• Film

Due recensioni dall’estero per Prometheus

Il nuovo film di Ridley Scott non convince pienamente ma i lettori di Cineblog lodano l’interpretazione di Michael Fassbender.

di carla

Come vi chiamiamo… voi arrivate. Siete lettori fedeli e vi amiamo molto. La prima recensione di Prometheus, da Praga, ha fatto discutere parecchio nei commenti ma oggi vogliamo farvi leggere altri due pareri.

Salve,
Ho potuto vedere il film in questione proprio ieri sera, trovandomi in Francia. Sala piena pur non essendo in 3D. Il film mi è piaciuto. La colonna sonora (mi ricorda l’ultimo Tron) è perfetta per accompagnare lo spettatore. La fotografia maniacale e le scene estremamente realistiche, tanto da sembrare in alcuni momenti un documentario. L’interpretazione di Fassbender l’ho trovata eccezionale ( l’unico non umano, che agisce come fosse un bambino, incuriosito da ogni cosa, tanto da…) quanto l’interpretazione della attrice “Rapace” che mi ha lasciato sgomento di fronte ad alcune scene, di una veridicità e crudezza che non ricordo di aver visto. L’attrice Theron, non mi è dispiaciuto sia stata lasciata un po’ in disparte. Quello che doveva fare lo ha fatto. Se pur ci sono, i momenti di sorpresa e paura vengono completamente surclassati da scene sorprendentemente cruente e impensabili lì per lì. Purtroppo non posso fare confronti con la serie Alien, ma certamente è stata sì una sorpresa per me dire: Mi sembra di conoscerlo “Questo”! Una battuta carina/spezza tensione che non poteva mancare è quella del comandante che esplicitamente chiede alla Theron (proprietaria dell’astronave) di fare sesso. Alla risposta negativa, il comandante le chiede se è mica un Robot anche lei.
Risposta: fra dieci minuti nella mia stanza.
(Mail di f.andrej)

E dopo il salto ne trovate una più lunga.

Prometheus_Poster_orizzontale

Premetto che sono un grandissimo fan del genere fantascientifico e dell’Alien di Ridley Scott in particolare. In questi mesi, tra trailer, foto promozionali e feauturette varie il mio hype nei confronti di Prometheus è andato letteralmente a mille. Non vedevo l’ora di vederlo. Purtroppo, dopo aver digerito le due ore di film, devo dire che Prometheus si è rivelato una grandissima delusione sotto molti aspetti. Dire che un film di Ridley Scott, per di più anche legato ad Alien, con Noomi Rapace e Charlize Theron e Michael Fassbender come protagonisti è mediocre mi costa parecchio, ma purtroppo questa è la verità.

L’idea alla base del film, ossia la ricerca delle origini dell’umanità fino a un pianeta remoto della galassia, faceva sperare per il meglio. Peccato però che tutta la storia sia stata trattata in maniera molto sbrigativa e senza approfondire a sufficienza il background di praticamente qualsiasi cosa, rendendo lo spettatore per nulla partecipe delle vicende. I personaggi, tolti Noomi Rapace e Michael Fassbender, sono relegati a mere sagome di contorno, tanto che sinceramente fatico quasi a ricordarne i volti: Charlize Theron, per dire, era stata presentata come un personaggio chiave delle vicende, ma invece si limita a stare in disparte pronunciando si e no una decina di battute. Gli sceneggiatori poi hanno cercato di inserire alcuni colpi di scena che, sinceramente, ho trovato al limite del ridicolo, uno su tutti quello riguardante Meredith Vikers che era al limite dell’imbarazzante. Nel finale del film, infine, si vede la mano di Damon Lindelof che ha voluto farla fuori dal vaso (Lost docet) lasciando tutte le risposte irrisolte, un’apertura a un eventuale sequel e un senso di happy ending a tutti i costi che non ci stava proprio per niente.

Per quanto mi riguarda, speravo venissero chiariti di più gli aspetti riguardanti la Weyland Industries, Peter Weyland, gli engineers, perché sono stati creati gli umani e perché si vogliono distruggere. Niente e dico niente di tutto ciò è minimamente spiegato. Quindi la domanda che è lecito porsi a questo punto è se fosse proprio necessario fare un film del genere, che è stato in questo modo ridotto a un semplice esercizio di regia.

Il mio voto personale a questo film è di 5+, perché il trailer è stato capace di essere più avvincente e interessante. Il più è dovuto agli effetti speciali e alle scenografie, veramente ben fatti.

Edoardo Gasparini

Prometheus (Usa 2012 – Fantascienza) di Ridley Scott con Michael Fassbender, Charlize Theron, Idris Elba, Noomi Rapace, Patrick Wilson, Guy Pearce, Rafe Spall, Logan Marshall-Green, Sean Harris, Kate Dickie. Dal 19 Ottobre 2012 al cinema. Ecco il trailer italiano.