Quentin Tarantino dice no a Kill Bill 3 - voglio girare un horror

Quentin Tarantino regista di un film horror?

Ma quanto gli piace chiacchierà, potremmo dire omaggiando un vecchio spot con Sabrina Ferilli protagonista. Quentin Tarantino è infatti uno dei pochi registi che ama sviscerare presunti indizi sui suoi progetti futuri. Per anni, ad esempio, ha sostenuto che un giorno avrebbe girato Kill Bill 3. Ricordate? Il padre di Pulp Fiction aveva promesso di riprendere la storia 10 anni dopo i fatti raccontati in Kill Bill 2, con la figlia di Vernita Green pronta a vendicarsi di Beatrix Kiddo, alias Uma Thurman.

Ma così non sarà. Dopo aver confessato che il suo prossimo progetto sarà un altro western, ma non un sequel di Django Unchained, Quentin ha infatti definitivamente cestinato l'idea di un Kill Bill 3, comunicando la novità di giornata al The Independent.

Avendo 'viaggiato' tra i generi nel corso della sua straordinaria carriera, sacchieggiando e reinventando scult del passato, Tarantino si prepara a girare il suo nono film da regista. Arrivato a 10 dovrebbe appendere la cinepresa al chiodo, o almeno questo lui aveva ammesso tempo fa, se non fosse che con l'avvicinarsi del fatidico traguardo l'annuncio abbia seriamente iniziato a scricchiolare. D'altronde è anche vero che Kill Bill 1 e 2 possono essere considerati un unico film, liberando una casella prima di arrivare al traguardo annunciato.

Peccato che quel 10 sia ora diventato variabile, perché lo stesso Tarantino ha confessato di avere ancora troppo da fare prima di ritirarsi, tanto dall'ammettere che... vorrebbe 'forse girare un film horror. Forse'. E qui, ovviamente, qualsiasi tarantiniano doc sarà saltato sulla sedia. Dalla gioia.

Fonte: Playlist

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail