Hellboy 3 non si farà - la resa di Ron Perlman

Ron Perlman chiude quasi definitivamente ad Hellboy 3.

1118full-hellboy-screenshot

E' dal 2008 che ci mette la faccia, provando in tutti i modi a chiudere la trilogia nel migliore dei modi, ma alla fine Ron Perlman si è arreso. Hellboy 3, da 8 anni atteso, non si farà. Il divo, che è nel frattempo arrivato ai 65 anni d'età, ha in qualche modo messo un punto all'infinita telenovela nella giornata di ieri:

“Probabilmente non succederà mai, anche se non bisogna mai dire mai”.

Una porta aperta è quindi rimasta, ma solo e soltanto perché nella vita, effettivamente, tutto può davvero succedere. C'è da dire che la saga diretta da Guillermo Del Toro non ha mai fatto sfracelli al botteghino, complicando la produzione di un terzo e conclusivo episodio. Il primo Hellboy, costato 65 milioni di dollari e uscito nel 2004, incassò solo 99,318,987 dollari in tutto il mondo, per poi recuperare terreno in home-video. Anche per questo motivo 4 anni dopo arrivò lo splendido sequel, The Golden Army, passato alla Universal e salito agli 85 milioni di dollari di budget, ma con un box office worldwide di 160,388,063 dollari. Veri introiti, in sostanza, il franchise ne ha generati sempre pochi, con gli ultimi numeri di Del Toro, vedi il deludente Crimson Peak, che hanno raffreddato ancor di più le possibilità di veder sorgere Hellboy 3.

Nel dubbio Guillermo ha lasciato anche il timone di Pacific Rim 2, da lui solo prodotto e passato tra le mani di Steven S. DeKnight, showrunner di Daredevil qui al suo esordio dietro la macchina da presa.

Fonte: SlashFilm

  • shares
  • Mail