Frank Sinatra, Martin Scorsese abbandona il biopic

Il biopic su Frank Sinatra non avrà Martin Scorsese alla regia.

martin-scorsese-getty

Dopo anni di rumor, con Leonardo DiCaprio immancabile protagonista, Martin Scorsese ha messo un punto sul tanto agognato biopic dedicato a Frank Sinatra. A confessarlo lo stesso regista, intervistato dal Toronto Sun per il lancio di Silence.

'Non possiamo farlo! Penso che sia finalmente finita. Loro (i restanti membri del clan Sinatra, ndr) non sono d'accordo, se dovessero cambiare idea io ci sono! Certe cose sono molto difficili da affrontare per la famiglia, lo capisco, ma se si aspettano che io realizzi un biopic non possono vietarmi di affrontare determinati argomenti. Il problema è che Sinatra era molto complesso. Tutti noi siamo complessi, ma Sinatra lo era in particolare'.

Phil Alden Robinson (Field of Dreams) aveva lavorato allo script del film, a cui Scorsese ha iniziato a 'lavorare' nel lontano 2009. Morto nel 1998, Sinatra non fu solo 'The Voice' ma anche l'uomo dei mille flirt, dei 4 matrimoni e soprattutto dei rapporti con la mafia documentati dall'FBI. Lati di un personaggio che Scorsese, ovviamente, vorrebbe trattare, senza limitarsi ad un insopportabile santino cinematografico, se non fosse che i familiari di Sinatra la pensino diversamente.

Fonte: TorontoSun

  • shares
  • Mail