Comic-Con 2014: il panel di The Avengers 2

Il sequel "Avengers: Age of Ultron" al Comic-Con 2014 - Resoconto del panel con il cast al completo.

Marvel Studios fa tappa al Comic-Con 2014 con uno dei panel più attesi, quello dedicato al sequel Avengers: Age of Ultron di Joss Whedon.

Il panel è iniziato in ritardo, ma questo non ha intaccato l'entusiasmo della folla che nell'attesa ha cantato e battuto le mani.

Kevin Feige presidente di Marvel Studios ha detto al pubblico che il regista Joss Whedon non era presente perché si trovava a Londra dove si stava riprendendo da un intervento chirurgico subito al ginocchio.

Sul palco salgono Robert Downey Jr. (che apre una valigetta e getta rose in mezzo alla folla), Jeremy Renner, Mark Ruffalo, Chris Hemsworth, Cobie Smulders, Samuel L. Jackson, Chris Evans, insieme allle new entry Aaron Taylor-Johnson (Quicksilver), Paul Bettany (Vision), James Spader (Ultron) ed Elizabeth Olsen (Scarlet Witch).

Marvel Studios Panel - Comic-Con International 2014

Downey ha consegnato una rosa bianca alle signore presenti sul palco.

Il moderatore Chris Hardwick saluta gli ospiti: "Benvenuti Avengers" e parte con le domande:

A Robert Downey Jr: Come ci si sente ad essere qui al Comic-Con?: "Continua a migliorare. Questa è la panchina di talenti più lunga di cui abbia mai fatto parte e sarà veramente un bel film quello che arriverà per voi l'anno prossimo".

Jeremy Renner sul Comic-Con: "E 'sempre emozionante. E' sempre una cosa incredibile. Felice e molto onorato di essere qui".

A Renner viene chiesto se avrebbe mai pensato di recitare in un franchise con supereroi: "No, è una bella benedizione. Non è stato molto difficile convincermi a farlo".

A Mark Ruffalo viene chiesto se il Comic-Con avesse superato le sue aspettative: "Con un margine enorme. Nessuno mi tratta come qui a casa, questo è sicuro".

La folla inizia a intonare il nome "Hulk". Ruffalo dice che la gente per strada gli urla "Ehi, Hulk" aggiungendo "Loro non mi conoscono in nessun altro modo".

Marvel Studios Panel - Comic-Con International 2014

A Chris Hemsworth viene chiesto che cosa ha significato per lui interpretare Thor: "Questa è una delle migliori esperienze che ho avuto su un set e fuori dal set, essere parte di questa follia (indicando il padiglione H) è glorioso".

A Hemsworth viene anche chiesto se c'è qualcosa che vorebbe accadesse a Thor: "Che lo trasformino in una donna, non voglio portare sfortuna, ma credo che questo potrebbe essere il mio Oscar".

A Cobie Smulders viene chiesto come ha reagito a tutto questo e se è riuscita a godersi il Comic-Con. L'attrice dice che è difficile tenere i piedi per terra, ma è stato incredibile arrivare finalmente a firmare per il film: "Sono così grata".

A Samuel L. Jackson viene chiesto in che modo secondo lui Nick Fury avrebbe reagito a questa accoglienza: "Sai il Comic-Con è fenomenale. E 'incredibile...Ogni anno vengo e mi sento parte di esso. Ottengo tutto questo amore che mi fa sentire così bene da usicre e fare film per il resto dell'anno. Facciamo film perché vogliamo divertire voi ragazzi e faccio film perché voglio vedere me stesso in loro".

Comic-Con 2014 il panel di The Avengers 2 (6)

A Chris Evans viene chiesto di confrontare i muscoli con Chris Hemsworth: "No è ridicolo, lui è Thor! Non riesco a tenere il passo con lui".

A Evans viene anche chiesto se nel nuovo film troveremo un Captain America più a suo agio con l'era moderna: "Credo che ci stia arrivando. Lui non più stupito da telefoni cellulari e Internet. E' a regime, ma è ancora alla ricerca di un posto a cui appartenere, con il dissolversi dello SHIELD ora è alla ricerca di una casa, perché lui è un soldato".

Ad Aaron Taylor-Johnson viene chiesto come è entrare in questo mondo:  "Abbastanza travolgente e surreale". L'attore si è sentito lusingato di essere stato scelto e non ha esitato. Dice che quello che più lo ha colpito del film è che "ognuno ha la possibilità di brillare" aggiungendo che nella trama si alternano momenti tristi con momenti in cui tutto può essere divertente "Ho apprezzato molto tutti i film Marvel, ed ero entusiasta di far parte di questo".

Marvel Studios Panel - Comic-Con International 2014

Paul Bettany è quello che ha fatto il salto da doppiatore (è la voce del computer Jarvis) a co-protagonista nei panni di Vision: "Ora mi faranno guadagnare i miei soldi, sinora li ho usati per entrare in una cabina al buio per 45 minuti e ottenere una borsa di soldi, ma in tutta serietà è eccitante per me, ma ancora più eccitante per i miei figli".

Quando è il turno di James Spader a parlare l'attore si rivolge direttamente alla folla: "Ho sempre pensato che tutta la mia vita non avrebbe mai potuto essere abbastanza strana o folle per me. Ma vi dico una cosa: questo potrebbe essere il luogo più strano e più folle che abbia mai visto. E questo a causa di tutti voi e vi ringrazio per questo".

Alla domanda su Ultron e il suo approccio al ruolo Spader ha risposto: "Interpreto un robot di due metri e mezzo in questo film e ho sempre interpretato esseri umani fino ad ora, girare questo film è stato sorprendente, stimolante ed emozionante come venire al Comic-Con per la prima volta. Tutto era così completamente nuovo. Il processo di creazione e interpretare questo personaggio, tutte le persone, questo mondo in cui stavo entrando, il mondo di questi film, questa parte del mondo del cinema è tutta nuova per me. Era solo incredibilmente eccitante".

Marvel Studios Panel - Comic-Con International 2014

E' il turno di Elizabeth Olsen descrivere l'esperienza di unirsi al cast: "E' stato fantastico". L'attrice ha detto che in un primo momento era intimidita da tutti quelli con cui si apprestava a lavorare, ma sono stati incredibilmente accoglienti "E' stato emozionante per me poter partecipare alla magia".

Quando Hardwick ha chiesto alla Olsen se si è preparata per il ruolo di Scarlet Witch nello stesso modo in cui si prepara per altri ruoli, la Olsen scherzando ha risposto: "Sì...ho passato ore al giorno cercando di spostare una matita con la forza del pensiero". Downey interviene sulla battuta della Olsen: "Ha lanciato un incantesimo su di me due settimane fa e spero che presto me ne liberi. Brucia".

I filmati

Marvel Studios Panel - Comic-Con International 2014

La prima clip è la scena della festa che qualche tempo fa vi abbiamo riportato come rumor e che quindi risulta confermata. Troviamo i Vendicatori, Maria Hill e Rhodey (Don Cheadle) che festeggiano presso la Avengers Tower e cercano di sollevare il martello di Thor. Iron Man ci prova, non ci riesce e poi cerca di sollevarlo con l'aiuto di Rhodey. Hawkeye tenta senza molta convinzione; Banner tenta di sollevare il martello soffiando e sbuffando e spaventando un po' il gruppo, ma la parte migliore della gara è quando Cap si rivela in grado di muovere il martello e Thor sembra preoccupato. E' il momento di Ultron che in una forma molto grezza (sembra che sia stato messo insieme con pezzi di ricambio) dice al gruppo che l'umanità è un problema che deve essere risolto.

La seconda clip è un video di montaggio che mostra caos e distruzione. Il senso complessivo del filmato è che la minaccia sarà di portata globale. Un'altra parte importante del video è la scena in cui  Black Widow cerca di calmare Hulk, scena in cui si fa un accenno al fatto che Natasha e Banner stanno sviluppando una relazione romantica in questo film.

Marvel Studios Panel - Comic-Con International 2014

Il montaggio termina con un primo piano su Ultron e uno stacco sul titolo, poi un'inquadratura stretta sullo scudo danneggiato di Captain America, l'inquadratura si allarga e vediamo Stark e i Vendicatori che galleggiano su una roccia nello spazio e sono tutti sdraiati e immobili ad eccezione di Tony.

Dopo il filmato Josh Brolin è salito sul palco indossando Il guanto dell'infinito (questa è una conferma che l'attore interpreterà Thanos ne I guardiani della galassia). Brolin scuote il guanto all'indirizzo del pubblico e si avvicina a Downey chiedendogli "Dov'è la mia rosa?", Downey gliene porge una e Brolin se la mangia.

Fonte | Collider

Marvel Studios Panel - Comic-Con International 2014

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail