Ammore e Malavita: torna al cinema il film dei Manetti Bros.

Ammore e Malavita: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sulla commedia musicale dei Manetti Bros. torna nei cinema italiani dal 23 marzo 2018.

 

Dopo la pioggia di premi conquistati ai David di Donatello 2018, da oggi 23 marzo esce nuovamente nelle sale Ammore e Malavita dei Manetti Bros.

Il film vincitore di cinque David di Donatello (Miglior Film, Migliore Attrice Non Protagonista a Claudia Gerini, Miglior Musicista a Pivio & Aldo de Scalzi, Migliore Canzone Originale "Bang Bang", Migliore Costumista a Daniela Salernitano) sarà nuovamente nelle sale cinematografiche di diverse città tra cui Roma, Milano e Napoli.

Ammore e Malavita è interpretato da Giampaolo Morelli, Serena Rossi, Claudia Gerini, Carlo Buccirosso e Raiz.

 

Napoli. Ciro (Giampaolo Morelli) è un temuto killer. Insieme a Rosario (Raiz) è una delle due “tigri” al servizio di don Vincenzo (Carlo Buccirosso), "o' re do pesce", e della sua astuta moglie, donna Maria (Claudia Gerini). Fatima (Serena Rossi) è una sognatrice, una giovane infermiera. Due mondi in apparenza così distanti, ma destinati a incontrarsi, di nuovo. Una notte Fatima si trova nel posto sbagliato nel momento sbagliato. A Ciro viene dato l’incarico di sbarazzarsi di quella ragazza che ha visto troppo. Ma le cose non vanno come previsto. I due si trovano faccia a faccia, si riconoscono e riscoprono, l’uno nell’altra, l’amore mai dimenticato della loro adolescenza. Per Ciro c'è una sola soluzione: tradire don Vincenzo e donna Maria e uccidere chi li vuole uccidere. Nessuno può fermare l’amore. Inizia così una lotta senza quartiere tra gli splendidi scenari dei vicoli di Napoli e il mare del golfo. Tra musica e azione, amore e pallottole.

 

ammore-e-malavita-torna-al-cinema.jpg

 

Ammore e Malavita: nuove clip del film dei Manetti Bros.


 

Ha debuttato nei cinema italiani Ammore e Malavita, il musical-crime dei Manetti Bros. che vede protagonisti Giampaolo Morelli, Raiz, Carlo Buccirosso, Claudia Gerini e Serena Rossi.

01 distributiom ha reso disponibili tre nuovi video: due clip con scene tratte dal film e un video musicale con la versione karaoke del brano "Scampia Disco Dance (feat. Andrea D'Alessio & Tia Architto)".

Il musical ci ha permesso di andare sopra le righe affrontando temi profondi ed importanti, come l'amore e la morte, mantenendo un tono leggero e spettacolare. Non puntiamo al realismo, ma alla verosimiglianza. Per credere in quello che raccontiamo ci piace prendere dei personaggi veri, che abbiamo incontrato nella vita reale, per incastonarli nella cornice fantasiosa di una storia esagerata. La città di Napoli è stata la nostra ispirazione e una personale rivisitazione della sua forma artistica più densa e popolare, la sceneggiata, il risultato. Però, sia chiaro, il messaggio del film non è: “a Napoli succede questo”. Quello che succede, succede solo nella nostra storia.

Manetti Bros.

 

 

 

 

Ammore e Malavita: video karaoke del film dei Manetti Bros.


 

01 Distribution ha reso disponibile un video musicale con un brano della colonna sonora di Ammore e Malavita, il nuovo film dei Manetti Bros. in arrivo nei cinema il prossimo 5 ottobre.

La clip è una versione karaoke del brano "L'amore ritrovato (What a feeling)" feat. Serena Rossi, una versione "neomelodica" della popolare hit di Irene Cara tratta dal film "Flashdance".

Quando Antonio e Marco ci hanno parlato per la prima volta dell'intenzione di realizzare un musical cinematografico, circa due anni fa, non credevamo alle nostre orecchie ma immediatamente avevamo capito che sarebbe stata un'occasione impagabile per metterci alla prova perché, tra tutte le sfide possibili per un compositore rivolto al mondo del cinema, il musical è sicuramente quella più impegnativa (ma per questo forse anche la più esaltante). E per complicare ulteriormente la situazione, l'idea che si stava prospettando era quella di scrivere molte canzoni che sarebbero state cantate quasi esclusivamente in napoletano.

Pivio e Aldo De Scalzi - Compositori della colonna sonora

Napoli. Ciro (Giampaolo Morelli) è un temuto killer. Insieme a Rosario (Raiz) è una delle due “tigri” al servizio di don Vincenzo (Carlo Buccirosso), "o' re do pesce", e della sua astuta moglie, donna Maria (Claudia Gerini). Fatima (Serena Rossi) è una sognatrice, una giovane infermiera. Due mondi in apparenza così distanti, ma destinati a incontrarsi, di nuovo. Una notte Fatima si trova nel posto sbagliato nel momento sbagliato. A Ciro viene dato l’incarico di sbarazzarsi di quella ragazza che ha visto troppo. Ma le cose non vanno come previsto. I due si trovano faccia a faccia, si riconoscono e riscoprono, l’uno nell’altra, l’amore mai dimenticato della loro adolescenza. Per Ciro c'è una sola soluzione: tradire don Vincenzo e donna Maria e uccidere chi li vuole uccidere. Nessuno può fermare l’amore. Inizia così una lotta senza quartiere tra gli splendidi scenari dei vicoli di Napoli e il mare del golfo. Tra musica e azione, amore e pallottole.

 

 

Ammore e Malavita: trailer, foto e poster del film dei Manetti Bros.


 

Dopo la tappa in concorso  al Festival del cinema di Venezia, il prossimo 5 ottobre 01 Distribution porta nei cinema d'Italia Ammore e Malavita, il nuovo film dei Manetti Bros. interpretato da Giampaolo Morelli, Serena Rossi, Claudia Gerini, Carlo Buccirosso e Raiz (Gennaro Della Volpe), Franco Ricciardi, Antonio Buonomo.

Napoli. Ciro (Giampaolo Morelli) è un temuto killer. Insieme a Rosario (Raiz) è una delle due “tigri” al servizio di don Vincenzo (Carlo Buccirosso), "o' re do pesce", e della sua astuta moglie, donna Maria (Claudia Gerini). Fatima (Serena Rossi) è una sognatrice, una giovane infermiera. Due mondi in apparenza così distanti, ma destinati a incontrarsi, di nuovo. Una notte Fatima si trova nel posto sbagliato nel momento sbagliato. A Ciro viene dato l’incarico di sbarazzarsi di quella ragazza che ha visto troppo. Ma le cose non vanno come previsto. I due si trovano faccia a faccia, si riconoscono e riscoprono, l’uno nell’altra, l’amore mai dimenticato della loro adolescenza.Per Ciro c'è una sola soluzione: tradire don Vincenzo e donna Maria e uccidere chi li vuole uccidere. Nessuno può fermare l’amore. Inizia così una lotta senza quartiere tra gli splendidi scenari dei vicoli di Napoli e il mare del golfo. Tra musica e azione, amore e pallottole.

 

 

 

NOTE DI REGIA

Quando facciamo un film ci buttiamo come fosse un salto ad occhi bendati. Senza pensare a quello che abbiamo fatto prima né alle conseguenze. Scegliamo una storia con l’istinto e ci saltiamo dentro. Spesso l’istinto ci porta in strade poco percorse, senza tracce da seguire, e quindi non ci resta che lavorare con la fantasia. Questa incoscienza è stato il motore che ci ha portato fino ad “Ammore e malavita”. Se un killer della camorra deve uccidere una donna e riconosce in lei l'amore della sua adolescenza parliamo d’amore o di malavita? Ecco siamo partiti di qui e poi la storia ci è venuta dietro, quasi da sola. Le canzoni accompagnano i momenti fondamentali ed emotivamente più forti della storia: si canta quando due personaggi stanno per baciarsi, ma anche durante una sparatoria. Il musical ci ha permesso di andare sopra le righe affrontando temi profondi ed importanti, come l'amore e la morte, mantenendo un tono leggero e spettacolare. Non puntiamo al realismo, ma alla verosimiglianza. Per credere in quello che raccontiamo ci piace prendere dei personaggi veri, che abbiamo incontrato nella vita reale, per incastonarli nella cornice fantasiosa di una storia esagerata. La città di Napoli è stata la nostra ispirazione e una personale rivisitazione della sua forma artistica più densa e popolare, la sceneggiata, il risultato. Però, sia chiaro, il messaggio del film non è: “a Napoli succede questo”. Quello che succede, succede solo nella nostra storia. La nostra Napoli non è solamente la città cupa e disperata che si racconta ultimamente al cinema o in tv, ma anche una Napoli che, malgrado tutti i problemi, stimola con il suo fermento culturale e ispira con la sua carica di umanità. Ogni volta che ci torniamo ci è inevitabile sorridere. Quale che sia il nostro stato d'animo. Un potere ineguagliabile. [Manetti Bros.]

 

 

 

Entrambi registi e sceneggiatori, i Manetti Bros. debuttano nel 1995 con
"Consegna a domicilio", episodio del film DeGenerazione. Nel 2000 esce nelle sale cinematografiche Zora la vampira (con Carlo Verdone e Micaela Ramazzotti), al quale seguono, tra gli altri, Piano 17 (con Giampaolo Morelli) Paura 3D (con Francesca Cuttica e Peppe Servillo) e L’arrivo di Wang (con Francesca Cuttica ed
Ennio Fantastichini). Ma è nel 2013 con il film Song‘e Napule (con Alessandro Roja, Giampaolo Morelli e Serena Rossi) che ricevono il consenso unanime della critica e del pubblico. Impegnati anche nella regia televisiva, i due fratelli dirigono, tra le altre, la serie cult L’ispettore Coliandro. Attivi anche nella produzione destinata al web, hanno diretto oltre cento videoclip per alcuni dei volti più noti della musica italiana.

 

 

venezia-2017-ammore-e-malavita-trailer-poster-e-foto-del-film-dei-manetti-bros-7.jpg

 

  • shares
  • Mail