produttrice di Star Wars VII ha convinto J.J. Abrams a diventarne il regista.

Come dicevamo qualche giorno fa riportando le parole di J.J. Abrams su Star Wars VII, il regista si era qualche tempo fa tirato indietro quando interpellato a proposito dello stesso film. Che cosa ha portato quindi Abrams a cambiare idea rimaneva, almeno fino a ora, un mistero.

Mistero sul quale getta un po’ di luce The Hollywood Reporter, all’interno di un articolo dedicato alla produttrice del film, Kathleen Kennedy, la quale ha rivelato di aver adottato un approccio piuttosto diretto con Abrams, che inizialmente si era detto troppo occupato per considerare di prendere in carico anche questo lavoro.

Una volta incontrato Abrams, le prime parole della Kennedy sono state:

“Per favore, fai Star Wars.”

Oltre a tale richiesta, la produttrice avrebbe anche ingolosito Abrams annunciandogli la presenza nello staff di Michael Arndt, talentuoso sceneggiatore, e di Lawrence Kasdan, già al lavoro su L’Impero Colpisce Ancora e Il Ritorno dello Jedi: con tali notizie, Abrams si sarebbe come si suol dire sciolto.

“Abbiamo passato un sacco di tempo parlando di quanto sia significativo Star Wars e della profondità della mitologia che George [Lucas] ha creato, come portarla dentro il prossimo capitolo.”

Queste le parole della Kennedy, mentre Abrams ha semplicemente detto:

“Ho imparato sulla mia pelle quanto lei sia persuasiva.”

Tutto è bene quel che finisce bene, o in questo caso ciò che inizia, visto che il cammino per la realizzazione del settimo episodio di Star Wars si può dire appena iniziato. Non ci resta che tenere le dita incrociate.

Via | Kotaku.com

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →