Cannes 2019, Netflix non ci sarà

Sempre più probabile la totale assenza di Netflix alla prossima edizione del Festival di Cannes, anche se i rapporti non sembrano affatto compromessi

Malgrado le acque sembrino davvero essersi calmate e i rapporti, così dicono, essere più distesi tra Cannes e Netflix, pare che la soluzione è ancora lungi dall'essere stata trovata. Stando a quanto riportato in eslcusiva da Variety, infatti, l'edizione del Festival che si terrà fra due mesi non avrà alcun film della piattaforma di streaming, né in Concorso né fuori.

Di recente pare infatti Ted Sarandos e Scott Stuber abbiano avuto una cena a Los Angeles col direttore artistico del Festival di Cannes, Thierry Fremaux, a seguito della quale è emerso che una soluzione non sia ancora stata trovata. Altre voci parlano del fatto che in realtà Netflix non abbia nemmeno un film pronto per maggio, nemmeno quel The Irishman che ad ottobre scorso sembrava in predicato, con Fremaux che si recò in quel di Marrakech, presso il cui Festival Martin Scorsese ha ricevuto un premio.

L'anno scorso in molti lamentarano la scarsa presenza di americani, con Venezia che approfittò di questa fase di stallo ottenendo sia Roma che The Other Side of the Wind, inizialmente destinati da Netflix per Cannes, salvo poi dirottarli in direzione Lido per via della bega sull'uscita in sala obbligatoria in Francia.

Questo tuttavia non significa che pure la prossima edizione del Festival francese più rinomato al mondo si mostrerà avaro sul fronte USA. Sia su C'era una volta ad Hollywood di Quentin Tarantino che Ad Astra di James Gray, infatti, si vocifera addirittura il Concorso, la qual cosa, qualora venisse a suo tempo confermata, potrebbe senz'altro contribuire a far rientrare una critica bisogna vedere fino a che punto fondata, secondo cui Cannes abbia maturato una certa avversione per le produzioni statunitensi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail