The Irishman: nuovo trailer italiano del film di Martin Scorsese

The Irishman: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film drammatico di Martin Scorsese nei cinema italiani dal 4 al 6 novembre e su Netflix dal 27 novembre 2019.

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Netflix ha reso dsiponibile un nuovo trailer sottotitolato in italiano di The Irishman di Martin Scorsese. Il film riporta Scorsese nel mondo del crimine organizzato e riunisce sul grande schermo tre titani del genere, Robert De Niro, Al Pacino e Joe Pesci, in una storia basata su eventi reali che segue il sicario Frank "L'irlandese" Sheeran.

"The Irishman" è una saga epica sulla criminalità organizzata nell'America del dopoguerra vista dagli occhi del reduce della Seconda guerra mondiale Frank Sheeran, imbroglione e sicario che ha lavorato al fianco di alcune delle figure più tristemente note del '900. Il film copre diversi decenni di uno dei maggiori misteri irrisolti della storia americana, la scomparsa del leggendario sindacalista Jimmy Hoffa, offrendo un viaggio grandioso attraverso i segreti del crimine organizzato, tra i suoi meccanismi interni, le rivalità e i legami con la politica.

Il cast del film è completato da Harvey Keitel, Ray Romano, Bobby Cannavale, Anna Paquin, Stephen Graham, Stephanie Kurtzuba, Jack Huston, Kathrine Narducci, Jesse Plemons, Domenick Lombardozzi, Paul Herman, Gary Basaraba e Marin Ireland. "The Irishman" arriva nei cinema italiani dal 4 al 6 novembre e su Netflix Italia il 27 novembre.

 

The Irishman: nuovo trailer e foto ufficiali con Robert De Niro

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

The Tonight Show con Jimmy Fallon ha presentato un nuovo trailer esclusivo di The Irishman, il nuovo film di Martin Scorsese con Robert De Niro, Al Pacino e Joe Pesci.

Martin Scorsese mette in scena un'epica saga di criminalità organizzata nell'America del dopoguerra raccontata attraverso gli occhi del veterano della Seconda Guerra Mondiale Frank Sheeran, un truffatore e sicario che ha lavorato al fianco di alcuni delle più famose figure del 20° secolo.

Attraverso decenni, il film racconta uno dei più grandi misteri irrisolti della storia americana, la scomparsa del sindacalista Jimmy Hoffa, e offre un viaggio monumentale attraverso i corridoi nascosti del crimine organizzato: i suoi meccanismi interni, le rivalità e le connessioni con la politica tradizionale.

Uno degli aspetti che hanno creato più perplessità del film di Martin Scorsese è il ringiovanimento digitale dei suoi personaggi. Insieme al nuovo trailer, Netflix ha anche pubblicato diverse immagini che mostrano il personaggio di Robert De Niro in varie fasi della sua vita, mostrando al lavoro anche la tecnologia CG utilizzata, che si può vedere anche nel nuovo trailer.

 

 

La storia del film è tratta dal libro "L'irlandese. Ho ucciso Jimmy Hoffa" di Charles Brandt. Robert De Niro interpreta Frank Sheeran in varie fasi della sua vita, incluso il tempo trascorso durante la seconda guerra mondiale, che vediamo in una delle immagini. Più tardi nella vita, Sheeran divenne un sicario della mafia e fu presumibilmente coinvolto nella scomparsa di Jimmy Hoffa.

Il cast stellare di "The Irishman" include anche Harvey Keitel, Ray Romano e Anna Paquin. Gli effetti visivi utilizzati per ringiovanire il cast hanno influito sul processo di post-produzione inaspettatamente lungo. Scorsese ha rivelato che alcuni dei problemi riscontrati con questa tecnologia e che hanno richiesto interventi extra hanno coinvoltoi in special modo gli occhi degli attori.

"The Irishman" arriva nei cinema americani il 1° novembre e su Netflix a partire dal 27 novembre.

 


 

Fonte: Collider

 

 

The Irishman: nuovo poster con Robert De Niro, Al Pacino e Joe Pesci


Netflix ha reso disponibile un nuovo poster di The Irishman, il nuovo film del regista Martin Scorsese che per l'occasione torna al genere "gangster" e organizza su schermo una reunion di Robert De Niro e Joe Pesci con l'aggiunta di Al Pacino, alla sua prima collaborazione con Scorsese.

Il film ha fruito di una lunghissima e complessa post-produzione in cui gli attori protagonisti sono stati ringiovaniti con tecnologia CG come quella utilizzata in Ant-Man and the Wasp per ringiovanire Michael Douglas. Netflix per il film pare abbia investito un maxi budget di 175 milioni di dollari, un investimento che ha spaventato diversi studi a cui Scorsese aveva proposto il film, che hanno rifiutato di produrre la pellicola dato il costo elevato.

 


 

Per quanto riguardo il ringiovanimento digitale di De Niro, Pablo Helman della Industrial Light & Magic ha raccontato di aver testato il procedimento rievocando una scena del classico Quei bravi ragazzi.

Abbiamo realizzato un piccolo set che assomigliava un po' al film originale, e poi Bob ha iniziato. Ha fatto i suoi monologhi, soliloqui ed espressioni diverse. "Sbarazzati della pelliccia! Sbarazzati della Cadillac!" Quindi ha attraversato una serie di processi informatici.

Quando Martin Scorsese e ILM hanno hanno visto il risultato del test sapevano di essere sulla buona strada. "Eravamo tutti d'accordo", ricorda Scorsese, "Funzionerà". Quando parla del processo utilizzato in "The Irishman", il regista preferisce definirlo "youthification". L'effetto rivoluzionario lascerà senza dubbio un impatto sul futuro del cinema, ma per Scorsese è stato un modo per raccontare finalmente una storia che voleva condividere da oltre un decennio.

Non avevo davvero scelta. Il rischio era tangibile e questo è quanto. Abbiamo semplicemente provato a fare il film. Dopo esserci seduti sul divano per dieci anni...finalmente abbiamo trovato un modo.

 


 

Anche se Martin Scorsese e la troupe sapevano di aver fatto la scelta giusta con il processo di ringiovanimento c'erano ancora dei dubbi persistenti quando "The Irishman" arrivò alla fase della post-produzione. La montatrice Thelma Schoonmaker, collaboratrice di lunga data di Scorsese, ha rivelato che c'erano ancora alcuni problemi che stavano cercando di affrontare e ha notato che la riuscita o meno del film dipendeva dalla riuscita degli effetti speciali. Per fortuna le cose sono andate lisce visto ciò che abbiamo visto nei trailer.

"The Irishman" di Martin Scorsese è basato sul libro "L'irlandese. Ho ucciso Jimmy Hoffa" di Charles Brandt e segna la nona collaborazione tra Robert De Niro e il regista. I due hanno anche programmato di lavorare su un decimo progetto con Leonardo Di Caprio. "The Irishman" riunisce Robert De Niro e Joe Pesci per la prima volta in un progetto Scorsese da film Casinò del 1995.

Il film debutterà al New York Film Festival (27 settembre - 13 ottobre), poi farà tappa alla Festa del Cinema di Roma (17 - 27 ottobre), fruirà di un'uscita nei cinema statunitensi il 1° novembre e infine sarà disponibile in streaming su Netflix a partire dal 27 novembre.

 

 

Fonte: Empire

 

 

The Irishman: nuovo trailer italiano del film di Martin Scorsese


[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Neflix ha reso disponibile un nuovo trailer sottotitolato in italiano di The Irishman, il nuovo gangster movie del regista Martin Scorsese interpretato da Robert De Niro, Joe Pesci e Al Pacino. Il film è pronto ad aprire il New York Film Festival il 27 settembre prima di approdare su Netflix alla fine di quest'anno.

"The Irishman" racconta la storia dell'uomo responsabile della morte del leggendario Jimmy Hoffa (interpretato in questo film da Al Pacino). Quell'uomo è Frank Sheeran (interpretato da DeNiro), con l'omicidio ordinato dal boss della mafia della Pennsylvania Russell Bufalino (interpretato da Joe Pesci).

 

La trama ufficiale:

 

"The irishman" è una saga epica sul crimine organizzato nell'America del dopoguerra, vista dagli occhi del veterano della Seconda guerra mondiale Frank Sheeran, un imbroglione e sicario che aveva collaborato con le più note personalità del 20° secolo. Coprendo alcuni decenni, il film ripercorre i fatti legati a uno dei misteri irrisolti più famosi della storia americana, la scomparsa del leggendario presidente del sindacato degli autotrasportatori Jimmy Hoffa, offrendo uno spaccato inedito degli angoli nascosti della criminalità organizzata: il suo modo di operare, le rivalità e i collegamenti con la politica.

 

I patiti dei film di gangster di Martin Scorsese da Quei bravi ragazzi a Casinò noteranno che "The Irishman" mantiene lo stile e la violenza che tutti ci aspettiamo da un film di Scorsese. Il film molto vecchia scuola include però anche un elemento tecnologico di ultima generazione, una tecnica per ringiovanire gli attori copn l'ausilio di avanzatissima CG già utilizzata in svariate occasioni, la più recente è su Samuel L. Jackson in Captain Marvel.

Il cast del film è completato da Bobby Cannavale (Ant-Man and the Wasp), Harvey Keitel (L'ultima tentazione di Cristo), Ray Romano (Tutti amano Raymond), Jesse Plemons (Breaking Bad, Fargo, Black Mirror), Anna Paquin, Stephen Graham, Stephanie Kurtzuba, Jack Huston, Kathrine Narducci, Domenick Lombardozzi, Paul Herman, Gary Basaraba e Marin Ireland.

"The Irishman" di Martin Scorsese è basato su un libro intitolato "I Heard You Paint Houses" scritto da Charles Brandt. lo sceneggiatore premio Oscar Steven Zaillian (Schindler's List, Millennium - Uomini che odiano le donne, Exodus - Dei e re) ha scritto l'adattamento per cui Netflix ha sborsato ben 125 milioni di dollari per la produzione. Zaillian e Scorsese hanno già collaborato per Gangs of New York.

 

 

 

 

  • shares
  • Mail