Tanti auguri Kate Winslet: perché non c’è solo Titanic

Un piccolo speciale sulla determinata Kate Winslet

di carla

Oggi auguriamo Buon Compleanno a Kate Winslet, nata il 5 ottobre del 1975 a Reading, Berkshire, in Inghilterra. Nel post qui sotto trovate curiosità, film, sue dichiarazioni e premi Oscar.

– Vero nome: Kate Elizabeth Winslet
– Alcuni la chiamano “English Rose” e “Corset Kate”
– Altezza: 1.69 m
– Si è sposata tre volte. La prima con Jim Threapleton (22 novembre 1998 – 13 dicembre 2001), hanno divorziato, hanno avuto una bambina, Mia. Il secondo con Sam Mendes dal 24 maggio 2003 all’ottobre 2011, hanno divorziato (un figlio, Joe). Il terzo matrimonio (e attuale) con Ned Rocknroll, dal Dicembre 2012 ad oggi.
– Kate ha incontrato il marito Jim Threapleton sul ??set del suo film Ideus Kinky – Un treno per Marrakech (1998), dove lavorava come assistente alla regia.
– Ha rifiutato il ruolo in Shakespeare in Love (1998), poi andato a Gwyneth Paltrow, e Anna and the King (1999), parte poi andata a Jodie Foster.
– All’età di 11 anni ha iniziato a frequentare la scuola di recitazione.
– Il suo primo lavoro di recitazione era per uno spot tv.
– Suo padre Roger era attore.
– Dopo il suo primo successo nel film Creature del cielo (1994), un critico ha scritto che Kate sarebbe stata sempre associata a quel personaggio e non sarebbe mai diventata una grande star.
– Ha registrato una canzone per la colonna sonora per il film Christmas Carol: The Movie (2001). I produttori sono rimasti così impressionati che hanno deciso di rilasciare la ballata “What If?”, come un singolo. Ha raggiunto la top ten nel Regno Unito, piazzandosi al numero sei.
– Preferisce indossare gli stivali, piuttosto che scarpe normali, perché così i suoi piedi sono “ben saldi a terra.”
– Perse la premiere di Titanic (1997) perché era al funerale del caro amico ed ex fidanzato, Stephen Tredre.
– Si è slogata la caviglia sul set di Romance & Cigarettes (2005) nel maggio 2004.
– È stata considerata per il ruolo di Bridget in Il diario di Bridget Jones (2001), ma è stato poi deciso che era troppo giovane per interpretare il ruolo.
– Il suo primo bacio sullo schermo è stato con Melanie Lynskey in Creature del cielo (1994).
– Le è stato offerto il ruolo di Eowyn in Il Signore degli Anelli – Le Due Torri (2002). La parte alla fine è andata a Miranda Otto.
– La sua performance preferita è Se mi lasci ti cancello (2004).
– I suoi figli chiamano Leonardo DiCaprio “Zio Leo”.
– Leo comprò a Kate un anello d’oro dopo aver girato Revolutionary Road (2008).
– Ha fatto il provino per il ruolo di “Elizabeth” in Frankenstein di Mary Shelley di Kenneth Branagh s ‘ Frankenstein di Mary Shelley (1994). E’ stata poi scelta Helena Bonham Carter ma Branagh è stato così colpito dalla Winslet che le offrì la parte di Ophelia di Hamlet (1996).
– Era stata scelta come Nola Rice nel film di Woody Allen Match Point (2005), ma ha rinunciato per passare il tempo con il suo bambino. Il ruolo è andato a Scarlett Johansson.
– Era in considerazione per il ruolo di Satine in Moulin Rouge! (2001), ma alla fine è stata scelta Nicole Kidman.
– Ha 12 anni in più di Evan Rachel Wood, che ha interpretato sua figlia nella miniserie televisiva Mildred Pierce (2011).

– Ha detto:

[Parlando del suo debutto in Creature del cielo]: “Stavo leggendo il copione nella parte posteriore della macchina e urlai a mio padre: “Devo avere questa parte!” Ero così determinata. Era qualcosa di fondamentale per la mia vita. Ricordo che in quel periodo stavo lavorando part-time in un negozio di gastronomia, stavo facendo un panino quando mi hanno telefonato e mi hanno detto che avevo ottenuto il ruolo. Sono scoppiata a piangere e ho dovuto lasciare il lavoro perché non riuscivo a controllarmi”

“Ero in metropolitana poco prima di Natale e questa ragazza si voltò verso di me e disse: ‘Sei Kate Winslet? ‘. E io ho detto, ‘Beh, sì’. E lei mi ha detto, ‘E prendi la metro?’ E io ho detto, ‘Sì’. E lei mi disse: ‘Non hai una grande macchina con un autista che ti porta in giro?’ E io ho detto, ‘No’. E lei era assolutamente sbalordita. Era ridicolo”.

“C’è altro nella vita oltre agli zigomi”.

“Mamma e papà erano molto amici, e mi hanno insegnato ad essere me stessa”

“La vita è breve, ed è qui per essere vissuta”.

“Se ami qualcuno devi lasciarlo libero”.

“Ero una bambina ribelle, molto appassionata e molto determinata. Se avevo in mente di fare qualcosa, non potevano fermarmi”.

“Sono davvero orgoglioso di essere inglese”.

Qualche stipendio

Titanic (1997): 2 milioni di dollari
– Holy Smoke (1999): 360.000 sterline
– Quills – La penna dello scandalo (2000): 450.000 sterline
– Neverland – Un sogno per la vita (2004): 6.000.000 di sterline
Comic Movie (2013): 1600 dollari

Premi Oscar

– Premio Oscar vinto nel 2009 come miglior attrice per The Reader – A voce alta (2008). Le altre candidate erano: Anne Hathaway – Rachel sta per sposarsi, Angelina Jolie – Changeling, Melissa Leo – Frozen River Fiume di ghiaccio, Meryl Streep – Il dubbio.

– 2007 nomination come miglior attrice per Little Children (2006). Vinse: Helen Mirren – The Queen. Le altre candidate erano: Meryl Streep – Il diavolo veste Prada, Penélope Cruz – Volver, Judi Dench – Diario di uno scandalo.

– 2005 nomination miglior attrice per Se mi lasci ti cancello (2004). Vinse: Hilary Swank – Million Dollar Baby. Le altre candidate erano: Annette Bening – Being Julia, Catalina Sandino Moreno – Maria Full of Grace, Imelda Staunton – Il segreto di Vera Drake.

– 2002 nomination miglior attrice non protagonista per Iris – Un amore vero (2001). Vinse: Jennifer Connelly – A Beautiful Mind. Le altre candidate erano: Helen Mirren – Gosford Park, Maggie Smith – Gosford Park, Marisa Tomei – In the Bedroom.

– 1998 nomination miglior attrice per Titanic (1997). Vinse: Helen Hunt – Qualcosa è cambiato. Le altre candidate erano: Helena Bonham Carter – Le ali dell’amore, Julie Christie – Afterglow, Judi Dench – La mia regina.

– 1996 nomination miglior attrice non protagonista per Ragione e sentimento (1995). Vinse: Mira Sorvino – La dea dell’amore. Le altre candidate erano: Kathleen Quinlan – Apollo 13, Mare Winningham – Georgia, Joan Allen – Gli intrighi del potere.

Kate Winslet – Filmografia

– Creature del cielo (Heavenly Creatures), di Peter Jackson (1994)
– Un ragazzo alla corte di Re Artù (A Kid in King Arthur’s Court), di Michael Gottlieb (1995)
– Ragione e sentimento (Sense and Sensibility), di Ang Lee (1995)
– Jude, di Michael Winterbottom (1996)
– Hamlet, di Kenneth Branagh (1996)
– Titanic, di James Cameron (1997)
– Ideus Kinky – Un treno per Marrakech (Hideous Kinky), di Gillies MacKinnon (1998)
– Nel regno delle fate (Faeries), di Gary Hurst (1999) – solo voce
– Holy Smoke – Fuoco sacro (Holy Smoke), di Jane Campion (1999)
– Quills – La penna dello scandalo (Quills), di Philip Kaufman (2000)
– Enigma, di Michael Apted (2001)
– Christmas Carol: The Movie, di Jimmy T. Murakami (2001) – solo voce
– Iris – Un amore vero (Iris), di Richard Eyre (2001)
– The Life of David Gale, di Alan Parker (2003)
– Se mi lasci ti cancello (Eternal Sunshine of the Spotless Mind), di Michel Gondry (2004)
– Neverland – Un sogno per la vita (Finding Neverland), di Marc Forster (2004)
– Romance & Cigarettes (Romance & Cigarettes), di John Turturro (2005)
– Tutti gli uomini del re (All King’s Men), di Steven Zaillian (2006)
– Little Children (Little Children), di Todd Field (2006)
– Giù per il tubo (Flushed Away), di David Bowers e Sam Fell (2006) voce di Rita Malone
– L’amore non va in vacanza (The Holiday), di Nancy Meyers (2006)
– Revolutionary Road, di Sam Mendes (2008)
– The Reader – A voce alta (The Reader), di Stephen Daldry (2008)
Contagion, regia di Steven Soderbergh (2011)
Carnage, regia di Roman Pola?ski (2011)
– Comic Movie (Movie 43), registi vari (2013)
– Labor day, regia di Jason Reitman (2013)
– Divergent, regia di Neil Burger (2014)

Televisione
– Shrinks (1990) – serie TV
– Dark Season (1991) – serie TV
– Get Back (1992) – serie TV
– Anglo Saxon Attitudes (1992) – serie TV
– Casualty (1993) – serie TV
– Pride, il giovane leone (2004) – voce, film TV
– Mildred Pierce (2011) – Miniserie TV

Fonte: IMDB

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Oscar

Tutto su Oscar →