Il Corvo, remake da soap opera - se ne va anche Jack Huston

Dopo Luke Evans anche Jack Huston abbandona il remake de Il Corvo

Il corvo remake riprese al via a primavera 2015

Il remake de Il Corvo è ormai diventato una barzelletta. Da anni in lavorazione, il progetto è infatti andato incontro a così tanti scivoloni da far quasi pensare ad un pesce d'Aprile. Inizialmente, infatti, la Relativity Studios aveva affidato la regia a F. Javier Gutiérrez e a Luke Evans il ruolo del protagonista. Peccato che prima Gutiérrez e poi Evans abbiano abbandonato il progetto. Lo studios si è così buttato su Corin Hardy, giovane e sconosciuto regista di videoclip musicali qui al suo debutto cinematografico, mentre in sostituzione del nuovo Dracula era stato chiamato Jack Huston, a breve Ben-Hur.

Ebbene lo studios ha quest'oggi comunicato l'addio di Huston, roba da matti, 3 mesi dopo il suo ingresso. Ad annunciare l'ennesimo contrattempo produttivo Hardy, il regista. L'attore avrebbe dovuto salutare Il Corvo a causa di imprecisati problemi di pianificazione. Corin ha voluto però precisare che è pronto a girare a breve, in estate, con il nuovo Eric Draven da qui a poco annunciato. Realizzato su carta da James O'Barr, il Corvo divenne film nel 1994 grazie ad Alex Proyas. Un titolo che rese l'allora protagonista Brandon Lee immortale, causa decesso durante le riprese. In seguito, grazie al boom della pellicola, arrivarono anche sequel più o meno ufficiali e una serie tv di brevissima durata.

A sceneggiare questo remake Cliff Dorfman, con lo stesso O'Barr coinvolto in qualità di consulente creativo. Celebre la trama: Un anno dopo essere stato assassinato con la sua ragazza, un chitarrista rock esce dalla tomba. Invulnerabile e scortato da un corvo, si accinge a una vendetta che ha per scopo la morte dei suoi assassini e per traguardo la riunione definitiva nell'aldilà con l'amata.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail