10 film horror che hanno rivoluzionato il genere

Quali film hanno dato una svolta alla categoria horror? Ecco la top ten di "TasteOfCinema"

Ok, ennesima classifica sui film horror. Ma questa volta non si tratta dei più belli ma dei più importanti per quanto riguarda il genere perché hanno rinnovato questa categoria. Le scelte sono del sito TasteOfCinema ma aggiungo (tra parentesi) un mio piccolo commento sotto ogni titolo, aspetto anche i vostri.

10. American Psycho


Cominciamo con uno dei più grandi film horror del passato decennio, con Christian Bale in un ruolo raccapricciante in uno spettacolo terrificante. Ma questo orrore ha reso Bale una star prima di conoscere Christopher Nolan. Questo film è cruento, misterioso, sessuale, terrificante e con uno dei finali più discussi della storia del cinema horror.
(Bale è assolutamente fantastico in questo film: non ci sono parole per descrivere la sua interpretazione. American Psycho ha fatto discutere critici e fans ma è sicuramente unico nel suo genere.)

9. Nightmare


L'origine di molti sequel e prequel. Così è iniziato un trend, il primo film horror a caratterizzare la discussione dei sogni, della fantasia e della realtà. E ovviamente a Freddy Krueger.
(La prima volta che ho visto Nightmare mi sono spaventata davvero molto. Credo che questa mia paura non scomparirà mai: Freddy è l'incubo di tutti.)

 -rosemary's-baby-

8. Rosemary's Baby


Roman Polanski

entra nel cinema horror con un film satanico e con una Mia Farrow nei panni di una donna vulnerabile. L'orrore è seducente ed oggi è conosciuto come una delle pietre miliare dei film horror.
(Un film da non vedere quando si è incinta: inquietante, spaventoso e demoniaco. Con un finale assolutamente da brivido. Un capolavoro.)

7. Repulsion


Questo film forse è il meno noto in questo elenco ma è famoso per il suo tono inquietante. Repulsion rivela la psicologia realistica di entrambi i sessi e tormenta la gente ancora oggi.
(Una Catherine Deneuve da brividi, la regia opprimente di Roman Polanski e un bianco e nero inquietante.)

6. Il Cigno Nero


Darren Aronofsky ci stupisce ancora una volta, con un psicotico thriller horror e riempie la storia con uno spirito sensuale e sessuale. Natalie Portman e Mila Kunis ci regalano performance spettacolari e squisite. Nel decennio appena iniziato, questo è considerato uno dei più bei film horror di oggi.
(La trasformazione di Nina da Cigno Bianco a Cigno Nero è sorprendente, spettacolare e spaventosa.)

 -alien-

5. Alien


Ridley Scott introduce uno dei film più spaventosi della storia e uno dei personaggi femminili più forti del cinema con l'aiuto di Sigourney Weaver.
(La fantascienza mista all'horror con un Mostro ormai diventato Cult: Alien. Nello spazio (davvero) nessuno può sentirti urlare.)

4. Non aprite quella porta


Tobe Hooper ci regala quello che è considerato uno dei più grandi film horror di tutta la storia del cinema. Qui inizia un'altra leggenda che ha scatenato sequel, remake, prequel, fumetti e persino videogiochi. Tobe Hooper ha reinventato il genere slasher horror con uno dei personaggi più distinguibili di tutti i tempi: Leatherface.
(Da una storia vera: Tobe Hooper riprende le voci sul serial killer Ed Gein e ci regala uno dei capolavori horror della storia del cinema. Morboso, malato e spaventoso. Per favore, lasciate perdere sequel, prequel e reboot)

3. Shining


Stanley Kubrick ha cambiato diversi generi, interpretandoli in molti modi e con Shining entra nel genere horror. Molti critici cinematografici, spettatori, fans, attori, registi e scrittori hanno elogiato questo film: Jack Nicholson ci regala una delle performance più belle della sua carriera, elogiata ancora oggi. Shining è cruento, monumentale, scioccante, terribile e colpisce al cuore.
(Ci sono così tante cose da dire su Shining: gemelline, corridoi, Danny, Tony, sangue che esce dall'ascensore, la camera 237 e... Jack. Tutto mi inquieta ogni volta)

2. Halloween


John Carpenter ha influenzato una significativa serie di imitatori, sequel e reboot. Ma l'originale aveva un significato culturale e storico. I critici parlarono di sadismo, misoginia, empatia per il cattivo, immoralità, droga e sopravvivenza.
(Basta l'incipit per definire Halloween per quello che è: innovativo. Il resto viene da sé)

1. Psycho


Prima di Psycho l'orrore era solo l'adattamento di libri come Dracula e Frankenstein. Finché il grande Alfred Hitchcock ha cambiato l'horror e i film d'horror per sempre. Questo film ha in pratica inventato lo slasher dell'orrore. Ha realizzato uno dei più grandi film della storia, regalando ad Anthony Perkins la celebrità. Psycho è storicamente monumentale, originale, scioccante ed è la madre (e il padre) di tutti gli orrori di questa lista.
(Mi sono resa conto (con disappunto e con sorpresa) che Psycho non è apprezzato come si deve dai nostri lettori più giovani, eppure dovrebbero collocarlo non solo cinematograficamente ma anche storicamente (era il 1960!). Hitchcock ha rischiato moltissimo, carriera compresa, per Psycho ma alla fine ha avuto ragione ed ha rivoluzionato davvero il cinema, il cinema tout-court non solo quello horror)

Pensieri sparsi personali: leggendo la lista mi sono resa conto che avrei inserito altri due titoli. (Voi cosa avreste messo?)

L'esorcista


Il film di William Friedkin

ha portato sullo schermo la paura della possessione demoniaca che entra nel corpo di una bimba innocente. E innesca in noi il terrore che tutti possono incontrare il Diavolo.

Freaks


Era il 1932 (il 32 ragazzi!) e Tod Browning torna al cinema dopo il suo famoso Dracula (1931) con Bela Lugosi con il film horror Freaks sconvolgendo il pubblico perché interpretato da veri "freaks" ossia i cosiddetti "fenomeni da baraccone": nani, donna barbute, gemelli siamesi, il ragazzo senza gambe, la Mezza Donna-Mezzo Uomo, la Ragazza senza Braccia, Torso Vivente, la Donna Uccello... Per chi non l'ha visto vi consiglio di recuperarlo: un film senza filtri e che colpisce al cuore. Qui sotto il trailer:

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: