• Film

Universal 2019, Cats e 1917 fiori all’occhiello tra animazione, horror e Fast & Furious

Agenda fitta per la Universal del 2019, con Hobbs & Shaw ad ampliare l’universo Fast and Furious.

Dietro Disney e Warner, rispettivamente prima e seconda al box office d’America, nel 2018 abbiato trovato la Universal, con 1,742.2 dollari incassati e una quota mercato del 15.3%. Netto il calo rispetto al 2015, quando la major guardava tutti dall’alto in basso con i suoi 2,444.9 dollari. E allora cosa fare in questo 2019 per riguadagnare posizioni?

Pronti, via e il 18 gennaio la Universal si gioca la carta Glass, atteso ritorno di M. Night Shyamalan due anni dopo i 278.5 milioni di dollari incassati in tutto il mondo da Split. Anche in questo caso budget ridotto (20 milioni appena) e utili monster garantiti. Il 28 febbraio scoccherà l’ora di un altro sequel, Ancora auguri per la tua morte, a due anni dai 55.7 milioni incassati dal primo capitolo, seguito il 22 febbraio da Dragon Trainer 3, a ben 5 anni dai 621.5 dollari incassati dal capitolo 2.

Ancora horror low budget il 15 marzo grazie ad Us, ritorno di Jordan Peele dopo l’Oscar vinto e i 255.4 dollari incassati con Get Out, seguito il 12 aprile dalla commedia Little e il 31 maggio da uno sconosciuto progetto horror targato Jason Blum. Altri arriveranno il 18 ottobre e il 13 dicembre. Tutti e tre senza titolo, per ora. Il 17 maggio spazio al family A Dog’s Journey, con Dennis Quaid e Josh Gad, mentre il 7 giugno torneranno gli animali animati di Pets 2, tre anni dopo i 875,457,937 dollari incassati dal primo capitolo.

Il 28 giugno uscirà la comedy senza titolo di Danny Boyle/Richard Curtis, mentre il 2 agosto arriverà il primo spin-off di Fast & Furious, Hobbs And Shaw. Ancora comedy il 16 agosto con Good Boys, interpretato da Jacob Tremblay, Molly Gordon e Millie Davis, seguito il 27 settembre dal cartoon Abominable e il 15 novembre da Last Christmas, romantic comedy di Paul Feig interpretata da Emilia Clarke, Emma Thompson e Henry Golding. Il 27 novembre scoccherà l’ora di Queen & Slim, scritto da Lena Waithe, mentre fine dicembre volerà in alto con l’attesissimo musical Cats, diretto da Tom Hooper e in sala dal 20, e con il war movie 1917 di Sam Mendes, al cinema dal 25. Due titoli fortissimi, è facilmente prevedibile, per gli Oscar del 2020.