• Film

Che fine ha fatto Cary Guffey?

Che fine ha fatto Cary Guffey? scopriamo cosa è accaduto all’interprete di H7-25 nel film “Uno sceriffo extraterrestre… poco extra e molto terrestre”.

Oggi per la nostra rubrica “Che fine ha fatto?” facciamo un salto a ritroso nel tempo fino al 1979 quando uscì il classico Uno sceriffo extraterrestre… poco extra e molto terrestre, commedia per famiglie interpretata da Bud Spencer al fianco del piccolo Cary Guffey.

Andiamo a ripercorrere proprio la fulminea carriera di Guffey consumata nell’arco di un decennio tra piccolo e grande schermo e che lo vide debuttare quasi in fasce, Guffey aveva all’epoca aveva quasi quattro anni, nel cult fantascientifico di Steven Spielberg Incontri ravvicinati del Terzo Tipo (1977) in cui interpretava il figlio di Melinda Dillon.

Considerando che aveva solo 3 anni e mezzo quando interpretò Incontri ravvicinati del Terzo Tipo (1977) e non aveva mai visto un film, nel bel mezzo delle riprese del film di Spielberg gli vennero mostrati in un doppia proiezione il film d’animazione Bambi (1942) e la commedia Gus (1976).

Cary Guffey in Incontri ravvicinati del terzo tipo:

Archiviato il film di Spielberg la carriera del baby-attore prende il via e tra il 1979 e il 1980 arriva il ruolo di H7-25 interpretato nei due film diretti da Michele Lupo: Uno sceriffo extraterrestre… poco extra e molto terrestre e il sequel Chissà perché… capitano tutte a me, pellicole in cui Guffey alla stregua dell’E.T. di Spielberg interpreta un piccolo alieno smarritosi sulla Terra, trovato e protetto dal burbero e paterno sceriffo Bud Spencer.

Ha conosciuto la  moglie Michelle Quillen Guffey al college, la coppia ha avuto due figli.

Nel 1983 Guffey ormai diciassettenne compare nel dramma biografico La foresta silenziosa di Martin Ritt e nell’action-comedy con Burt Reynolds Stroker Ace, film ambientato nel mondo delle corse NASCAR che si guadagnò ben quattro nomination ed una vittoria ai Razzie Awards (peggior attore non protagonista a Jim Nabors).

Si è laureato presso l’Università della Florida con una laurea in marketing.

Il 1984 lo vede recitare nel biopic sportivo The Bear al fianco di Gary Busey che nel film interpreta un coach di football universitario, lo stesso anno Guffey si cimenta con la sua ultima apparizione cinematografica nell’horror Mutant di John Cardos.

Quando sposò sua moglie Michelle, Steven Spielberg e la moglie Kate Capshaw inviarono loro come regalo di nozze un vaso di cristallo di Tiffany.

Video musicale “Uno sceriffo extraterrestre…poco extra e molto terrestre”:

La carriera di Gaffey come attore si conclude definitivamente nel 1985 con il tv-movie Poison Ivy in cui recita al fianco di Michael J. Fox e con la fortunata miniserie televisiva a sfondo storico Nord e Sud con un cast stelllare che include Patrick Swayze, Elizabeth Taylor e Forest Whitaker.

Dopo aver conseguito un master in economia, Gaffey svolge attualmente l’attività di consulente finanziario per la società d’investimenti Merrill Lynch a Birmingham in Alabama.

Non voglio che la cosa più bella che ho fatto nella vita sia qualcosa che ho fatto quando avevo 4 anni. Sto cercando di crescere e sviluppare tutti i miei doni e talenti, non sto cercando di crescere in una camicia che è troppo piccola per me.

Cary Guffey parla di “Incontri ravvicinati del terzo tipo”:

 

I Video di Cineblog