Hayao Miyazaki e Stanley Kubrick nella Science Fiction & Fantasy Hall of Fame

Hayao Miyazaki, Stanley Kubrick e il genio visionario che spinge oltre, arricchiscono la Science Fiction & Fantasy Hall of Fame 2014.

In volo sulle ali della fantasia e il talento visionario di Hayao Miyazaki, si vibra, non solo aspettando di vedere l'ultimo film prima del ritiro ufficiale e definitivo del maestro annunciato a Venezia, che da noi arriva a settembre con Si alza il vento (Kaze atchinu - The Wind Rises).

Dopo aver rivisto sul grande schermo la magia della Principessa Mononoke ed esser tornati ne La Città Incantata, non stupisce affatto che il Maestro sia stato invitato a far parte della prestigiosa Science Fiction & Fantasy Hall of Fame, per la sua capacità di celebrare bellezza e meraviglia, dando vita a mondi fantastici per grandi e piccini di tutto il mondo (probabilmente anche quelli alieni), e capolavori che giocano con utopia e fantasia al limite del fantascientifico come Nausicaa della Valle del Vento.

Una vera icona del cinema di animazione internazionale, anche senza Oscar e orso d'Oro tra i tanti premi a decretarne l'indice di gradimento, scelta da una giuria di autori, artisti, editori e professionisti del cinema, insieme allo Stanley Kubrick che ci ha portato sino al 2001, Odissea nello Spazio nel 1968, cambiando la storia del settima arte e della sua fantascienza, insieme all'immaginario condiviso.

Due registi a dir poco stellari che entrano di diritto in una rosa di candidati che nel 2014 si estende da 4 a 5, con la penna della "Regina della Space Opera" Leigh Brackett, e quella ambiziosamente e fantascientificamente preveggente e di Olaf Stapledon, insieme alle illustrazioni al confine tra fantasy e fantascienza del celebre Frank Frazetta, che hanno arricchito pagine di fumetti, copertine di tascabili e album musicali.

Nuovi candidati per La Science Fiction Hall of Fame, creata nel 1996 dal Gunn Center per lo studio della fantascienza e del fantasy, a partire dagli sforzi dello scrittore James Gunn, con la sede passata dall'University of Kansas City, dell'Experience Music Project Museum (EMP) di Seattle del 2004.

Una lista di personalità eccellenti nel campo della fantascienza e del fantastico in generale, che ne conta 79, tra Jean “Moebius” Giraud e Ray Bradbury, James Cameron e George LucasRobert A. Heinlein, Ursula K. Le GuinE.E. SmithSteven Spielberg e Jules Verne.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail