• Film

Matilda, il musical diventa film: Emma Stone e Ralph Fiennes in trattative

Ralph Fiennes potrebbe trasformarsi in anziana arpia nel nuovo film su Matilda.

10 anni fa Matilde di Roald Dahl, già diventato lungometraggio cinematografico grazie a Danny De Vito, è sbarcato nei teatri inglesi sotto forma di musical, con il libretto di Dennis Kelly e le musiche e i testi di Tim Minchin. Vinti sette Oliver Award nel 2012 e cinque Tony Award nel 2013, per un totale di quasi 60 premi teatrali vinti in tutto il mondo, Matilda il Musical diverrà ora film, grazie ad una co-produzione Sony e Netflix.

Ebbene secondo quanto riportato da BroadwayWorld, il candidato agli Oscar Ralph Fiennes sarebbe in trattative per unirsi al film insieme al premio Oscar Emma Stone, che tornerebbe così al genere musicale dopo La La Land. La cosa sorprendente è che Fiennes potrebbe tramutarsi nella perfida cattiva della storia, Miss Trunchbull, mentre la Stone andrebbe ad incrociare gli abiti di Miss Honey, simpatica insegnante di Matilda.

Riprese tra agosto a dicembre 2020, con Matthew Warchus, che ha diretto l’originale musical teatrale, in cabina di regia. Matilda sarà prodotto da Working Title, che ha portato in sala film come Billy Elliot, Yesterday e Les Misérables.

Protagonista del romanzo originale la piccola Matilde, che ha imparato a leggere a tre anni, e a quattro ha già divorato tutti i libri della biblioteca pubblica. Quando perciò comincia a frequentare la prima elementare si annoia talmente che l’intelligenza deve pur uscirle da qualche parte: così le esce dagli occhi. Gli occhi di Matilde diventano incandescenti e da essi si sprigiona un potere magico che l’avrà vinta sulla perfida direttrice Spezzindue, la quale per punire gli alunni si diverte a rinchiuderli in un armadio pieno di chiodi, lo Strozzatoio, o li usa per allenarsi al lancio del martello olimpionico, facendo roteare le bambine per le trecce e lanciandole lontano.