Cannes 2021, Spike Lee confermato Presidente di Giuria

Dopo l’edizione cancellata lo scorso anno, Spike Lee viene confermato nuovamente a capo della Giuria del Festival di Cannes

Non avendo potuto svolgere il compito assegnatogli lo scorso anno a causa della crisi sanitaria, e dunque della cancellazione dell’evento, Spike Lee è stato invitato anche per la prossima edizione del Festival di Cannes per ricoprire il ruolo di Presidente di Giuria. Edizione che, lo ricordiamo, quest’anno si terrà con due mesi di ritardo rispetto al solito; maggio, mese per eccellenza dell’appuntamento cannense, cede il passo a luglio, al fine evidentemente di beneficiare, si spera, di un miglioramento della situazione, complice magari, fra le altre cose, il caldo.

Ad ogni buon conto, tanto il Presidente del Festival, Pierre Lescure, quanto il Delegato Generale, Thierry Frémaux, si dicono assolutamente entusiasti della scelta, dichiarando che in questi mesi difficili il regista newyorkese non ha mai smesso d’incoraggiarli. Spike Lee, da par suo, in un video, si è detto più che lieto, onorato, di accettare nuovamente questa nomina, segnalando il suo rapporto speciale col Festival, visto che lì venne presentato al mondo il suo film d’esordio, Lola Darling (1986).

Dalla Francia fanno sapere che i lavori procedono spediti al fine di garantire una manifestazione degna del retaggio che si porta dietro. Ovviamente c’è tanto di cui tener conto, specie a livello organizzativo e logistico, in attesa di capire quale sarà l’afflusso consentito. La Selezione Ufficiale, così come i restanti membri della Giuria, verranno invece resi noti ai primi di giugno. L’edizione numero settantaquattro del Festival di Cannes si terrà dal 6 al 17 luglio 2021.

I Video di Cineblog