Porno & libertà: trailer senza censure e locandina del documentario di Carmine Amoroso

Porno & libertà: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul documentario di Carmine Amoroso nei cinema italiani dal 24 giugno 2016.

 

Il prossimo 24 giugno approderà nei cinema italiani Porno & libertà, un documentario che attraverso una panoramica sugli anni ’70 italiani racconta l’incredibile genesi del porno dalle prime riviste e servizi fotografici ai problemi di censura per le sue ripercussioni politiche e sociali come l’elezione di Ilona Staller (Cicciolina), prima pornostar a diventare membro del parlamento.

Il documentario diretto da Carmine Amoroso offre anche spunti di riflessione circa gli anni ’70 e ’80, periodi di trasformazioni in cui la pornografia è diventato uno strumento di protesta e di liberazione, un vero e proprio linguaggio.

Il documentario propone una vasta gamma di materiali esclusivi e interviste a pornografi, pornostar, scrittori, intellettuali, filosofi e femministe, da Lasse Braun a Riccardo Schicchi, da Marco Pannella a Ilona Staller, da Helena Velena a Judith Malina che ricordano e raccontano ciò che viene considerata da molti come la più importante rivoluzione sessuale degli ultimi decenni.

 

La trama ufficiale:

Nell’Italia degli anni ’70 e ’80 in un paese ancora prigioniero dell’ipocrisia cattocomunista sul sesso, un gruppo di ragazzi muovendosi sulla spinta dei movimenti giovanili inizia una battaglia per contrastare ed abbattere il comune senso del pudore. La forza di quel gruppo fu di far crollare barriere e tabù e porre l’attenzione su aspetti della sessualità fino ad allora tacitamente negati e considerati illegali. Fra tutti spicca Riccardo Schicchi che in poco tempo si trasforma in un ribelle irriducibile, un predicatore di gioia, un rivoluzionario convinto…

 

Il doc include interventi di Riccardo Schicchi, Lasse Braun, Giuliana Gamba, Antonio Veneziani, Francesco Coniglio, Achille Bonito Oliva, Giampiero Mughini, Marco Pannella, Ilona Staller, Helena Velena, Sergio Rovasio, Giorgio Rusconi, Marco Giusti, Lidia Ravera, Fiorella Etro e Vincenzo Sparagna.

Carmine Amoroso ha scritto e diretto per Rai3 due documentari-inchiesta: I ragazzi su due ruote e GRA il pianeta anulare, entrambi tratti da soggetti do Ugo Pirro. Ha lavorato alcuni anni come aiuto regista (Claudio Risi, Nanny Loi, Carlo Vanzina, Lina Wertmuller, Mario Monicelli ed altri) e come sceneggiatore ha collaborato con Ugo Pirro, Leo Benvenuti, Piero De Bernardi, Suso Cecchi d’Amico. Nel 1990 è stato finalista del premio Solinas. È autore del soggetto e della sceneggiatura del film Parenti serpenti diretto da Mario Monicelli, che nel 1992 ha avuto la nomination al David di Donatello. È co-autore con Lina Wertmuller della sceneggiatura I sette vizi capitali e della commedia teatrale Non sai quanto mi vergogno ma mi piace.

 

 

 

 

I Video di Blogo

Sky Cinema: promo con Alessandro Gassmann

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →