The Quiet Revolution: trailer del documentario sul cinema horror canadese

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Disponibile un trailer di The Quiet Revolution: State, Society and the Canadian Horror Film un documentario che esplora il cinema horror canadese nella sua evoluzione dagli anni sessanta ai giorni nostri.

 

La trama ufficiale:

 

The Quiet Revolution considera come le tensioni sociali, politiche e culturali all'interno dei diversi territori canadesi hanno plasmato le tradizioni nazionali dei film horror dagli anni '60 ai giorni nostri. La prima parte del documentario prende in considerazione le transizioni sociali nella cultura Quebecois degli anni '60 e '70 che hanno influenzato una nuova gamma di controverse produzioni horror e sottogeneri pionieri di registi come David Cronenberg e William Fruet. The Quiet Revolution considera anche i cambiamenti territoriali nella produzione di cinema horror dal Quebec ad altre regioni come Toronto e Vancouver negli anni '90. Il documentario si conclude profilando registe contemporanee come Soska Sisters, Nyla Innuksuk e Gigi Saul Guerrero, i cui lavori sfidano i confini di genere, sessualità e identità nazionale nel cinema horror canadese.

 

Il cast del documentario include anche i registi Steven Hoban (A Christmas Horror Story), Paul Linch (Non entrate in quella casa), Vince D'Amato (Vampires vs. Zombies), Nyla Innuksuk (Slash/Back)e il direttore della fotografia Karim Hussain (Ascension).

Il documentario è diretto dal gallese Phillip Escott e dal britannico Xavier Mendik; Escott ha diretto diversi documentari e l'acclamato thriller-horror Cruel Summer, mentre i crediti di Mendik includono la regia di Tax Shelter Terrors, un documentario sugli incentivi del governo canadese per supportare il cinema horror. Mendik è anche sceneggiatore del documentario scritto con l'esordiente Ernest Mathijs coautore, con Mendik, del libro "100 Cult Films", un progetto del British Film Institute che ha suscitato polemiche per la modalità in cui sono stati selezionati e inclusi i titoli.

Il titolo "The Quiet Revolution" si riferisce ad un periodo di intenso cambiamento sociopolitico e socioculturale nella provincia canadese del Québec che ha visto sforzi compiuti dai governi liberali di Jean Lesage (eletto nel 1960) e Robert Bourassa (eletto nel 1970).

 

Fonte: Bloody Disgusting

 

 

  • shares
  • Mail