Gary Ross conferma il no a Catching Fire - Hunger Games 2

Gary Ross conferma il no a Catching Fire - Hunger Games 2Ne abbiamo parlato pochi giorni fa, ma solo oggi è arrivata l'ufficialità. Perché è stato lo stesso Gary Ross a parlarne. Dopo il boom di Hunger Games, il regista non sarà dietro la macchina da presa di Catching Fire, atteso sequel. Il motivo? I tempi stretti per sceneggiare e dirigere il capitolo 2 della saga. Ross chiedeva più tempo, sia per lo script che per la preparazione del set, ma la Lionsgate ha fretta di tornare in sala con Hunger Games 2.

"Mi è piaciuto fare Hunger Games, è stata la più felice esperienza della mia vita professionale", ha sottolineato Gary. I negoziati con la Lionsgate non sarebbero stati problematici, come scritto nelle scorse settimane. "Sono stati anche molto comprensivi, capendo questa difficile decisione", ha proseguito Ross. "Non posso far altro che elogiare le persone con cui ho lavorato: la produttrice Nina Jacobson, grande collaboratrice e amica vera; la brillante Suzanne Collins, che ci ha affidato la sua storia più incredibile ed importante; il talento di Jennifer Lawrence, il cui rendimento ha superato le mie più rosee aspettative; e il resto dell'incredibile cast, che sono orgoglioso di poter definire 'miei amici'. Ai fan voglio dire grazie per il vostro sostegno, la vostra fede, il vostro entusiasmo e la vostra fiducia. Grazie a tutti. E' stata una meravigliosa esperienza".

Così parlò Gary Ross, regista promosso dalla critica e dal pubblico, visto il boom di Hunger Games al box office, con coraggio defilatosi dalla saga 'del futuro'. Catching Fire, lo ricordiamo, uscirà il prossimo 22 novembre del 2013. A.A.A. cercasi un regista.

Fonte: Collider

  • shares
  • Mail