Leonardo DiCaprio e Martin Scorsese di nuovo insieme per il dramma con naufragio “The Wager”

Leonardo DiCaprio e Martin Scorsese faranno di nuovo squadra per il film “The Wager”, un dramma storico basato su eventi reali.

Leonardo DiCaprio e Martin Scorsese sigleranno la loro sesta collaborazione per un adattamento cinematografico di The Wager: A Tale of Shipwreck, Mutiny, and Murder, un libro dello scrittore David Grann basato su eventi reali. Il progetto è in sviluppo presso la Apple Original Films, che ha recentemente prodotto il film più recente di Scorsese, Killers of the Flower Moon, anch’esso tratto da un libro di Grann.

Scorsese dirigerà “The Wager” e DiCaprio sarà il protagonista. La storia è ambientata nel 1740, il film prende il via quando una barca rattoppata con 30 uomini emaciati sbarca sulla costa del Brasile. Gli uomini sono l’equipaggio sopravvissuto di una nave britannica che inseguendo una nave spagnola si era schiantata su un’isola nella regione della Patagonia nel Sudamerica. I loro racconti sulla sopravvivenza ai mari e agli elementi li trasformano in eroi. Sei mesi dopo un altro vascello, ancora più malridotto del primo, finisce sulle coste del Cile, questo vascello conta tre uomini a bordo. Questi nuovi marinai accusano gli altri uomini arrivati in precedenza di essere in realtà degli ammutinati. Mentre le accuse e le controaccuse volano, l’Ammiragliato britannico avvia un un processo speciale per scoprire la verità su ciò che è successo esattamente sull’isola, svelando una storia non solo di un capitano e di un equipaggio che lottano per sopravvivere mentre combattono alcuni degli elementi più estremi del pianeta, ma che combattono al contempo con la propria natura umana.

DiCaprio e Scorsese hanno collaborato per la prima volta in Gangs of New York del 2002, da allora hanno girato insieme The Aviator (2004), The Departed – Il bene e il male (2006), Shutter Island (2010), The Wolf of Wall Street (2013) e Killers of the Flower Moon, attualmente in post-produzione e in uscita nel 2023.

Scorsese e DiCaprio prima di “The Wager” hanno annunciato una ulteriore collaborazione, il duo farà di nuovo squadra per un dramma biografico su Theodore Roosevelt, con Scorsese alla regia e DiCaprio nei panni del 26° Presidente degli Stati Uniti.

 

La sinossi ufficiale del romanzo: Dall’autore bestseller n. 1 del New York Times di “Killers of the Flower Moon”, una storia che si legge tutta d’un fiato su un naufragio, sopravvivenza e ferocia, culminata in una corte marziale che rivela una verità scioccante. Con i colpi di scena di un thriller, David Grann scopre il significato più profondo degli eventi sulla Wager, dimostrando che non sono stati solo il capitano e l’equipaggio a finire sotto processo, ma l’idea stessa di impero. Il 28 gennaio 1742, una nave sgangherata di legno e stoffa rattoppati arrivò sulla costa del Brasile. Dentro c’erano trenta uomini emaciati, a malapena vivi, e avevano una storia straordinaria da raccontare. Erano i sopravvissuti di Sua Maestà Ship the Wager, una nave britannica che aveva lasciato l’Inghilterra nel 1740 per una missione segreta durante una guerra imperiale con la Spagna. Mentre la Wager stava inseguendo un galeone spagnolo pieno di tesori noto come “Il premio di tutti gli oceani”, era naufragato su un’isola desolata al largo della costa della Patagonia. Gli uomini, dopo essere stati abbandonati per mesi e aver affrontato la fame, hanno costruito la fragile imbarcazione e hanno navigato per più di cento giorni, attraversando 2500 miglia di mari tempestosi. Sono stati accolti come eroi. Ma poi…sei mesi dopo, un altro mezzo ancora più decrepito sbarcò sulle coste del Cile. Questa barca conteneva solo tre naufraghi e raccontavano una storia molto diversa. I trenta marinai sbarcati in Brasile non erano eroi: erano ammutinati. Il primo gruppo ha risposto con le proprie controaccuse, di un alto ufficiale tirannico e omicida e dei suoi scagnozzi. Divenne chiaro che mentre era arenato sull’isola, l’equipaggio era caduto nell’anarchia, con fazioni in guerra che combattevano per il dominio sulla landa desolata. Mentre le accuse di tradimento e omicidio volavano, l’Ammiragliato convocò una corte marziale per determinare chi stava dicendo la verità. La posta in gioco era la vita o la morte: chiunque fosse ritenuto colpevole dal tribunale sarebe stato impiccato. The Wager è una grande storia del comportamento umano agli estremi raccontata da uno dei nostri più grandi scrittori di saggistica. La ricreazione di Grann del mondo nascosto su una nave da guerra britannica rivaleggia con il lavoro di Patrick O’Brian, il suo ritratto delle difficoltà disperate dei naufraghi resiste ai classici della scrittura di sopravvivenza come The Endurance e il suo resoconto della corte marziale rivaleggia con un thriller di Scott Turow.

Il romanzo “The Wager: A Tale of Shipwreck, Mutiny, and Murder” di David Grann è disponibile in edizione inglese su Amazon.

Fonte: THR