• Film

I migliori film del 2013 secondo Quentin Tarantino

Quentin Tarantino sceglie i suoi film preferiti del 2013 tra quelli usciti in sala finora. E, come sempre, fa almeno un paio di scelte che faranno discutere…

Dopo aver saltato la sua Top 10 del 2012, forse per la lavorazione (e perché in ballo c’era la promozione) del suo Django Unchained, Quentin Tarantino torna con la classifica dei suoi film preferiti dell’anno. Il 2013 non è ancora finito, certo, e infatti è una classifica provvisoria che probabilmente verrà completata e “ufficializzata” a fine anno (e chissà cosa penserà di 12 Years a Slave…).

Le scelte e i gusti di Tarantino, al di là delle indubbie conoscenze, della passione cinefila e degli omaggi costanti all’interno dei suoi film, hanno fatto discutere parecchio con le classifiche precedenti. Nel 2010 aveva lasciato fuori Somewhere di Sofia Coppola, che proprio lui aveva premiato con il Leone d’oro (ma poi si era “scusato”, dicendo che aveva inserito solo film da lui visti al cinema e non a festival come giurato).

Nel 2011 era andata pure “peggio”, con I Tre Moschettieri entrato in corner nella classifica dei migliori film dell’anno ed un altro paio di segnalazioni da far storicere il naso: Lanterna Verde e Una notte da leoni 2 tra i titoli meritevoli, e Meek’s Cutoff tra i peggiori dell’anno. Quasi due anni dopo Tarantino torna a dire la sua su quello che il cinema sta offrendo, e di sicuro si tornerà a discutere parecchio.

Dopo aver premiato Woody Allen nel 2011 con Midnight in Paris al primo posto in classifica, ecco in questa Top 10 provvisoria anche Blue Jasmine, l’ultimo titolo del regista newyorkese. Nel 2010 aveva poi messo all’11esimo post Kick Ass: quest’anno premia il sequel, Kick Ass 2. Ma la scelta forse più “controversa” (almeno in America, dove il film è stato anche troppo massacrato) è The Lone Ranger di Verbinski.

Per il resto poca roba da segnalare, anche perché il regista cita molti titoli decisamente acclamati da critica e pubblico come Gravity, Before Midnight e Francis Ha. Persino la scelta di Facciamola finita ha un suo senso. Quel che invece a me salta all’occhio è piuttosto la scelta di inserire in classifica L’Evocazione – The Conjuring di James Wan. Non perché si tratti di un brutto film (anche se chi scrive non è certo il suo fan numero 1 sulla Terra), ma perché lo stesso Tarantino aveva inserito Insidious tra i peggiori film del 2011. Gli rispondiamo virtualmente in inglese: seriously, Quentin?

I migliori film del 2013 finora secondo Quentin Tarantino:

Afternoon Delight (Jill Soloway)
Before Midnight (Richard Linklater)
Blue Jasmine (Woody Allen)
Drinking Buddies (Joe Swanberg)
L’Evocazione – The Conjuring (James Wan)
Facciamola finita (Seth Rogen, Evan Goldberg)
Frances Ha (Noah Baumbach)
Gravity (Alfonso Cuarón)
Kick-Ass 2 (Jeff Wadlow)
The Lone Ranger (Gore Verbinski)

Fonte: Collider

I Video di Cineblog