La comune: trailer italiano del film di Thomas Vinterberg

La comune: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film drammatico di Thomas Vinterberg nei cinema italiani dal 31 marzo 2016.

Aggiornamento di Pietro Ferraro

BiM ha reso disponibile il trailer italiano del film La Comune in arrivo nei cinema il prossimo 31 marzo. Decima regia per il danese Thomas Vinterberg reduce dal recente adattamento Via dalla pazza folla, sua anche la regia di Festen – Festa in famiglia premiato a Cannes nel 1998 e del più recente Il sospetto che nel 2012 ha visto il protagonista Mads Mikkelsen premiato a Cannes per la miglior interpretazione maschile.

La Comune vede protagonista Tryne Dyrholm che per la sua interpretazione ha ricevuto l’Orso d’Argento come migliore attrice alla 66a edizione della Berlinale.

La trama ci racconta di Erik e Anna, una coppia di intellettuali, che decidono insieme alla figlia Freja di dar vita a una comune nella grande villa di Erik, in un quartiere esclusivo di Copenhagen. Inizia così la realizzazione di un sogno, fatto di incontri, cene e feste. Amicizia, amore e unione convivono sotto lo stesso tetto, ma una relazione inaspettata mette la vita della comunità a dura prova.

 

La comune: il trailer del film di Thomas Vinterberg

Dopo il nostro annuncio, ecco arrivare il trailer di La comune (conosciuto anche come “Kollektivet” e “The Commune”) diretto da Thomas Vinterberg e interpretato da Trine Dyrholm, Ulrich Thomsen, Helene Reingaard Neumann, Martha Sofie Wallstrøm Hansen, Lars Ranthe.

Erik e Anna e la figlia Freja decidono di dar vita a una comune in una grande villa in un quartiere esclusivo di Copenhagen. Amicizie e amore sono sotto lo stesso tetto, ma una relazione inaspettata mette la vita della comunità a dura prova.

Abbiamo visto il film al Festival di Berlino 2016. Ecco la nostra recensione:

The Commune: il nuovo film di Thomas Vinterberg dopo Il Sospetto

Post del 4 febbraio 2013: La carriera di Thomas Vinterberg, che si appresta a girare The Commune, è senz’altro curiosa. Dopo un successo ad inizio carriera come Festen, il regista danese si è subito perso per strada, non riuscendo a ritrovare il successo di critica avuto con quel film. Poi è arrivato Il Sospetto, applaudito al Festival di Cannes (meno dal sottoscritto, che ne parlò proprio dalla Croisette), e con il quale si è portato a casa oltre alle recensioni piuttosto entusiastiche anche un premio (quello per Mads Mikkelsen come miglior attore).

L’ex pupillo di Lars von Trier, insomma, ha ritrovato la strada smarrita anni fa (complice anche un flop disastroso come Le forze del destino), e si è subito rimesso al lavoro. Qualche mese fa sembrava che Vinterberg dovesse adattare per il grande schermo Via dalla pazza folla di Thomas Hardy, con tanto di Carey Mulligan come attrice protagonista. Di questo progetto non si è saputo più nulla, ma nonostante ciò il regista ha già deciso quale sarà il suo prossimo progetto.

Si tratta proprio di The Commune, basato sul suo stesso testo teatrale. Ne parla per la prima volta Tobias Lindholm, suo amico e co-sceneggiatore di lunga data, che ha esordito alla regia con il riuscitissimo A Hijacking, visto all’ultima Mostra di Venezia:

.

È la storia di una famiglia che va in frantumi nel momento in cui decide di traferirsi in una piccola comunità. Invece di investire energie nel restare uniti, i componenti s’interessano ogni volta a persone diverse, e, forse nello stesso modo in cui mi sento io quando dirigo un film, perdono di vista ciò che è davvero importante nella vita. Si potrebbe dire che è una sorta di versione nordica, una versione scandinava e scura di Tempesta di ghiaccio.

Insomma: Vinterberg torna lì dove vuole sempre andare a parare coi suoi film, ovvero alla descrizione (marcia) del nucleo famigliare. Lo fa sin da Festen, e lo ha ribadito anche in versione “leggera” con Riunione di famiglia. Ma questa volta il progetto potrebbe comunque avere un interesse inedito, visto che lo stesso regista è cresciuto in una comunità danese negli anni 70. Si tratterà quindi di un film in parte autobiografico? Forse, ma per scoprirlo dovremo attendere qualche informazione in più…

Fonte: The Playlist
Foto | © Getty Images

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Europei

Tutto su Film Europei →