• Film

Indiana Jones è il miglior eroe cinematografico di sempre per i lettori di Empire

L’iconico archeologo di Harrison Ford è ancora uno dei personaggi cinematografici più amati e popolari di sempre.

Indiana Jones è uno dei personaggi più amati e popolari di sempre e nonostante il deludente quarto film della serie, Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo, il carisma dell’archeologo di Harrison Ford è rimasto intonso tanto che un recente sondaggio ha eletto il personaggio creato da George Lucas il miglior eroe cinematografico di sempre.

Il sondaggio in questione arriva dalla rivista Empire che ha chiesto ai suo lettori di indicare il più grande eroe cinematografico di tutti i tempi, con Indiana Jones che l’ha spuntata battendo icone come James Bond, l’Imperatrice Furiosa di Mad Max: Fury Road e la Ellen Ripley di Alien, l’eroina di Sigourney Weaver si è piazzata al secondo posto. La top 50 include anche Batman, la Rey di Star Wars, Marty McFly di Ritorno al futuro, la Vedova Nera dei film Marvel, il killer John Wick di Keanu Reeves, la Trinity di Carrie-Anne Moss in Matrix, L’iconico Ash di Bruce Campbell della trilogia Evil Dead, il Jason Bourne di Matt Damon, l’Axel Foley di Eddie Murphy nella trilogia Beverly Hills Cop e l’Atticus Finch del classico Il buio oltre la siepe.

Il Dr. Henry Walton “Indiana” Jones di Harrison Ford debutta in I predatori dell’arca perduta nel 1981 (389 milioni d’incasso nel mondo), seguito da Indiana Jones e il tempio maledetto del 1984 (333 milioni) e Indiana Jones e l’ultima crociata del 1989 (474 milioni). Dal 1992 al 1996 va in onda per tre stagioni la serie tv Le avventure del giovane Indiana Jones con Indy interpretato da Corey Carrier (8-10 anni) e Sean Patrick Flanery (16-21 anni). Nel 2008 Harrison Ford torna in “Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo” che incassa 790 milioni di dollari. Il personaggio è anche apparso in romanzi, fumetti, videogiochi ed ha ispirato diverse attrazioni dei parchi a tema Disney.

Per quanto riguarda Indiana Jones 5, il sequel all’inizio di quest’anno ha perso Steven Spielberg come regista, sostituito da James Mangold, e con una data di uscita slittata al 29 luglio 2022 a seguito della pandemia di coronavirus.

 

 

 

Fonte: ComicBook

 

I Video di Blogo

Sky Cinema: promo con Alessandro Gassmann