• Film

Dal 27 agosto al cinema: Shrek e vissero felici e contenti, Giustizia privata, Letters to Juliet, Nightmare, Urlo, Per Sofia, Amore liquido, North Face, Indovina chi sposa Sally,London River, La Polinesia è sotto Casa, Il Rifugio, La strategia degli affe

Un’autentica invasione. Dopo un’estate di nulla o poco più, ecco arrivare ben 13 film pronti a scannarsi in questo ultimo weekend di agosto. Misteri della distribuzione. Ma andiamo a vederli insieme: – Shrek e vissero felici e contenti: Dopo aver salvato la principessa Fiona, averla sposata ed esser diventato padre di tre splendidi orchetti, Shrek



Un’autentica invasione. Dopo un’estate di nulla o poco più, ecco arrivare ben 13 film pronti a scannarsi in questo ultimo weekend di agosto. Misteri della distribuzione. Ma andiamo a vederli insieme:

Shrek e vissero felici e contenti: Dopo aver salvato la principessa Fiona, averla sposata ed esser diventato padre di tre splendidi orchetti, Shrek si sente addomesticato, tanto da fare un accordo con Rumpelstiltskin, piccolo attaccabrighe apparso in Shrek 2 e Shrek terzo, che andrà naturalmente storto. Shrek, infatti, scopre come sarebbe stata la vita a Far Far Away se lui non fosse mai esistito. Ovvero con Ciuchino costretto a tirare un carretto, un grasso e annoiato Gatto con gli Stivali e il vile Rumpelstiltskin a capo del regno. Qui la nostra recensione. Qui il trailer italiano.

Nightmare: 26 anni dopo il film originale, Freddy Krueger torna a spaventare i ragazzi di Elm Street. Chi si addormenta è perduto, rischiando seriamente di non svegliarsi mai più. Qui il trailer italiano. Qui la nostra recensione.

Letters to Juliet: La storia segue le vicende di una giovane coppia di innamorati che, durante una vacanza a Verona, trova e legge una lettera indirizzata a Giulietta da una donna misteriosa che vorrebbe ritrovare un antico amore perduto, conosciuto durante una vacanza in Italia tanti anni prima. Seguendo i pochi indizi a disposizione, la coppia si metterà sulle tracce dell’uomo descritto nella lettera. Qui il trailer italiano. Qui la nostra recensione.

Giustizia privata: Un uomo assiste al brutale omicidio di sua moglie e di sua figlia. Grazie ad un patteggiamento deciso dal procuratore distrettuale, i colpevoli tornano in libertà e l’uomo decide di farsi giustizia da solo. Una vendetta in grande stile. Qui il trailer italiano. Qui la nostra recensione.

Urlo: Il film racconta di Howl (Urlo), di Allen Ginsberg e della generazione beat degli anni 1957. Il testo è giudicato osceno… e inizia il processo. L’avvocato della difesa è Jake Ehrlich. Il pubblico ministero è Ralph Mcintosh, i testimoni dell’accusa sono un’insegnante d’inglese e un professore . Il giudice che presiede l’udienza è Clayton Horn. Qui il trailer italiano.

Amore liquido: Mario ha 40 anni, lavora come operatore ecologico a Bologna ed è pornodipendente. Vive nel centro storico con l’anziana madre (Pina Randi) costretta, dopo un ictus, su una sedia a rotella. Un giorno Mario incontra Agatha (Sara Sartini), una ragazza madre. Qui il trailer.

Per Sofia: Isak è un giovane musicista che ha un solo sogno: comporre musica. Se ne va di casa per andare in Sardegna e sceglie una casa sulla scogliera, vicino ad un’altra abitazione ormai disabitata da tanto tempo. Qui, negli anni quaranta, vi abitava una giovane pianista, Sofia, la cui storia, sarà per Isak fonte di grande ispirazione. Qui il trailer.

North Face: L’Eiger è il sogno di molti alpinisti. I tedeschi Toni Kurz e Andi Hinterstoisser decidono di provarci anche se molte scalate sono finite in tragedia. Alla partenza trovano anche i due austriaci Willy Angerer ed Edi Rainer. All’inizio va tutto per il meglio ma poi gli alpinisti soccombono alla montagna: comincia una disperata lotta alla sopravvivenza. Qui il trailer italiano.

Indovina chi sposa Sally: Talvolta il giorno più felice può coincidere con quello più doloroso. Freddie e Sally stanno per sposarsi, ma non l’uno con l’altra. Mentre Freddie è al suo secondo matrimonio con la nevrotica Sophie, i motivi di Sally per sposare Wilson sono più legati ai soldi che non all’amore. Quando i due ricevimenti di nozze, che si tengono nello stesso luogo, si “scontrano”, il castello di carta inizierà a vacillare su sposi, invitati e tutto il resto. Qui il trailer italiano. Qui la nostra recensione.

London River: Elizabeth è una donna inglese di mezza età che vive in un’isola inglese dove coltiva la terra e alleva asini. È vedova di un eroe di guerra, sua figlia ventenne vive a Londra. Saputo degli attentati del 7 luglio 2005, Elizabeth cerca di parlare con la ragazza ma non ottiene risposta: parte allora per la capitale inglese alla sua ricerca. Per gli stessi motivi arriva a Londra anche Ousmane, un uomo che da anni lavora in Francia come giardiniere che cerca di rintracciare il figlio Ali, che non vede da quando aveva sei anni. Le strade di Elizabeth e di Ousmane, in una Londra multietnica, sono destinate a incrociarsi: i due ragazzi si amavano e vivevano assieme. L’incontro tra i due non sarà facile all’inizio, per via di diffidenze e pregiudizi (reciproci ma molto più evidenti in Elizabeth), ma saranno la consapevolezza del legame tra i loro figli e il dolore comune ad avvicinarli. Qui il trailer italiano.

La Polinesia è Sotto Casa: Stefano è un manager. Un giorno però si rende conto che i soldi non danno la felicità. Quando incontra due surfisti decide di lasciare tutto e cercare la sua vera passione. Qui il trailer.

Il Rifugio: Mousse e Louis si fanno di eroina. Louis muore per overdose e lascia Mousse da sola, incinta. La ragazza decide di tenere il bambino e si allontana da Parigi per riprendersi. Viene raggiunta però da Paul, il fratello di Louis. Qui il trailer italiano.

La strategia degli affetti: Paolo è un uomo di successo. Non ha un bel rapporto con il figlio Matteo e il ragazzo non riesce a comunicare con il padre. Quando un’estranea entra nella famiglia nasceranno situazioni che porteranno Matteo a scoprire i segreti dei suoi genitori. Qui il trailer.

I Video di Cineblog