Sophia Loren: 79 anni di leggenda in 10 film, aspettando La voce umana

Tanti auguri a Sophia Loren, icona e divina del cinema in 10 film, filmografia e gallery vintage, aspettando il suo ritorno sul grande schermo con La voce umana di Edoardo Ponti.

Ogni giorno inizia con qualche speciale ricorrenza da festeggiare, e se per la settima arte resta emblematico il 20 settembre del 1905, e la prima proiezione cinematografica de La presa di Roma di Filoteo Alberini a Porta Pia, il 20 settembre del 1934 lo è per aver dato alla luce una fulgida stella come Sophia Loren, nata Sofia Villani Scicolone nella Clinica Regina Margherita di Roma, e cresciuta a Pozzuoli.

La divina creatura dalla procace presenza scenica, maestra del "Manbo .. italeano", che ha incantato e incendiato milioni di platee di tutto il mondo con le interpretazioni solari e veraci dalla baia partenopea a Hollywood, e con quelle drammatiche da Oscar de La Ciociara, il Matrimonio all'italiana, ma anche con l'indimenticabile striptease sexy di Ieri, oggi, domani, tra le più grandi star femminili di tutti i tempi anche per l'American Film Institute.

Una presenza scenica non intaccata dagli anni, pronta a tornare sul grande schermo, a 60 anni dal suo debutto e 10 dal suo ultimo ruolo da protagonista, con le Voci umane ispirate a ‘La Voce Umana‘ di Jean Cocteau, portato sullo schermo da Roberto Rossellini con l’Amore interpretato da Anna Magnani, la grande Nannarella che il 23 settembre torniamo a piangere nel 40°anniversario della scomparsa.

Sophia Loren, con Edoardo Ponti, aeroporto di Londra, 26 giu 1974

Un film diretto da Edoardo Ponti, uno dei due figli avuti dal grande produttore Carlo Ponti, conosciuto dalla Sofia quindicenne durante un concorso di bellezza, più grande di lei di 22 anni e già sposato con due figli, con il quale ha condiviso fino al 2007 vita pubblica e privata, le accuse di concubinaggio e bigamia prima del divorzio di Ponti dalla prima moglie e del matrimonio con Sophia, i problemi con il fisco e la detenzione per evasione fiscale, ma anche molto del fulgore della sua carriera.

Sophia Loren e Carlo Ponti, 01 gen 1965

Una lunga carriera costellata di successi, premiata con due Oscar, un Golden Globe, un Leone d’oro, la Coppa Volpi, una Palma d’oro a Cannes, un BAFTA, sei David di Donatello e due Nastri d’argento, che oggi ricordiamo con una gallery vintage, 10 film e una ricca filmofrafia.

Sophia Loren, 24 nov 1965

Gallery vintage

Sophia Loren
Sophia Loren con famiglia, 10 apr 1998
Ettore Scola, Sophia Loren, Carlo Ponti, Nino Manfredi, 20 mag 1977
Sophia Loren, con Edoardo Ponti, aeroporto di Londra, 26 giu 1974
Sophia Loren e Richard Burton, tv remake Brief Encounter, 28 gen 1974
Sophia Loren champagne con Charlie Chaplin, 15 apr 1966
Sophia Loren e Carlo Ponti, 09 apr 1966
Sophia Loren, 15 gen 1966
Sophia Loren, 24 nov 1965
Sophia Loren, 01 nov 1965
Sophia Loren, 02 nov 1965
Sophia Loren e Gregory Peck, Arabesque, 01 giu 1965
Sophia Loren, Lady L, 15 mar 1965
Sophia Loren e Carlo Ponti, 01 gen 1965
Sophia Loren, Cannes Film Festival 1964
Sophia Loren, Cannes Film Festival 1964
Sophia Loren, Cannes Film Festival 1964
Sophia Loren e Vittorio de Sica, set Ieri, Oggi, Domani, 01 ott 1963
Gregory Peck, Sophia Loren, Joan Crawford e Maximilian Schell, backstage Academy Awards, 08 apr 1963
Alain Delon, Sophia Loren, Romy Schneider, Cannes Festival, 08 mag 1962
Sophia Loren, Oscar, 01 apr 1962
Sophia Loren, 01 apr 1961
Sophia Loren, Madame sans gene, 01 gen 1961
Sophia Loren e Vittorio de Sica, conferenza La Ciociara, 22 dic 1960
Sophia Loren, El Cid, 01 nov 1960
Sophia Loren e Dennis Price,The Millionairess, 11 giu 1960
Sophia Loren e Peter Sellers, The Millionairess, 18 mag 1960
Sophia Loren, El Cid, 01 gen 1960
Sophia Loren,  Cannes promotion Nella Citta L'Inferno, 14 mag 1959
Sophia Loren, 01 apr 1959
Sophia Loren nella casa in Svizzera, 01 apr 1959
Sophia Loren e Carlo Ponti, 23 gen 1958
Sophia Loren e Vittorio de Sica al bar, 01 gen 1958
Sophia Loren e John Wayne, Timbuctù (Legend of the Lost), 07 mar 1957
Sophia Loren, relax nell'appartamento di Roma, 30 gen 1957
Sophia Lorene Marlon Brando a Roma, 11 nov 1954
Sophia Loren e Marcello Mastroianni, location La Fortuna di Essere Donna a Ostia Antica, 01 gen 1955
Sophia Loren e Marcello Mastroianni, location La Fortuna di Essere Donna a Ostia Antica, 01 gen 1955

Sophia Loren, 01 apr 1961

Sophia Loren in 10 film

1954 - L'oro di Napoli, regia di Vittorio De Sica

1960 - La baia di Napoli (It Started in Naples), regia di Melville Shavelson


Oer Loren nomination al Golden Globes per la Migliore attrice in un film commedia o musicale

1960 - La ciociara (Two women) regia di Vittorio De Sica

Film tratto dall'omonimo romanzo di Alberto Moravia, con la migliore interpretazione femminile della Loren premiata al Festival di Cannes, con il David di Donatello, il Nastro d'argento e il BAFTA.

1961 - El Cid, regia di Anthony Mann

1962 - Boccaccio '70, episodio La riffa, regia di Vittorio De Sica

1963 - Ieri, oggi, domani, regia di Vittorio De Sica

Vincitore dell'Oscar al miglior film straniero nel 1965, con Golden Globe e David di Donatello nel 1964 per Adelina Sbaratti/Anna Molteni/Mara.

1964- Matrimonio all'italiana, regia di Vittorio De Sica

Il soggetto è la commedia teatrale Filumena Marturano di Eduardo De Filippo, con la Marturano della Loren premiata con David di Donatello, Nastro d'Argento, Golden Globe, e al Moscow International Film Festival.

1967 - C'era una volta…, regia di Francesco Rosi

1970 - I girasoli, regia di Vittorio De Sica

David di Donatello per la migliore attrice protagonista

1977 - Una giornata particolare, regia di Ettore Scola

Globo d'oro 1978 come migliore attrice

Sophia Loren, Madame sans gene, 01 gen 1961

E ancora ...

Sophia Loren, El Cid, 01 nov 1960

Filmografia

Il voto, regia di Mario Bonnard (1950) - come Sofia Scicolone
Totò Tarzan, regia di Mario Mattòli (1950) - non accreditata
Le sei mogli di Barbablù, regia di Carlo Ludovico Bragaglia (1950) - come Sofia Lazzaro
Cuori sul mare, regia di Giorgio Bianchi (1950) - come Sofia Scicolone
Lebbra bianca, regia di Enzo Trapani (1951) - come Sofia Lazzaro
Io sono il Capataz, regia di Giorgio Simonelli (1951) - come Sofia Scicolone
Milano miliardaria, regia di Vittorio Metz, Marcello Marchesi e Marino Girolami (1951) - come Sofia Scicolone
Quo vadis?, regia di Mervyn LeRoy (1951) - non accreditata
Il mago per forza, regia di Vittorio Metz, Marcello Marchesi e Marino Girolami (1951) - come Sofia Scicolone
Il padrone del vapore, regia di Mario Mattòli (1951) - come Sofia Lazzaro
Era lui... sì! sì!, regia di Vittorio Metz, Marcello Marchesi e Marino Girolami (1951) - come Sofia Lazzaro
Anna, regia di Alberto Lattuada (1951) - non accreditata
È arrivato l'accordatore, regia di Duilio Coletti (1952) - come Sofia Lazzaro
Il sogno di Zorro, regia di Mario Soldati (1952) - come Sofia Scicolone
La tratta delle bianche, regia di Luigi Comencini (1952) - come Sofia Lazzaro
La favorita, regia di Cesare Barlacchi (1953) - come Sofia Lazzaro
La domenica della buona gente, regia di Anton Giulio Majano (1953)
Africa sotto i mari, regia di Giovanni Roccardi (1953)
Aida, regia di Clemente Fracassi (1953)
Ci troviamo in galleria, regia di Mauro Bolognini (1953)
Un giorno in pretura, regia di Steno (1954)
Il paese dei campanelli, regia di Jean Boyer (1954)
Due notti con Cleopatra, regia di Mario Mattòli (1954)
Tempi nostri, regia di Alessandro Blasetti (1954)
Miseria e nobiltà, regia di Mario Mattòli (1954)
Carosello napoletano, regia di Ettore Giannini (1954)
Pellegrini d'amore, regia di Andrea Forzano (1954)
L'oro di Napoli, regia di Vittorio De Sica (1954)
Attila, regia di Pietro Francisci (1954)
La donna del fiume, regia di Mario Soldati (1954)
Peccato che sia una canaglia, regia di Alessandro Blasetti (1955)
Il segno di Venere, regia di Dino Risi (1955)
La bella mugnaia, regia di Mario Camerini (1955)
Pane, amore e..., regia di Dino Risi (1955)
La fortuna di essere donna, regia di Alessandro Blasetti (1956)
Il ragazzo sul delfino (Boy on a Dolphin), regia di Jean Negulesco (1957)
Orgoglio e passione (The Pride and the Passion), regia di Stanley Kramer (1957)
Timbuctù (Legend of the Lost), regia di Henry Hathaway (1957)
Desiderio sotto gli olmi (Desire Under the Elms), regia di Delbert Mann (1958)
La chiave (The Key), regia di Carol Reed (1958)
Orchidea nera (The Black Orchid), regia di Martin Ritt (1958)
Un marito per Cinzia (Houseboat), regia di Melville Shavelson (1958)
Quel tipo di donna (That Kind of Woman), regia di Sidney Lumet (1959)
Il diavolo in calzoncini rosa (Heller in Pink Tights), regia di George Cukor (1960)
Olympia (A Breath of Scandal), regia di Michael Curtiz (1960)
La baia di Napoli (It Started in Naples), regia di Melville Shavelson (1960)
La miliardaria (The Millionairess), regia di Anthony Asquith (1960)
La ciociara, regia di Vittorio De Sica (1960)
El Cid, regia di Anthony Mann (1961)
Madame Sans-Gêne, regia di Christian-Jaque (1961)
Boccaccio '70, episodio La riffa, regia di Vittorio De Sica (1962)
I sequestrati di Altona, regia di Vittorio De Sica (1962)
Il coltello nella piaga (Le couteau dans la plaie), regia di Anatole Litvak (1962)
Ieri, oggi, domani, regia di Vittorio De Sica (1963)
La caduta dell'impero romano (The Fall of the Roman Empire), regia di Anthony Mann (1964)
Matrimonio all'italiana, regia di Vittorio De Sica (1964)
Operazione Crossbow (Operation Crossbow), regia di Michael Anderson (1965)
Lady L, regia di Peter Ustinov (1965)
Judith, regia di Daniel Mann (1966)
Arabesque, regia di Stanley Donen (1966)
La contessa di Hong Kong (A Countess from Hong Kong), regia di Charlie Chaplin (1967)
C'era una volta..., regia di Francesco Rosi (1967)
Questi fantasmi, regia di Renato Castellani (1967)
I girasoli, regia di Vittorio De Sica (1970)
La moglie del prete, regia di Dino Risi (1970)
La mortadella, regia di Mario Monicelli (1971)
Bianco, rosso e..., regia di Alberto Lattuada (1972)
L'uomo della Mancha (Man of La Mancha), regia di Arthur Hiller (1972)
Il viaggio, regia di Vittorio De Sica (1974)
L'accusa è: violenza carnale e omicidio (Verdict), regia di André Cayatte (1974)
Breve incontro (Brief Encounter), regia di Alan Bridges (1974) - Film TV
La pupa del gangster, regia di Giorgio Capitani (1975)
Cassandra Crossing (The Cassandra Crossing), regia di George Pan Cosmatos (1976)
Una giornata particolare, regia di Ettore Scola (1977)
Angela - il suo unico peccato era l'amore... il suo unico amore era il figlio (Angela), regia di Boris Sagal (1978)
Fatto di sangue fra due uomini per causa di una vedova, si sospettano moventi politici, regia di Lina Wertmüller (1978)
Obiettivo Brass (Brass target), regia di John Hough (1978)
Bocca da fuoco (Firepower), regia di Michael Winner (1979)
Qualcosa di biondo, regia di Maurizio Ponzi (1984) - Film TV
Madre Coraggio (1986) - Film TV
Mamma Lucia, regia di Stuart Cooper (1988) - miniserie TV
La ciociara, regia di Dino Risi (1988) - Film TV
Sabato, domenica e lunedì, regia di Lina Wertmüller (1990) - Film TV
Prêt-à-Porter, regia di Robert Altman (1994)
That's Amore - Due improbabili seduttori (Grumpier Old Men), regia di Howard Deutch (1995)
Soleil, regia di Roger Hanin (1997)
Francesca e Nunziata, regia di Lina Wertmüller (2001) - Film TV
Cuori estranei (Between Strangers), regia di Edoardo Ponti (2002)
La terra del ritorno, regia di Jerry Ciccoritti (2004) - Film TV
Peperoni ripieni e pesci in faccia, regia di Lina Wertmüller (2004)
Nine, regia di Rob Marshall (2009)
La mia casa è piena di specchi, regia di Vittorio Sindoni (2010) - Miniserie TV
Cars 2 regia di Brad Lewis e John Lasseter (2011) film d'animazione (doppiatrice)
La voce umana, regia di Edoardo Ponti (2013)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: