Coronavirus, la Disney rinvia le uscite worldwide di Mulan, New Mutants e Antlers

Il Coronavirus paralizza i cinema di tutto il mondo.

La giornata dei rinvii, del terremoto distributivo cinematografico. Dopo gli slittamenti di A Quiet Place 2 e Fast and Fuious 9, posticipato addirittura di 11 mesi dalla Universal, anche la Disney è pesantemente intervenuta su alcune imminenti uscite. Mulan di Niki Caro, atteso il 27 marzo nei cinema d’America, è il primo dei tre titoli rinviati a data da destinarsi, seguito da The New Mutants, progetto Fox che da due anni vive sulle montagne russe dei rinvii, e Antlers, horror prodotto da Guillermo Del Toro. Queste ultime due pellicole sono progetti Fox, dallo scorso anno comprata dalla Disney.

Le nuove date d’uscita non sono state svelate. Black Widow, atteso il 1 maggio, rimane per ora al proprio posto, ma sono elevatissime le possibilità di un altro slittamento made in Disney Marvel. Ad oggi solo Trolls: World Tour della Universal ha mantenuto la propria data d’uscita del 10 aprile, ma anche qui potrebbero arrivare a momenti comunicazioni ufficiali da parte della major.

La pandemia da Coronavirus sta paralizzando l’Europa e lentamente contagiando anche gli Usa, dopo aver praticamente chiuso Cina e Corea del Sud. The New Mutants sarebbe dovuto uscire il 3 aprile, mentre Antlers il 17 aprile. La Disney ha speso 200 milioni di dollari per il live-action di Mulan, ed è evidente che uscire in queste condizioni avrebbe comportato perdite enormi. La scorsa settimana la MGM ha posticipato No Time to Die a novembre, mentre la Sony Peter Rabbit 2 ad agosto.

Fonte: Variety

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film in live-action

Tutto su Film in live-action →