• Film

Captain America: Civil War – 5 personaggi che potrebbero morire nel sequel Marvel

Captain America Civil War: chi potrebbe morire nel sequel Marvel?

Captain America: Civil War cambierà le regole del gioco nell’Universo Cinematografico Marvel. Basato sull’omonima serie a fumetti del 2006 di Mark Millar (lo stesso di “Kick-Ass” e “Kingsman – Secret Service”), il film vedrà gli eroi dell’UCM combattere tra di loro a causa del cosiddetto “Atto di Registrazione dei Superumani”. Dotato di una gamma diversificata di eroi, cattivi e altri personaggi di contorno questo film avrà senza dubbio un impatto importante dell’UCM ponendo le basi per nuove alleanze e aspri conflitti, tuttavia come accade con qualsiasi guerra, ci saranno perdite da entrambe le fazioni e sembra che non tutti usciranno vivi dall’epilogo del film.

Come abbiamo visto dalle recenti foto dai set di Atlanta di questo terzo live-action dedicato a Captain America, i nostri supereroi preferiti erano impegnati a girare la scena di un funerale con Cap e compagni abbigliati a lutto. Le possibilità sono quindi che il funerale sia di Quicksilver, che ricordiamo morto alla fine di Avengers: Age of Ultron oppure a qualcun’altro è serbato il medesimo tragico destino del giovane mutante, quindi nel caso di quest’ultima evenienza la domanda è chi dei Vendicatori o dello SHIELD sarà ucciso? Tenendo conto del corposo cast del film e di contratti già firmati per comparire in film futuri, ecco i migliori candidati ad una tragica dipartita in Captain America: Civil War.

1. Peggy Carter

Peggy Carter ha vissuto una lunga ed emozionante vita. Ha combattuto al fianco di Captain America nella Seconda Guerra Mondiale, è riuscita a bloccare un folle intenzionato a far esplodere un’arma sopra New York ed è stata uno dei membri fondatori dello SHIELD e l’elenco potrebbe continuare. Tuttavia come abbiamo visto in Captain America: The Winter Soldier, lei non non è più in salute sia fisicamente che mentalmente e quindi a 90 anni suonati non sarebbe irragionevole supporre che Peggy possa passare a miglior vita in Captain America: Civil War, molto probabilmente all’inizio della storia. Il personaggio è già morto all’interno dell’Universo Marvel Comics e la sua morte sarebbe certamente un grande colpo per Steve Rogers. Anche se la morte è una parte inevitabile della vita, questa è la prima donna di cui Steve è stato innamorato e sino ad ora l’unica, così la sua morte potrebbe influire profondamente su Steve durante il conflitto.

2. Hawkeye

Captain America Civil War - 5 personaggi che potrebbero morire nel sequel Marvel (8)

Dopo aver subito le conseguenze di un lavaggio del cervello per la maggior parte del cinecomic The Avengers, il prode arciere Hawkeye ha avuto finalmente la sua occasione di brillare in Avengers: Age of Ultron con uno sviluppo del personaggio e migliori scene d’azione. Quando il film è terminato Hawkeye si è dimesso dai Vendicatori in modo da poter stare con la sua famiglia. Tuttavia in un modo molto simile a come Tony Stark ha continuato ad essere Iron Man anche dopo gli eventi di Iron Man 3, anche l’agente Clint Barton di Jeremy Renner sarà di nuovo in pista in veste di supereroe, ma a quanto pare il conflitto che nascerà all’interno dei Vendicatori in “Civil War” lo porterà ad uno scontro frontale con il Black Panther di Chadwick Boseman. Come abbiamo accennato nel nostro speciale sul fumetto ci sarà un avvenimento che coinvolgerà i Vendicatori e che porterà all’approvazione dell'”Atto di Registrazione dei Superumani”. Forse sarà durante questo incidente che Hawkeye potrebbe venir ucciso in azione diventando un motivo di divisione per la squadra. Dopo che alcune voci avevano lasciato intendere ripetutamente che in Avengers: Age of Ultron sarebbe stato Hawkeye quello fatto fuori e non Quicksilver, vederlo morire in Captain America: Civil War sarebbe certamente scioccante e potrebbe dare una svolta ad alto tasto drammatico agli equilibri della squadra.

3. Pepper Potts

Captain America Civil War - 5 personaggi che potrebbero morire nel sequel Marvel (5)

Nonostante tutti i grandi nomi annunciati ufficialmente per il cast di Captain America: Civil War, non ogni personaggio dell’UCM è stato annunciato. E’ il caso di Virginia “Pepper” Potts (Gwyneth Paltrow), che non è stata vista dal sequel Iron Man 3. Tony Stark in Avengers: Age of Ultron ha detto che era occupata a gestire la Stark Enterprises, ma considerando quanto sia cruciale il suo ruolo e il suo rapporto con Stark non potrà non apparire in Captain America 3, e sarebbe davvero sorprendente se non la vedessimo almeno in un cameo. Ancora più importante però è che la sua morte, presumibilmente per mano di un supercriminale o come danno collaterale, potrebbe essere utilizzata come catalizzatore per spingere Tony ad appoggiare la registrazione dei superumani. La prospettiva di Tony sulla vita ha già subito degli enormi cambiamenti da quando ha iniziato la sua carriera di supereroe, e se Pepper fosse tragicamente uccisa, questo potrebbe diventare ciò che lo spingerebbe oltre il limite per fare in modo che ogni persona con abilità speciali sia ritenuto responsabile delle proprie azioni.

4. Civili innocenti / Vittime casuali

Captain America Civil War - 5 personaggi che potrebbero morire nel sequel Marvel

A differenza delle altre voci dell’elenco, questa non si riferisce ad una persona specifica, ma bensì a danni colllaterali che si potrebbero avere tra civili; la morte di un civile può essere altrettanto tragica in special modo se si trattasse di donne e bambini inermi. Come accennato in precedenza l’incidente che coinvolgerà i supereroi in “Civil War” provocherà danni collaterali e l’indignazione di ogni governo mondiale. Se il film seguirà il fumetto saranno centinaia di vittime civili compresi moltissimi bambini a dare il via alla registrazione dei superumani e alla “Guerra civile” tra supereroi. Proprio nel fumetto originale c’è un funerale che secondo alcune recenti foto dal set potremmo ritrovare in Captain America 3, in questa scena del fumetto Tony Stark appare in una cerimonia commemorativa per le vittime della tragedia di Stamford, Connecticut. La madre di uno dei ragazzi uccisi è furiosa con Stark per aver finanziato i Vendicatori, secondo la donna sarebbe stato per il magnate l’unico modo di “fare l’eroe”. Questo episodio porterà Stark a sostenere l'”Atto di Registrazione dei Superumani”. E’ possibile che uno scenario simile coinvolga Stark anche nel film, ma non è da escludere che invece si invertano i ruoli e possa essere Captain America a presenziare al funerale per rendere omaggio alle vittime.

5. Captain America

Captain America Civil War - 5 personaggi che potrebbero morire nel sequel Marvel (7)

Captain America non muore nel fumetto originale, ma la “morte” di Captain America collocata temporalmente subito dopo gli eventi di “Civil War” ha avuto enormi ripercussioni per l’universo Marvel Comics. Ci sono state voci e speculazioni sull’UCM in cui si ipotizzava un approccio simile con l’uccisione di Steve Rogers piazzata ad arte ad un certo punto della narrazione cinematografica. Se Captain America: Civil War seguirà da vicino la storia originale a fumetti, l’Avenger a stelle e strisce potrebbe incontrare la sua fine per mano di Crossbones (in seguito verrà rivelato che è stata Sharon Carter, nipote di Peggy Carter e agente speciale dello S.H.I.E.L.D. nome in codice Agente 13, che sotto ipnosi è stata costretta ad uccidere Captain America). Le differenze principali nella versione live-action vedrebbero Zemo ordinare l’assassinio piuttosto che Teschio Rosso, e a differenza del suo omologo a fumetti che “rinascerà”, la morte dello Steve dell’UCM sarebbe probabilmente permanente. L’unico problema con questa ipotesi è che Chris Evans ha firmato per apparire in entrambi gli Avengers: Infinity Wars, ma queste apparizioni potrebbero limitarsi a flashback o allucinazioni. Certo che una scelta del genere potrebbe essere tanto coraggiosa per gli autori quanto traumatica per lo spettatore che ormai ha accettato Captain America come leader de facto dei Vendicatori.

Fonte: CinemaBlend