• Film

Via dalla pazza folla: Thomas Vinterberg adatta Thomas Hardy con Carey Mulligan protagonista

Il regista danese di Festen, amico di Von Trier e recentemente tornato alla ribalta grazie a The Hunt, adatta il celebre romanzo di Hardy. Una vera rinascita…

La storia del cinema è piena di flop, economici e artistici, e anche di “rinascite”. Ultimamente, una delle più notevoli è la “nuova vita” di Thomas Vinterberg, tornato alla ribalta grazie al successo di critica del suo ultimo The Hunt – La caccia, in uscita nei cinema italiani il 22 novembre e recensito da Cineblog a Cannes 2012. E una volta che un regista che si era smarrito ritrova la retta via, ecco che spuntano fuori i primi progetti importanti…

Vinterberg adatterà per il grande schermo il celebre romanzo di Thomas Hardy Far From The Madding Crowd, ovvero Via dalla pazza folla. Il romanzo narra la storia di Bathsheba Everdene, una donna corteggiata da tre uomini: Gabriel Oak, un giovane pastore che trova impiego nella masseria della donna; il sergente Frank Troy, un noto donnaiolo; e William Boldwood, un proprietario terriero. La protagonista avrà il volto di Carey Mulligan, che il prossimo anno sarà anche Daisy Buchanan ne Il Grande Gatsby di Baz Luhrmann.

Non è la prima volta che Via dalla pazza folla viene portato al cinema. C’è la versione muta di Laurence Trimble, del 1915. C’è soprattutto la versione più celebre, quella diretta da John Schlesinger nel 1967. Protagonisti erano Julie Christie (Bathsheba), Terence Stamp (Troy), Peter Finch (Boldwood) e Alan Bates (Gabriel). Abbiamo poi la versione tv diretta da Nicholas Renton nel 1998. E, per finire, come dimenticare Tamara Drewe di Stephen Frears, tratto dalla graphic novel di Posy Simmonds ispirata al romanzo di Hardy? Con Vinterberg si tornerà ad atmosfere ancora una volta più classiche: anche perché la sceneggiatura è opera di David Nicholls, autore dello script di Grandi Speranze di Mike Newell.

Si parlava ad inizio post della carriera di Vinterberg. Il regista, fondatore assieme a Lars Von Trier del manifesto Dogma95, ha esordito con uno dei film danesi più importanti, celebri e discussi degli anni 90, ovvero Festen. Successivamente non si è più ripetuto: né con la costosa ed improbabile super-co-produzione para-hollywoodiana Le forze del destino, né lavorando su una sceneggiatura di Von Trier (Dear Wendy), né tornando in patria (Riunione di famiglia e Submarino). Con The Hunt – La caccia, in concorso a Cannes, ha scatenato molti applausi, ed ha regalato al suo ottimo protagonista, Mads Mikkelsen, la Palma d’oro come Miglior attore.

Il progetto di Via dalla pazza folla è solo all’inizio, e potrebbero cambiare molte cose nei prossimi giorni. Attendiamo aggiornamenti.

Fonte: The Wrap