La bella gente: nei cinema italiani dal 27 agosto 2015

L’Italia malata di ipocrisia e un’indifferenza che non risparmia la solidarietà, dopo anni arriva finalmente nei cinema italiani con “La bella gente” di Ivano De Matteo.

di cuttv

A sei anni dalla presentazione al Torino Film Festival, la distribuzione e il successo nelle sale francesi o diversi premi, il primo film di un’ideale trilogia sulla famiglia di Ivano De Matteo, già portata a compimento dai successivi Gli equilibristi (2012) e I nostri ragazzi (2014), arriva finalmente anche nelle sale italiane, con la “La bella gente” distribuita da Istituto Luce-Cinecittà, dal prossimo 27 agosto.

Una famiglia destinata a sgretolarsi al cospetto di responsabilità, imprevisti e coerenza, come quella di Alfredo (Antonio Catania), architetto di successo, marito premuroso e padre presente e di sua moglie, la psiscologa Susanna (Monica Guerritore).

Una coppia di cinquantenni colti e progressisti che vive a Roma, trascorrendo weekend e parte dell’estate in una bella residenza della campagna umbra. La famiglia che per tener fede ai propri ideali accoglie in casa la giovane prostituta russa Nadja (Victoria Larchenko), picchiata e umiliata da un uomo lungo il ciglio della strada che conduce in paese.

La bella ragazza che non tarderà a destabilizzare gli equilibri della famiglia, dopo essere stata presentata come la “figlia di un amico di papà” al compleanno di mamma Susanna che riunisce i vecchi amici Paola (Iaia Forte) e Fabrizio (Giorgio Gobbi), insieme al figlio trentenne Giulio (Elio Germano) che studia a Londra e vive con Flaminia (Myriam Catania).

Questa cronaca borghese, prodotta da X Film, Solaris e 360 Entetainmet, con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione Generale per il Cinema, su soggetto e sceneggiatura originale di Valentina Ferlan, trasformata in libro da Pierpaolo Mocci per la nuova collana “Cinema da leggere” edita da NED, in libreria mentre il film arriva al cinema, il prossimo giovedì 27 agosto, alla proiezione delle ore 20.30 al cinema Eden‬ di Roma, saluterà il pubblico in sala con il regista e il cast.

La bella gente: Note di regia

Quando ho letto questa sceneggiatura sono rimasto colpito da una strana sensazione di fastidio. Non riuscivo a capire cosa me la provocasse. Era una storia semplice, non accadevano grandi drammi, non c’erano personaggi malvagi, scene a tinte forti, amori passionali o malattie strappalacrime. Non c’erano eroi o mascalzoni. Eppure permaneva in me quella strana sensazione, quasi un freddo nelle ossa che, rileggendo più volte la sceneggiatura, mi ha fatto capire che tutta la storia era pervasa da una condizione di “assenza”. Tutto era così normale da risultare anomalo, così equilibrato da essere disarmonico, così enigmaticamente ovvio.

Mi sono sempre chiesto se nella nostra società esistano ancora classi sociali. Apparentemente no, apparentemente siamo solamente divisi tra chi ha i soldi e chi non ce li ha. Ma ognuno di noi comunica all’altro a che cerchia appartiene e, quasi per caso, passa tutta la vita circondandosi di gente della sua stessa “specie”. “La bella gente” è proprio questo. La sensazione di fastidio che ho provato nasce forse dalla consapevolezza di far parte di questa storia come si fa parte di questa società pronta a far finta di nulla di fronte alle differenze e alle prime difficoltà.

La bella gente, Ivano De Matteo

La bella gente: premi

Annecy Cinema Italien 2014: Premio Sergio Leone 2014 Annecy Cinema Italien 2012: Cinéma des régions: la Vénétie Globi d’Oro 2011: Attrice Rivelazione (Victoria Larchenko) Cinéalma – L’âme de la méditerranée 2010 Festival del Cinema Italiano di Ajaccio 2010: Prix Serge leca Festival du Cinema Italien de Bastia 2010: In Concorso – Premio per la Migliore Attrice, Gran Premio della Giuria Annecy Cinema Italien 2009: Grand Prix; Premio CiCAE Festival du Film Italien de Villerupt 2009: Menzione Speciale della Giuria e dei Distributori Incontri del Cinema Italiano di Tolosa 2009: In Concorso Rencontres du cinéma italien de Grenoble 2009: Menzione Speciale della Giuria; Premio del Pubblico Torino Film Festival 2009: Festa Mobile / Figure nel Paesaggio

Via | Istituto Luce-Cinecittà

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →