The Last of Us: il film sarà un adattamento del videogioco

"Stiamo solo grattando la superficie": parola di Neil Druckmann per il film di The Last of Us.

Come immaginato dopo l'annuncio del film di The Last of Us, la versione in celluloide del videogioco creato da Naughty Dog sarà un adattamento di quest'ultimo, ripercorrendo quindi la storia già vissuta da chi ha avuto modo di provarlo su PlayStation 3.

Ne ha parlato ai microfoni di IGN il creative director del team di sviluppo (e sceneggiatore del film) Neil Druckmann:

"È un adattamento della storia di The Last of Us. Dove ci spingeremo e come faremo a farla entrare nel film, come affronterà le proprietà uniche dei film... non ne siamo ancora sicuri. Stiamo solo grattando in superficie."

Al progetto di Sony parteciperanno anche Evan Wells, Christophe Balestra e Bruce Straley di Naughty Dog. Proprio ieri sera, The Last of Us è stato premiato ai BAFTA videoludici con l'ennesimo riconoscimento di gioco dell'anno 2013, insieme al premio riguardante la miglior storia raccontata all'interno di un videogame.

The Last of Us - il videogame PS3 diventa un film

Le premesse per un gran film, anche conservando la storia originale, ci sono sicuramente tutte: di seguito il commento alla storia dalla recensione di Gamesblog:

Iniziando come una disumanizzante esperienza di sopravvivenza e assumendo di missione in missione la forma di una toccante storia di amicizia e di attaccamento alla vita e ai valori della famiglia, il violento universo post-apocalittico plasmato dai Naughty Dog per stendere il canovaccio narrativo di questo titolo esplode in un turbinio di emozioni e di sensazioni destinate a rimanere impresse nelle menti e nei cuori dei fortunati appassionati di videogiochi che decideranno di immergersi in questo estraniante inferno interattivo

  • shares
  • Mail