Spider-Man: arriva lo spin-off di Jackpot scritto da Marc Guggenheim

L'universo condiviso che Sony Pictures sta allestendo con personaggi di Spider-Man (Venom, Morbius) ha una new entry, si tratta di Jackpot che come riporta il sito Deadline avrà un suo spin-off che ha già uno sceneggiatore: Marc Guggenheim. La notizia arriva dopo quella recentissima della regista S.J. Clarkson per un nuovo spin-off al femminile che si ipotizza sia quello di Madame Web.

Deadline riferisce che Marc Guggenheim, creatore (con Greg Berlanti) e produttore esecutivo della serie tv Arrow ha firmato per scrivere un film ambientato nell'universo dei personaggi Marvel di Sony Pictures. Il progetto in questione ruota attorno a Jackpot, un'eroina della Marvel che ha fatto la sua prima apparizione nei fumetti nel 2007.

Creata da Dan Slott e Phil Jimenez, Jackpot è il nome in codice condiviso da due diverse supereroine, Sara Ehret e Alana Jobson. Il personaggio è apparso principalmente nelle storie di Spider-Man. Sara Ehret, creata da Dan Slott (testi) e Phil Jimenez (disegni) ha debuttato in "Free Comic Book Day: The Amazing Spider-Man n. 1" (giugno 2007), mentre Alana Jobson, creata da Dan Slott (storia) e Steve McNiven (disegni) e uccisa durante una missione con Spider-Man, ha debuttato in "The Amazing Spider-Man: Brand New Day n. 546" (febbraio 2008).

Guggenheim oltre ad aver contribuito alla creazione dell'Arrowerse con le serie tv "Arrow" e Legends of Tomorrow ha scritto episodi per Supergirl, il pilota di Carnival Row, episodi per la serie animata Trollhunters: I racconti di arcadia, era nel team di autori del famigerato adattamento live-action Lanterna Verde con Ryan Reynolds ed è coinvolto nell'annunciata serie tv True Lies basata sull'action anni novanta di James Cameron con Arnold Schwarzenegger. Guggenheim ha anche crediti come autore di fumetti, oltre ad aver scritto storie per Aquaman, Superman e Batman, ha scritto insime a Brian Reed il fumetto "Spider-Man: Jackpot", quindi il suo coinvolgimento non è affatto cuasale ripetto al materiale di partenza.
 

Fonte: Collider

 

 

  • shares
  • Mail