Oscar 2013 Migliore attrice non protagonista: Amy Adams, Sally Field, Anne Hathaway, Helen Hunt, Jacki Weaver

Scopri e vota tutte le candidate agli Oscar 2013 per la Migliore attrice non protagonista

Mancano due settimane alla cerimonia di premiazione degli Oscar 2013 e da oggi cominciamo ad occuparci delle categorie principali iniziando con quella per la Miglior attrice non protagonista. Come di consueto a seguire potete votare la vostra candidata preferita e subito dopo il salto diamo un’occhiata ai “precedenti” delle attrici in lizza per la statuetta.

Le candidate di questa ottantacinquesima edizione sono: Amy Adams per The Master, Sally Field per Lincoln, Anne Hathaway per Les Misérables, Helen Hunt per The Sessions – Gli appuntamenti e Jacki Weaver per Il lato positivo – Silver Linings Playbook.

Per quanto riguarda i record di questa categoria, il maggior numero di nomination (14) spettano all’attrice Thelma Ritter che purtroppo non è mai riuscita a vincere la statuetta, tra le sue candidature quella del 1950 per Eva contro Eva e quella del 1963 per L’uomo di Alacatraz. Per quanto riguarda invece il maggior numero di vittorie per singolo candidato solo due attrici, Shelley Winters e Dianne Wiest, si sono aggiudicate due statuette, la prima per Il diario di Anna Frank (1959) e Incontro a Central Park (1965), la seconda per Hannah e le sue sorelle (1986) e Parenti. amici e tanti guai (1989).

Amy Adams –  The Master

 

Per il dramma di Paul Thomas Anderson la Adams interpreta Peggy Dodd moglie del protagonista Lancaster Dodd (Philip Seymour Hoffman). Questa per l”attrice è la quarta candidatura come non protagonista, la prima risale al 2006 per il dramedy Junebug, la seconda per il dramma del 2008 Il dubbio, la terza e più recente per il dramma sportivo The Fighter (2011).

Sally Field – Lincoln

 

Per il biopic storico di Steven Spielberg la Field interpreta Mary Todd Lincoln, la moglie del sedicesimo presidente americano. L’attrice della cinquina è quella con il più ricco carnet di statuette, infatti ne ha già collezionate due nella categoria Miglior attrice protagonista con i drammatici Norma Rae (1979) e Le stagioni del cuore (1984).

Anne Hathaway – Les Misérables

 

La Hathaway per interpretare la giovane ragazza madre Fantine nell’adattamento di Tom Hooper ha subito una vera metamorfosi fisica, che oltre alla rasatura dei capelli ha richiesto una dieta ferrea che l’ha portata a perdere quasi dieci chili. Questa per la Hathaway è la seconda candidatura dopo quella ricevuta nel 2009 come Miglior attrice protagonista nel drammatico Rachel sta per sposarsi.

Helen Hunt  – The Sessions

 

La Hunt per il drammatico di Ben Lewyn interpreta Cheryl, un “Surrogato sessuale” che diventerà un supporto per Mark (John Hawkes), trentottenne costretto ad usufruire di un polmone d’acciaio che ha deciso di avere una vita sessuale. La Hunt è in lizza per il suo secondo Oscar dopo quello ricevuto nel 1997 come Miglior attrice protagonista per la comedy Qualcosa è cambiato.

Jacki Weaver – Silver Linings Playbook

 

La Weaver per il dramedy romance di David O. Russell interpreta Delores Solitano, madre del protagonista Pat (Bradley Cooper) e moglie di Pat Sr. (Robert De Niro). L’attrice australiana è alla sua seconda nomination ed ha già collezionato un Oscar nel 2011 come Miglior attrice non protagonista nel crime Animal Kingdom.

Foto | © Getty Images

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Oscar

Tutto su Oscar →