Suicide Squad, Will Smith NON tornerà per il sequel/reboot

Troppi impegni per Will Smith, che nega un suo ritorno nel sequel di Suicide Squad.

Il sequel di Suicide Squad sarà un vero e proprio reboot, con un'uscita in sala datata 6 agosto 2021. Un riavvio a tempo di record, 3 anni dopo i 746,846,894 dollari incassati dal primo criticatissimo capitolo, che non coinvolgerà Will Smith. Il divo non tornerà negli abiti di Deadshot, come riportato da Variety.

La Warner avrebbe voluto il ritorno sul set di Smith e Margot Robbie, ma Will, già saturo di impegni, si è sfilato. Molto più facile immaginare un bis per la Robbie, visti i due film in programma sulla 'sua' Harley Quinn. Per il resto, cast completamente nuovo, con James Gunn, cacciato dalla Disney/Marvel dopo aver diretto i primi due Guardiani della Galassia, al lavoro sulla sceneggiatura e più che papabile regista.

Deadshot, come dimenticarlo, è uno dei personaggi chiave del fumetto, ma non è detto che venga immediatamente incluso. Smith, in quel caso, potrebbe ritrovare il suo personaggio in un futuro sequel.

  • shares
  • Mail