• Film

1921 – Il Mistero di Rookford (The Awakening): Recensione in anteprima

Leggi su Cineblog la recensione in anteprima della ghost-story con Rebecca Hall e Dominic West.

di simona

Sullo sfondo di un’Inghilterra funestata dalle ingenti perdite umane conseguenti alla prima Guerra Mondiale ed alla terribile pandemia dell’influenza spagnola, si muovono i personaggi di The Awakening; ghost story di fattura più che discreta, opera prima del promettente Nick Murphy.

Florence Cathcart è una donna singolare: intelligente, molto colta ed estremamente scettica nei confronti di qualsiasi cosa non sia scientificamente comprovabile. La sua missione sembra essere quella di smascherare le teorie sul sovrannaturale, dando spiegazioni di tipo metodico e razionale. Proprio per questo viene chiamata a visitare Rookford, un collegio maschile in aperta campagna, per indagare sulle presunte apparizioni del fantasma di un bambino. Giunta a Rookford, Florence comincia a lavorare utilizzando delle trappole e cercando di raccogliere prove scientifiche. In breve, i segreti cominciano a svelarsi e il mistero che avvolge il fantasma del bambino sembra non essere altro che uno scherzo da ragazzi ma, proprio quando Florence si accinge a lasciare il collegio, diventa protagonista di un’esperienza che sfida ogni logica.

La giovane donna non riesce ad accettare di sentirsi confusa e spaventata e, proprio per sconfiggere le proprie paure, è determinata a restare a Rookford durante le vacanze natalizie, quando tutti i ragazzi tornano a casa per le festività. Restano con lei Maud, la governante che per prima aveva chiesto l’intervento di Florence a Rookford, Tom, un bambino di cui i genitori non possono occuparsi durante la pausa natalizia e Mallory, un insegnante del collegio tormentato dai propri ricordi della Grande Guerra….



Più un thriller psicologico e paranormale che un vero e proprio horror (il regista gioca molto con la suspence e con le suggestioni dell’inconscio, che spesso riescono a spaventare maggiormente di immagini esplicite) 1921 – Il Mistero di Rookford ha il potenziale e le carte in regola per conquistare i favori del pubblico, ma non riesce ad essere originale fino in fondo. Le atmosfere sono quelle cupe e tese di The Others (le stesse che probabilmente ritroveremo anche in The Woman in Black) e non mancano richiami più o meno evidenti a tante altre pellicole di genere (da Il Sesto Senso a la Spina del Diavolo e The Orphanage). Se in più aggiungiamo qualche caduta di stile (la pallina rossa che lentamente rotola dalle scale, il poco rassicurante pupazzo con annessa inquietante filastrocca…in quanto altri film sono già stati visti?) ed una conclusione poco in linea con il resto della pellicola; quello che avrebbe potuto essere un gioiellino finisce con l’essere archiviato come “già visto”, lasciando perlopiù insoddisfatti.

La sceneggiatura (di Stephen Volk e Nick Murphy) non è priva di pecche, ma il plot è intrigante e la pellicola è pervasa da una sottile tensione che tiene alta l’attenzione dello spettatore (e in un paio di punti regala un genuino spavento, senza accontentarsi di farci semplicemente sobbalzare sulla poltrona per un’apparizione improvvisa); grazie anche alla fotografia di Eduard Grau, sapientemente giocata sui toni del grigio e del marrone, ed alla colonna sonora di Daniel Pemberton. Ottime le performance di Rebecca Hall e alla sempre bravissima Imelda Staunton (premiata tre volte con il Laurence Olivier Award, ritenuto il massimo riconoscimento del teatro britannico, Coppa Volpi a Venezia per Il segreto di Vera Drake, ruolo che le è valso anche un premio BAFTA oltre alle nomination al Golden Globe ed all’Oscar….smettiamola, per favore, di ricordarla solo nei panni di Dolores Umbridge).

Voto Simona: 6.5
Voto Carla: 6/7

1921 – Il mistero di Rookford (The Awakening, thriller-horror, Gran Bretagna 2011) Regia di Nick Murphy, con Rebecca Hall, Dominic West, Imelda Staunton, Isaac Hempstead-Wright, Lucy Cohu, John Shrapnel, Diana Kent, Richard Durden, Alfie Field, Tilly Vosburgh, Ian Hanmore. Al cinema dal 2 dicembre 2011Qui trovate il trailer italiano

I Video di Cineblog