Wolverine 3 dopo X-Men: Apocalypse - parola di James Mangold

Wolverine 3 al cinema nel 2017?

C'è fermento in casa Fox per quanto riguarda l'Universo X-Men. A breve di nuovo in sala con X-Men: Days of Future Past di Brian Singer, i mutanti Marvel torneranno il 27 maggio del 2016 con X-Men: Apocalypse, per poi tentare la strada X-Force firmato Jeff Wadlow. Tutto questo con una serie di spin-off che potrebbero presto diventare realtà, da Magneto a Charles Xavier passando per Deadpool, fino al ritorno in casa Wolverine, ad oggi unico personaggio del mondo X-Men riuscito a diventare cinema per conto suo.

Ebbene un anno dopo i 414,828,246 dollari incassati da Wolverine 2, diretto da James Mangold, lo stesso regista ha fatto sapere via Twitter quando potremo vedere in sala il terzo capitolo del franchise. Dopo X-Men: Apocalypse, ha tenuto a precisare Mangold, ovvero dopo dal 2017 in poi. Di nuovo dietro la macchina da presa, James non ha specificato 'chi' andrà ad indossare gli artigli di Logan, con Hugh Jackman probabilmente disposto a fare la sua ultima apparizione nei panni del personaggio.

Wolverine - L'immortale segui il live streaming della world premiere da Londra

Presente in X-Men - Giorni di un futuro passato, Jackman potrebbe non comparire in Apocalypse di Singer, preferendo concentrare la propria attenzione sulla chiusura della propria personale trilogia legata a colui che l'ha reso una star. Se così fosse sarebbe il suo ottavo film con artigli e basettoni. C'è da dire che nel 2017 Hugh avrà quasi 50 anni, con il personaggio di Wolverine, lo ricordiamo, che non invecchia ed è immortale. Al termine di questo 3° capitolo Jackman potrebbe definitivamente passare il testimone ad altri.

Nel 2009 l'uscita del primo spin-off X-Men Origins: Wolverine, diretto da Gavin Hood e in grado di incassare 373,062,864 dollari, poi abbondantemente superati dal titolo di Mangold, che di fatto prese le redini della pellicola dopo l'abbandono di Darren Aronofsky.


Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail