Allucinazione perversa, David M. Rosenthal per il remake

Allucinazione perversa di Adrian Lyne, si farà il remake.

allucinazione-perversa.jpg

Se ne parla da 3 anni ma ora ci siamo. Ad Hollywood si preparano a realizzare l'ennesimo remake, ovvero Jacob’s Ladder di Adrian Lyne , uscito in Italia nel 1990 con il titolo Allucinazione perversa. Affidato nel 2013 a James Foley, attualmente sul set di Cinquanta sfumature di Nero, il film è ora passato a David M. Rosenthal, regista di A Perfect Guy. Parola di Deadline. Un titolo, quest'ultimo, da cui il regista porterà con se' Michael Ealy, attore visto anche in 2 Fast 2 Furious e Sette Anime.

Protagonista dell'inquietante e visionario titolo originale Tim Robbins, all'epoca negli abiti di Jacob Singer, veterano del Vientam ferito in combattimento e perseguitato da terrificanti allucinazioni. Scampato ad un tentato omicidio, viene avvicinato da un chimico che gli rivela di aver sperimentato su di lui e sui suoi compagni d'armi una nuova droga, per renderli più combattivi. Esperimento fallito perché i soldati hanno cominciato a battersi tra loro. Peccato che adesso, uno dopo l'altro, i superstiti vengano uccisi dai servizi segreti.

Il remake, ovviamente, sarà legato ad un contesto contemporaneo, diventando così un 'moderno nonché paranoico action thriller con due fratelli protagonisti'. Jeff Buhler (The Midnight Meat Train) e Sarah Thorp (The Bounty Hunter) hanno messo mano all'ultima bozza di script, con Michael Gaeta, Mickey Liddell, Jennifer Monroe e Alison Rosenzweig in cabina produttiva insieme a Will Packer. Uscito 3 anni dopo il boom di Attrazione Fatale e tre anni prima di Proposta indecente, Allucinazione perversa andò molto male negli States, con appena 27 milioni di dollari incassati, per poi 'ispirare' Silent Hill con le sue spaventose creature.

v1.jpg

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail