Roosevelt, riprende vita il biopic di Martin Scorsese con Leonardo DiCaprio

Sesta collaborazione in arrivo per Leonardo DiCaprio e Martin Scorsese.

NEW YORK, NY - OCTOBER 24:  Actor Leonardo DiCaprio (L) and director Martin Scorsese attend Giorgio Armani - One Night Only New York at SuperPier on October 24, 2013 in New York City.  (Photo by Andrew Toth/Getty Images)

Sono pronti a ritrovarsi, Martin Scorsese e Leonardo DiCaprio, con un progetto anni fa naufragato ed ora in odore di resurrezione. Roosevelt, biopic sul 26° presidente degli Stati Uniti Theodore Roosevelt, è tornato d'attualità alla Paramount Pictures, 12 anni la prima bozza. Per Scorsese e DiCaprio sarà la sesta collaborazione dopo Gangs of New York, The Aviator, The Departed, Shutter Island e The Wolf of Wall Street.

Oltre un decennio fa fu Nicholas Meyer ad occuparsi dello script, ispirato al libro The Rise of Theodore Roosevelt di Edmund Morris, autore di una trilogia editoriale su Roosevelt. Oggi come oggi la sceneggiatura sarà firmata Scott Bloom, con DiCaprio e Jennifer Davisson produttori insieme a Scorsese e Emma Koskoff. L'attore premio Oscar ha esattamente gli anni che aveva Roosevelt quando divenne presidente: 42. E' stato il più giovane presidente degli Stati Uniti, poi premio Nobel per la pace.

12 anni fa la storia era incentrata sugli anni formativi di quello che sarebbe diventato il futuro presidente degli Stati Uniti, in seguito all'assassinio di William McKinley. Il suo volto è uno dei quattro scolpiti sul monte Rushmore, assieme a quelli di George Washington, Thomas Jefferson e Abraham Lincoln. Scorsese è attualmente sul set di The Irishman, gangster movie Netflix con Robert De Niro, Al Pacino e Joe Pesci protagonisti.

Nel film Una notte al museo e nei seguiti Una notte al museo 2 - La fuga e Notte al museo 3 - Il segreto del faraone, è stato Robin Williams a far rivivere Roosevelt sul grande schermo.

Fonte: Comingsoon.net

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail