Disney-Marvel-Pixar: pioggia di annunci - rinviato Tomorrowland, arriva Planes 2, Hulk nel 2016?

Planes 2, due nuovi film Marvel, un nuovo titolo per i Muppet e il rinvio lungo firmato Tomorrowland. Novità in arrivo per la Disney

Una pioggia di novità targati Disney-Pixar-Marvel, da spulciare attentamente come se non ci fosse un domani, tra date di uscita e cambio di titoli. Ma andiamo a scoprirli insieme:

- due nuovi film Marvel al momento senza titolo sono stati annunciati. Il primo uscirà il 6 maggio del 2016 e il secondo il 5 maggio del 2017.
- Alexander and the Terrible, Horrible, No Good, Very Bad Day, che vedrà protagonisti Steve Carell e Jennifer Garner, uscirà il 10 ottobre del 2014.
- Into the Woods, attesissimo musical diretto da Rob Marshall, uscirà il 25 dicembre del 2014. Mostruoso il cast, capitanato da Meryl Streep e Johnny Depp.
- il sequel dei Muppet ha cambiato titolo, diventando 'Muppets Most Wanted'.
- The Hundred-Foot Journey, best seller di Richard Morais prodotto da Oprah Winfrey e Steven Spielberg, uscirà l'8 agosto del 2014.
- Planes: Fire & Rescue, sequel dell'imminente Planes, sarà in sala dal 18 luglio del 2014. In 3D.
- Saving Mr. Banks, con Tom Hanks nei panni di Walt Disney, uscirà il 13 dicembre con poche copie a disposizione, per poi espandersi il 20 dicembre. Settimana da Oscar.
- Tomorrowland di Brad Bird, con George Clooney e Hugh Laurie, è slittato al 12 dicembre del 2014.

Provando a fare dei ragionamenti legati all'Universo Marvel, ricordiamoci che The Avengers 2 uscirà il 1° maggio del 2015, mentre la fase 3 sarà aperta da Ant-Man, annunciato per il 6 novembre del 2015. Ma quali saranno questi due misteriosi titoli in arrivo tra il 2016 e il 2017? Logica farebbe pensare a Dottor Strange, senza dimenticare un più che fattibile nuovo Hulk, dei nuovi capitoli di Thor, Captain America e dei Guardiani della Galassia, o un probabile Iron Man 4, con o senza Robert Downey Jr.

Dinanzi all'assalto Dc Comics con il nuovo Superman, e relativa Justice League, la Marvel ha quindi tirato fuori l'artiglieria pesante, snocciolando titoli fino al 2017. Perché il cinema hollywoodiano, è ormai evidente, fa rima sempre più con fumetti.

  • shares
  • Mail