Stasera in tv: “Captain Marvel” con Brie Larson su Canale 5

Canale 5 stasera propone “Captain Marvel”, film con supereroi del 2019 diretto da Anna Boden e Ryan Fleck e interpretato da

Captain Marvel, su Canale 5 il primo prequel dei Marvel Studios, così come primo film dell’Universo Cinematografico Marvel con protagonista una supereroina. Il premio Oscar Brie Larson interpreta Carol Danvers, una pilota con poteri sovrumani che finisce nel mezzo di una guerra galattica tra due razze aliene.

Captain Marvel – Cast e doppiatori

Brie Larson: Carol Danvers / Vers / Captain Marvel
Samuel L. Jackson: Nick Fury
Ben Mendelsohn: Talos / Keller
Djimon Hounsou: Korath
Lee Pace: Ronan l’accusatore
Lashana Lynch: Maria Rambeau
Gemma Chan: Minn-Erva
Annette Bening: Suprema Intelligenza; Mar-Vell / Dr. Wendy Lawson
Clark Gregg: Phil Coulson
Jude Law: Yon-Rogg

Doppiatori italiani

Elena Perino: Carol Danvers / Vers / Captain Marvel
Paolo Buglioni: Nick Fury
Stefano Benassi: Talos / Keller
Stefano Mondini: Korath
Fabio Boccanera: Ronan l’accusatore
Eva Padoan: Maria Rambeau
Sara Ferranti: Minn-Erva
Claudia Razzi: Suprema Intelligenza; Mar-Vell / Dr. Wendy Lawson
Pasquale Anselmo: Phil Coulson
Riccardo Niseem Onorato: Yon-Rogg

Captain Marvel – Trama e trailer

 

“Captain Marvel” introduce Carol Danvers (Brie Larson) una donna che cresce sulla Terra e diventa un pilota da combattimento della US Air Force, ma poi scompare e alla fine ritorna come membro della squadra d’élite Kree, conosciuta come Starforce, e senza alcun ricordo del suo passato terrestre. Carol riappare sulla Terra in cerca di informazioni sul suo passato mentre cerca di porre fine alla conflitto tra Kree e Skrull.

Curiosità sul film

 

  • Questo è stato il ventunesimo film distribuito dai Marvel Studios per L’universo Cinematografico Marvel.
  • Stan Lee è morto durante il montaggio del film. Di conseguenza, i Marvel Studios hanno messo insieme lo speciale logo di apertura per onorarlo.
  • (a circa 30 minuti) Quando Stan Lee fa il suo cameo, viene visto leggere la sceneggiatura di Generazione X / Mallrats (1995) di Kevin Smith e recitare la frase “Fidati di me, vero credente”. Come rivelato sulla pagina YouTube di Smith, la salute di Stan era in declino e non riusciva ad esprimere il suo tipico entusiasmo, quindi i produttori hanno riprodotto in loop l’audio inutilizzato di Lee da Generazione X.
  • Il cartonato che Vers riprende nel negozio Blockbuster originariamente doveva essere The Mask – Da zero a mito (1994), con Vers che scambia la faccia verde per uno Skrull, ma i realizzatori non sono riusciti a ottenere i diritti dalla Warner Bros., che possiede i diritti di distribuzione del film ed è anche una società rivale della Disney. Al suo posto è stato scelto Harry Tasker (Arnold Schwarzenegger) di True Lies (1994).
  • Brie Larson è allergica ai gatti, quindi le sue scene che coinvolgono Goose sono state girate con un pupazzo o effetti visivi generati dal computer.
  • Nei fumetti, il gatto di Captain Marvel si chiama Chewie, in onore di Chewbacca di Star Wars (1977). In questo film, è stato chiamato Goose in riferimento al Goose Bradshaw di Top Gun (1986).
  • (a circa 1h 17 min) Mentre Monica Rambeau sceglie un nuovo colore per l’abito di Carol Danvers, possiamo vedere molti riferimenti: un abito rosso e giallo (i colori indossati dal Captain Marvel della DC, attualmente noto come Shazam) un abito nero e dorato (i colori dell’abito Ms. Marvel di Carol Danvers) e un abito bianco e verde (i classici colori dell’armatura Kree nei fumetti)
  • Goose è interpretato da quattro diversi attori felini molto professionali chiamati Reggie, Gonzo, Archie e Rizzo.
  • Il progetto PEGASUS sta per “Potential Energy Group/Alternate Sources/United States”. È stato precedentemente menzionato in The Avengers (2012).
  • Si temeva che Brie Larson fosse troppo giovane per interpretare un pilota. La sceneggiatrice Nicole Perlman si è consultata con l’aeronautica americana, che ha affermato che era possibile per qualcuno tra i ventotto e i trentaquattro anni diventare un pilota esperto come Danvers.
  • La storia del nome e/o del marchio del personaggio “Captain Marvel”, in relazione ai fumetti, abbraccia diversi decenni e almeno tre diversi editori. Il primo personaggio dei fumetti chiamato “Captain Marvel”, introdotto alla fine del 1939 e oggi noto come “Shazam!” della DC Comics, era il personaggio di punta della Fawcett Comics. Fawcett fu citato in giudizio nel 1941 dalla DC, che sosteneva che questo Captain Marvel fosse una violazione del copyright di Superman, riuscendo a bloccare la pubblicazione del personaggio della Fawcett nel 1953. Quando il marchio di fabbrica di Fawcett su “Captain Marvel” cadde in un limbo dopo oltre un decennio di inattività, MF Enterprises ha tentato di presentare il proprio “Captain Marvel” nel 1966. La Marvel Comics, in risposta, ha introdotto il proprio “Captain Marvel” (Mar-Vell) e ha fatto causa con successo a MF. Quando la DC decise di far rivivere il “Captain Marvel” di Fawcett nel 1972, apprese (tramite un cessate e desistere dalla Marvel del 1974) che non potevano usare “Captain Marvel” nel titolo del fumetto a causa del marchio della Marvel. La DC ha invece commercializzato il proprio personaggio con il nome “Shazam!” – il nome del mentore di “Captain Marvel” e la parola magica che il personaggio usa per accedere ai suoi poteri. Affinché la Marvel conservasse i diritti, doveva per forza pubblicare i fumetti di “Captain Marvel”. Non essendo un personaggio popolare e redditizio, la Marvel ha soddisfatto questo requisito pubblicando una serie di fumetti una tantum per una serie di anni. Nel 2012, Carol Danvers, l’ex “Ms. Marvel” e protagonista di questo film, ha acquisito il ruolo di “Captain Marvel” alla Marvel, mentre la DC ha deciso di rinominare il proprio personaggio “Shazam!” in questo momento. Ironia della sorte, un lungometraggio di “Shazam!” di New Line Cinema, Warner Bros. e DC Entertainment è uscito nelle sale un mese dopo il film “Captain Marvel” dei Marvel Studios.
  • Jude Law ha chiesto consiglio sull’Universo Cinematografico Marvel (UCM) al suo co-protagonista di Sherlock Holmes, Robert Downey Jr., che interpreta Iron Man nei film di Marvel Studios. Law ha dichiarato: “Ha parlato un po’ di come realizzare un film dell’UCM sia come inserire un singolo pezzo in un quadro più ampio e dedicandosi a quello. Non si tratta di cercare di capire tutto. Pensa solo al tuo pezzo.”
  • Nel film Carol si riferisce a Monica come “Tenente Cerca Guai”. Nei fumetti, il “Tenente Cerca Guai” (una giovane ragazza di nome Kit Renner) era la più grande fan di Captain Marvel e in seguito divenne sua amica.
  • Il nome “Captain Marvel” non viene mai pronunciato nel film e non viene mostrato fino ai titoli di coda. Il nome viene pronunciato da Spider-Man in Spider-Man: Far From Home (2019).
  • Per prepararsi al suo ruolo di Captain Marvel, Brie Larson si è allenata per quattro ore al giorno per nove mesi, imparando judo, boxe e wrestling. Ha anche visitato la base aeronautica di Nellis e ha incontrato aviatori in servizio attivo, tra cui il generale di brigata Jeannie Leavitt e il pilota dei Thunderbirds, il maggiore Stephen ‘Cajun’ Del Bagno, morto in un incidente e a cui il film rende omaggio nei titoli di coda. Lui e altri membri dell’unità avevano dato a Brie Larson il nominativo “Sparrow”.
  • (a circa 24 minuti) Pancho’s Bar è un riferimento all’aviatore donna Pancho Barnes e The Happy Bottom Riding Club che era il ritrovo dei piloti collaudatori di quella che sarebbe diventata la Edwards Air Force Base nel film Uomini veri (1983). Mentre si trova nel negozio Blockbuster, Vers prende una cassetta VHS di “uomini veri”.
  • (a circa 43 minuti) L’ID di Fury mostrava che aveva solo l’autorizzazione di livello 3 in quel momento.
  • (a circa 31 minuti) La controfigura dell’anziana signora durante la rissa in treno è Heidi Moneymaker. La controfigura di Brie Larson è Renae Moneymaker. “Quindi ci sono due sorelle che si combattono per gran parte di questa sequenza.”
  • La t-shirt dei Nine Inch Nails (NIN) indossata da Carol è un bootleg. Secondo Rob Sheridan, l’ex direttore artistico della band, il rettangolo che circonda il marchio NIN dovrebbe avere la stessa larghezza della tipografia trovata nel logo. Successivamente la Marvel ha contattato i Nine Inch Nails e una maglietta ufficiale dei NIN che commemora Captain Marvel è diventata disponibile.
  • Nel film, Talos afferma che tutti gli Skrull sono mutaforma. Tuttavia, nei fumetti, Talos è uno dei pochi Skrull che non è in grado di cambiare forma.
  • Questo film è ambientato negli anni ’90 e funge da prequel per personaggi affermati dell’UCM quali Nick Fury, Phil Coulson, Korath l’inseguitore e Ronan l’accusatore.
  • Quando il casting di Brie Larson è stato annunciato al Comic-Con, la CNN ha pubblicato il titolo “Shazam! Brie Larson è ‘Captain Marvel'”, apparentemente senza rendersi conto che stavano pensando al Captain Marvel sbagliato.
  • Jamie McKelvie, che ha disegnato il costume Captain Marvel di Carol nei fumetti (usato a partire dal 2012), ha elogiato il costume del film per la stretta aderenza al suo lavoro.
  • (a circa 42 minuti) Fury dice che nessuno lo chiama “Nick”. Nei film dell’UCM che si svolgono più avanti nella sequenza temporale, Tony Stark e l’agente Maria Hill lo chiamano entrambi “Nick”.
  • Il segnale di chiamata pilota di Maria Rambeau è Photon. Nei fumetti sua figlia Monica Rambeau ha ottenuto superpoteri simili a Captain Marvel e ha assunto brevemente l’alias di Photon (aveva anche altri alias: Captain Marvel, Pulsar, Spectrum).
  • Il film è stato il primo dell’UCM ad avere una protagonista femminile ed è stato distribuito nei cinema in occasione della Giornata internazionale della donna.
  • Un cenno al personaggio originale è l’elmetto da combattimento di Captain Marvel che indossa durante le sue missioni e nello spazio. Il casco presenta l’iconico taglio di capelli mohawk CON CUI Captain Marvel è stata spesso ritratta nei fumetti. C’è stato un dibattito tra i fan sull’acconciatura di Brie Larson, con molti fan che hanno affermato che è troppo lunga e non abbastanza simile alla solita acconciatura corta che Captain Marvel mostra nei fumetti.
  • Il film ha caratterizzato il debutto cinematografico della razza aliena Marvel, gli Skrull. Nei fumetti, gli Skrull hanno fatto il loro debutto in un’avventura dei “Fantastici Quattro”.
  • Questo film è basato sulla trama della “Guerra Kree-Skrull”, che è stata scritta da Roy Thomas e pubblicata nei numeri 89-97 di The Avengers tra giugno 1971 e marzo 1972. Carol Danvers ha avuto solo un piccolo ruolo nella storia, prima di ricevere le sue capacità sovrumane (nel 1977).
  • Il fisico quantistico Spyridon Michalakis, dell’Institute for Quantum Information and Matter presso il California Institute of Technology, è stato consultato sul film.
  • Il film è ambientato nel 1995.
  • La maggior parte del quad jet sono effetti visivi, ma la parte anteriore/cabina di pilotaggio è un pezzo costruito sul set che è stato condiviso con la serie tv Agents of S.H.I.E.L.D..
  • Questo film ha segnato la seconda coppia di registi nell’UCM dopo i fratelli Russo (Joe Russo e Anthony Russo), questa volta Ryan Fleck e Anna Boden. Boden è stata anche la prima regista donna per un film Marvel.
  • Questo è stato il primo film dell’UCM ad essere distribuito dopo la morte di Stan Lee.
  • I realizzatori hanno utilizzato la biologia animale del mondo reale, in particolare i video di polpi come riferimento per l’aspetto delle trasformazioni degli Skrull.
  • (a circa 43 minuti) Sulla carta d’identità di Nick Fury il suo compleanno è il 4 luglio 1950, il che vuol dire che ha 45 anni in questo film. Nella vita reale, Samuel L. Jackson è nato il 21 dicembre 1948.
  • (a circa 1h 3 min) Alcuni hanno interpretato Talos che beve il milkshake come un cenno a Pulp Fiction (1994), ma in realtà è un riferimento a Le iene (1992).
  • Questo è stato il primo film da solista guidato da una donna nell’universo cinematografico Marvel. Ant-Man and the Wasp (2018), pubblicato l’anno prima, era guidato da un duo di supereroi uomo-donna.
  • Durante l’interrogatorio di Danvers da parte degli Skrull, si vede l’immagine di un pianoforte in fiamme. Questa azione è praticata dai piloti della RAF e dell’USAF per celebrare cerimonie o in memoria di piloti che non sono mai tornati a casa.
  • Si diceva che Katheryn Winnick, Natalie Dormer, Emily Blunt, Katee Sackhoff, Yvonne Strahovski e Rebecca Ferguson fossero in lizza per il ruolo principale. Keanu Reeves è stato quasi scelto per il ruolo di Yon-Rogg.
  • (a circa 25 minuti) Uno dei pezzi di apparecchiature di comunicazione che Carol recupera per le parti è un Nintendo Game Boy.
  • Il trailer ha ricevuto circa centonove milioni di visualizzazioni in tutto il mondo nelle prime ventiquattro ore dal rilascio.
  • Nonostante abbiano nominativi come piloti (“Avenger” per Carol e “Photon” per Maria Rambeau), i due non li usano mai mentre conversano durante i flashback, né Wendy Lawson / Mar-Vell mentre era con Carol. È consuetudine che i piloti USAF e della Marina usino i loro nominativi invece dei loro nomi di nascita in ogni conversazione fino a quando non lasciano i loro incarichi.
  • Sebbene questo non sia il primo film con una supereroina donna, è il primo ad essere scritto principalmente da donne. Supergirl – La ragazza d’acciaio (1984), Catwoman (2004), Elektra (2005) e Wonder Woman (2017) sono stati scritti da uomini. Il più vicino è stato Catwoman (2004), che ha dato un credito a Theresa Rebeck. Tuttavia, quel film aveva anche tre scrittori maschi accreditati.
  • (a circa 1h 25 min) Il videogioco che uno dei bambini Skrull ha imparato negli ultimi sei anni è “Space Invaders” di Bally/Midway.
  • Il disco di controllo di Kree sul collo di Vers si vede anche nella stagione 5 di Agents of SHIELD, ambientata in un futuro alternativo, i resti dell’umanità sono sotto il controllo di Kree. Un dispositivo simile è apparso nei fumetti dove era utilizzato dal personaggio The Controller che per qualche tempo è stato un agente di Thanos.
  • I film elencati come riferimenti includono Gimme Shelter (1970), Se mi lasci ti cancello (2004), Il braccio violento della legge (1971), La conversazione (1974), Il padrino (1972), Star Wars (1977) e Top Gun (1986).
  • Carol Danvers Brie Larson ripensa ai suoi tempi alla US Air Force Academy (USAFA) a Colorado Springs, CO. Sembra che stia arrampicando/saltando/facendo oscillare le corde durante il Confidence Course a Jacks Valley durante la seconda metà delle sei settimane del Basic Cadet Training (BCT), o “2nd Beast”; guidato dal quadro ufficiale cadetti di classe superiore, cadetti di prima classe, o “Firstie”. L’uniforme Basic Cadet indossata da Danvers è corretta, ad eccezione della maglietta PC (Physical Conditioning) con impresso il suo cognome digitato. I cadetti di base in genere devono scrivere a mano il loro cognome sopra USAFA con un pennarello nero, poiché l’impronta digitata è considerata un privilegio e rilasciata come cadetto di classe superiore.
  • Questo è il secondo film nell’UCM con riferimenti a Pulp Fiction (1994) da Captain America: The Winter Soldier (2014). In questo film, c’è un’inquadratura di Phil Coulson e Nick Fury in macchina che è la stessa inquadratura di John Travolta e Samuel L. Jackson, la tazza che Talos sorseggia è un riferimento a Pulp Fiction (1994) quando il personaggio di Jackson, Jules Winfield, prende in prestito una tazza per mandar giù l’hamburger. E l’apertura del luminoso cestino del pranzo fa riferimento alla famigerata valigetta. In “Winter Soldier”, sulla lapide di Nick Fury, c’è una dicitura che riporta: “Il sentiero dell’uomo giusto Ezechiele 25:17” che Winfield ha declamato in Pulp Fiction.
  • Questo è il primo film distribuito da Walt Disney Studios Motion Pictures a non essere trasmesso in streaming su Netflix, dopo che la Disney ha deciso di far scadere il contratto di licenza con Netflix. La Disney ha invece rilasciato questo film sul proprio servizio in abbonamento, Disney+.
  • (a circa 38 minuti) Quando Vers/Captain Marvel si guarda intorno al bar e ricorda le esperienze passate lì, nota il cabinato arcade per un videogioco di Street Fighter. Dall’uscita di X-Men vs Street Fighter (1996) nel 1996, un anno dopo l’anno in cui è ambientato questo film, Capcom ha pubblicato videogiochi di combattimento che mettono i loro personaggi contro i supereroi Marvel. Tuttavia, Captain Marvel non è apparso in nessuno di essi fino a Marvel vs. Capcom: Infinite, pubblicato nel 2017.
  • Nel film si dice che l’incidente aereo sia avvenuto nel 1989, lo stesso anno in cui è nata Brie Larson
  • Roy Thomas, scrittore del fumetto, ha dichiarato che il suo piano per la guerra Kree-Skrull era quello che avrebbe trasformato il pianeta Terra in “l’equivalente cosmico di qualche isola del Pacifico durante la seconda guerra mondiale”.
  • (a circa 14 minuti) L’inquadratura della porta dell’hangar era originariamente l’inquadratura di apertura del film in una precedente bozza della sceneggiatura.
  • (a circa 25 minuti) Vicino alla cabina telefonica c’è un poster che pubblicizza un concerto che si terrà venerdì e sabato 15-16 settembre 1995. In cartellone ci sono Bush, Hum e The Toadies; tutte band che erano attive all’epoca. La sede è il Warfield Auditorium di San Francisco.
  • Brie Larson (Carol Danvers) e Nelson Franklin, il medico legale, hanno entrambi recitato in Scott Pilgrim vs. the World (2010). Brie Larson ha interpretato Envy Adams e Nelson Franklin ha interpretato Comeau.
  • (a circa 36 minuti) Il campo lungo è stato tratto direttamente dal fumetto “Secret Invasion”.
  • Questo film ha segnato il debutto di Jude Law nell’universo cinematografico Marvel nei panni del Kree chiamato Yon-Rogg. Law ha già recitato in Sherlock Holmes (2009) nei panni del dottor John Watson, accanto a Robert Downey Jr. nei panni di Sherlock Holmes e Rachel McAdams nei panni di Irene Adler. aNCHE Downey Jr. fa anche parte del cast dell’UCM avendo interpretato Tony Stark sin dal suo ruolo in Iron Man (2008); Anche Rachel McAdams fa parte dell’UCM nei panni della dottoressa Christine Palmer in Doctor Strange (2016). Il cast dell’UCM include ora anche Martin Freeman e Benedict Cumberbatch, che hanno interpretato anche Watson e Holmes nella serie tv Sherlock (2010).
  • Anche se Carol Danvers era considerata un personaggio importante alla fine di Avengers: Infinity War (2018), è apparsa per un periodo abbastanza breve in Avengers: Endgame (2019).
  • Una scena di bacio tra Carol (Brie Larson) e Yon-Rogg (Jude Law) è stata filmata ma successivamente eliminata, perché gli sceneggiatori pensavano che sarebbe stata umiliante per un personaggio così potente come Carol Danvers. Inoltre, c’erano alcune preoccupazioni sul fatto che avrebbe glorificato la molestia sessuale sul lavoro. Tuttavia, nel film è stata mantenuta una battuta della scena (“Baci come un cavallo”) che può essere ascoltata quando Carol viene mandata in trance mnemonica dal Suprema Intelligenza di Annette Benning.
  • Cronologicamente, il film è ambientato dopo gli eventi di Captain America: Il primo vendicatore (2011), ambientato durante la seconda guerra mondiale. Tuttavia, Carol Danvers non si presenta nell’UCM fino a 23 anni dopo nel futuro, dopo gli eventi di Avengers: Infinity War (2018).
  • Nei fumetti originali Carol era un’alcolizzata. Gli sceneggiatori hanno dovuto omettere questa caratteristica per renderla più fattibile per il pubblico.
  • Gemma Chan è il decimo attore di Doctor Who (2005) ad apparire nell’UCM, dopo Toby Jones (Captain America – Il primo Vendicatore), Talulah Riley (Thor: The Dark World), Jenna Coleman e David Bradley (Captain America – Il primo Vendicatore), Christopher Eccleston (Thor: The Dark World), Tony Curran (Thor: The Dark World), Karen Gillan (Guardiani della Galassia, Guardiani della Galassia Vol. 2, Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame), Peter Serafinowicz (Guardiani della Galassia ) e Riann Steele (Ant-Man and the Wasp).
  • I colori dell’aereo sperimentale su cui vola Carol sono gli stessi dei Colonial Vipers di Battaglie nella galassia (1978) e degli X-wing della trilogia originale di Star Wars.
  • Captain Marvel (Carol Danvers) nell’Universo Marvel e Supergirl (Kara Danvers) nell’Universo DC condividono lo stesso cognome; Danvers. Kara Danvers è stata adottata dalla famiglia Danvers. Entrambi hanno poteri sovrumani similari.
  • Ryan Fleck ha lavorato presso Blockbuster Video nel 1995.
  • Elizabeth Wood, Emily Carmichael, Rachel Talalay, Niki Caro, Lesli Linka Glatter, Lorene Scafaria e Rebecca Thomas erano nella short list per dirigere il film.
  • Sia Ben Mendelsohn (nei panni di Orson Krennic) che Samuel L. Jackson (nei panni di Mace Windu) recitano nel franchise di Star Wars.
  • Una delle due uscite cinematografiche del 2019 in cui compare una copia VHS del film Uomini veri (1983). Noi (2019) è l’altro.
  • Joss Whedon voleva realizzare un film di Captain Marvel nel 2014, ma lo ha accantonato per Avengers: Age of Ultron (2015).
  • (a circa 1h 16 min) Monica rimprovera sua madre per non voler effettuare una missione suicida contro una forza aliena tecnologicamente più avanzata, chiedendole se preferisce restare a casa a guardare Willy, il principe di Bel-Air (The Fresh Prince of Bel-Air). Il protagonista della sitcom anni novanta è interpretato da Will Smith che, nei panni del Capitano Hiller in Independence Day (1996), partecipa ad una missione suicida contro una forza aliena tecnologicamente avanzata. Una volta che Monica aiuta Carol a ridisegnare la sua uniforme, descrive il nuovo look di Carol come “Fresh / Fresco”. Nel cast di Independence Day c’era Jeff Goldblum, che appare come il Gran Maestro in Thor: Ragnarok (2017).
  • Nella prima bozza della sceneggiatura, Carol otteneva i suoi poteri salvando un guerriero Kree caduto. Questa idea è stata scartata perché sembrava troppo simile all flop Lanterna Verde (2011).
  • L’attrice australiana Yvonne Strahovski (Chuck) è stata presa in seria considerazione per interpretare la parte di Carol Danvers prima che venisse scelta Brie Larson. Sia Strahovski che Larson hanno recitato al fianco dell’attore Michael C. Hall, Strahovski nella serie tv Dexter e Larson nel film The Trouble with Bliss (2011).
  • Jennifer Kent e Jennifer Yuh Nelson erano in corsa per dirigere il film.
  • Joss Whedon originariamente intendeva aggiungere Captain Marvel alla fine di Avengers: Age of Ultron (2015), ma non è riuscito a trovare l’attrice giusta in quel lasso di tempo. Ha usato una controfigura per quella parte, ma in seguito ha aggiunto digitalmente la faccia di Elizabeth Olsen su di lei per trasformarla in Scarlet Witch. La futura attrice di Captain Marvel Brie Larson era ancora sconosciuta durante il periodo di uscita del film.
  • (a circa 33 minuti) c’è un cameo di Kelly Sue DeConnick: l’autrice dei fumetti di Captain Marvel (dal 2012 al 2015) veste i i panni di una donna al stazione dei treni che passa di fronte a Captain Marvel e la guarda in modo strano.
  • (a circa 1h 30 min) Nick Fury dice a Goose, “Confido che tu non mi mangi”, verso la fine del film. Poco dopo, Goose graffia Fury, facendogli perdere l’occhio sinistro poiché viene visto alla fine con una benda sull’occhio sinistro. Questo è un richiamo a Captain America: The Winter Soldier (2014) in cui Fury dice a Captain America: “L’ultima volta che mi sono fidato di qualcuno, ho perso un occhio”.
  • (circa 1 ora e 55 minuti) Quando Larson si è presentata sul set per filmare la scena dopo i titoli di coda, ha ricevuto una pagina della sceneggiatura redatta con tutto oscurato tranne la sua stessa battuta. Non erano presenti altri attori. La troupe non poteva nemmeno dirle con chi stava parlando. Gli altri attori sono stati filmati separatamente. Brie Larson è stata successivamente inserita digitalmente nella scena.
  • Lee Pace riprende il ruolo di Ronan l’accusatore in questo film. Tuttavia, non indossa la sua iconica pittura facciale di sangue Xandariana perché questo film precede Guardiani della Galassia (2014) in cui la applica per la prima volta.
  • (a circa 1 ora e 50 minuti) Nel film il segnale di chiamata pilota di Carol Danvers è “Avenger”, nome con cui Nick Fury chiama gli eroi che ha assemblato per proteggere la Terra. Nei fumetti, Danvers ha preso il segnale di chiamata “Cheeseburger”.
  • Samuel L. Jackson (Nick Fury) e Clark Gregg (Phil Coulson) sono stati ringiovaniti digitalmente, dal momento che il film è ambientato nel 1995. Questa è stata la prima volta che la Marvel ha ringiovanito personaggi per un intero film. In precedenza hanno usato questa tecnica in Ant-Man (2015), Captain America: Civil War (2016), Guardiani della Galassia Vol. 2 (2017) e Ant-Man and the Wasp (2018), ma solo per le scene di flashback. Lo hanno fatto anche a Tony Stark quando arriva al college con i suoi genitori poco prima che morissero.
  • La svolta degli Skrull che si rivelano non essere i cattivi non è troppo inverosimile poiché nei fumetti viene rivelato che furono i Kree ad iniziare la guerra.
  • I poteri di Carol provenivano dall’esplosione del motore di una nave Pegasus. In seguito apprendiamo che il motore era alimentato dal Tesseract, rendendo Captain Marvel il primo (cronologicamente) eroe UCM i cui poteri derivano da una Gemma dell’Infinito (la Gemma dello Spazio è nascosta al suo interno). Wanda Maximoff/Scarlet Witch e suo fratello, Peter/ Quicksilver, sarebbero diventati i secondi (Gemma della mente), seguiti da Visione (anche lui Gemma della Mente).
  • (a circa 38 minuti) Nel film, Carol Danvers visita un bar chiamato Pancho’s, dove ha dei flashback della sua vita precedente sulla terra come pilota collaudatore per l’Air Force. Il Pancho’s Bar, che prende il nome dall’Happy Bottom Riding Club di Pancho, era un vero e proprio bar/ranch/hotel, situato vicino alla Edwards Air Force Base nel deserto del Mojave, negli anni ’40. Un tempo era la dimora di molti famosi piloti collaudatori tra cui Chuck Yeager, Bob Hoover, Jack Ridley, James Doolittle e Buzz Aldrin. Era di proprietà di Pancho Barnes, una donna pioniera dell’aviazione. Era una pilota di gare aeree e pilota acrobatica di Hollywood, e ha persino sostituito Amelia Earhart come detentrice del record di velocità massima. Senza dubbio, il riferimento è un doppio cenno al rivoluzionario contributo di Pancho Barnes alle donne nel settore dell’aviazione e al suo legame con la comunità dei piloti collaudatori di Edwards.
  • Nel corso della storia dei fumetti Marvel, otto diversi personaggi hanno preso il nome di “Captain Marvel”. Questo film presenta tre di loro: Carol Danvers (la versione più famosa, precedentemente nota come Ms Marvel), Mar-Vell (la versione originale, un alieno e supereroe Kree) e Monica Rambeau (che per breve tempo ha portato il titolo di Captain Marvel).
  • Goose possiede livelli umani di intelligenza (essendo una specie aliena nota come Flerken). L’aspetto più notevole è il suo chiaro senso di giusto e sbagliato. Si scalda facilmente sia con Carol che con Fury, vedendo oltre i loro esterni induriti e percependo la innata bontà. Fa anche le fusa e si strofina contro la gamba di Talos quando gli eroi (e il pubblico) credono ancora che gli Skrull siano i cattivi. Alla fine, è in grado di riconoscere gli Skrull quando sono travestiti da soldati Kree sulla nave di Mar-Vell.
  • Ci sono due scene dei titoli di coda in questo film. Una imposta Avengers: Endgame (2019) e l’altro completa Captain Marvel.
  • (circa 1 ora e 55 minuti) La scena dei titoli di coda è stata diretta dai fratelli Russo, che in precedenza hanno diretto Captain America: The Winter Soldier (2014), Captain America: Civil War (2016), Avengers: Infinity War (2018) e Avengers: Endgame (2019).
  • Carol non può respirare nello spazio senza il casco, che esce dalla sua tuta. Tuttavia, quando sblocca tutta la sua potenza, è in grado di “respirare”/sopravvivere senza casco, come mostrato nel climax del film.
  • Il film è basato su Captain Marvel/Ms. Marvel/Carol Danvers, una pilota che ottiene i suoi superpoteri durante un incidente con un velivolo alieno, ma la sua origine incorpora l’alieno Captain Marvel, Walter Lawson/Mar-Vell e Khn’nr. Entrambi i soldati Kree e Skrull che vengono sulla Terra e decidono di difenderla. Inoltre, la memoria di Khn’nr è stata manomessa, il che gli fa soffrire di una crisi di identità, di cui soffre Carol in questo film.
  • Il personaggio, Monica Rambeau in questo film è una giovane ragazza. Nella serie Disney Plus WandaVision appare da adulta ed è un membro dello SWORD.
  • Questa è stata la prima apparizione cronologica in un film dell’agente Phil Coulson nell’UCM da quando è stato accoltellato e, apparentemente, ucciso da Loki, in The Avengers (2012). Successivamente è stato rivelato che era sopravvissuto, come spiegato nella serie tv Agents of SHIELD.
  • Nei fumetti Mar-Vell era un Kree maschio che fu colpito da un’esplosione mentre salvava Carol Danvers e l’esplosione le trasmise i suoi poteri imprimendo il suo DNA sul suo. Nel film questo è leggermente cambiato dal fatto che Mar-Vell è una donna Kree che ha costruito il nucleo che ha dato a Carol i suoi poteri quando è esploso. Questo segna la quarta volta nell’UCM che il personaggio interpretato in un film/serie tv è del sesso opposto rispetto alla versione originale dei fumetti. La prima è stata Jeri Hogarth in Jessica Jones (2015), la seconda è stata l’Antico in Doctor Strange (2016) e la terza è stata Ghost in Ant-Man and the Wasp (2018).
  • (a circa 42 minuti) Il nome completo di Nick Fury è Nicholas Joseph Fury. In Captain America: The Winter Soldier (2014) ha menzionato solo l’iniziale centrale “J.”
  • Nel film Nick Fury perde l’occhio quando Goose gli graffia il volto. Nei fumetti lo perde durante la seconda guerra mondiale quando prende una granata innescata e la lancia immediatamente. Un pezzo di scheggia dell’esplosione si conficca nel suo occhio. Fury decide di rinunciare a un intervento chirurgico e indossa invece una benda.
  • Nel film, Soh-Larr (Chuku Modu) è una spia Kree che indaga sugli Skrull. Nei fumetti, era il padre del primo ibrido Kree-Skrull, Dorrek Supremo.
  • In Agents of S.H.I.E.L.D., Phil Coulson viene resuscitato usando la biologia di un Kree, in un progetto denominato “TAHITI”.
  • Nel film, Mar-Vell viene ucciso da Yon-Rogg mentre la distruzione di un motore sperimentale alimentato dal Tesseract fa acquisire a Danvers poteri cosmici. Nei fumetti, Danvers ha ottenuto i suoi poteri da un evento simile, una lotta tra Yon-Rogg e Mar-Vell, solo che allora Mar-Vell è sopravvissuto diventando un dispositivo alieno che garantisce superpoteri.
  • In linea con l’epoca in cui è ambientato il film, l’azione è ispirata a molti film d’azione degli anni ’90. Ad esempio, Vers che combatte con Yon-Rogg e incontra la Suprema Intelligenza all’interno di una gigantesca simulazione evoca scene di Matrix (1999); la scena in cui Vers riesce a salire su un treno in corsa appena in tempo ricorda il finale di Speed (1994), mentre il duello nel canyon alla fine è un omaggio quasi inquadratura per inquadratura a una scena simile in Independence Day (1996 ).
  • Una scena più lunga che descrive in dettaglio come Carol ha rubato la moto fuori dal bar è stata filmata, ma è stata successivamente cancellata. La scena presentava un’interazione alterata tra Carol e il motociclista che la colpisce (chiamato “The Don” nei titoli di coda del film). In quella scena Carol sottomette il motociclista e lo costringe a rinunciare alla sua giacca e alla sua moto. La scena è stata ritenuta troppo simile al classico degli anni ’90 Terminator 2: Il giorno del giudizio (1991) e alcuni hanno ipotizzato che mostrasse Carol in una luce negativa. Brie Larson in seguito ha affermato che questa scena è stata uno dei suoi momenti preferiti del film e si è rammaricata che non sia finita nel montaggio finale.
  • Il dottor Lawson (Mar-Vell) ha i capelli castani nel film, mentre l’avatar del dottor Lawson utilizzato da Suprema Intelligenza ha i capelli grigi. Questo la fa assomigliare a Phyla-Vell, nei fumetti la figlia di Mar-Vell che detenne per breve tempo il titolo di Captain Marvel, e prese anche altri nomi (Quasar, Martyr).
  • Nei fumetti, Yon-Rogg e Mar-Vell sono diventati nemici quando Yon-Rogg ha tradito Mar-Vell per gelosia e ha inavvertitamente ucciso la sua ragazza.
  • (a circa 23 minuti) Tra i nastri VHS sullo scaffale ci sono Hook – Capitan Uncino (1991), Il primo cavaliere (1995), Jumpin’ Jack Flash (1986), Junior (1994), e La giusta causa (1995). Quello che esamina è Uomini veri (1983), che parla di piloti collaudatori che aderiscono al programma spaziale. Tra gli aerei testati c’era il Lockeed F104, che era in grado di volare da terra fino al limite dell’atmosfera. I ricordi bloccati di Danvers riguardano il suo essere un pilota collaudatore che ha preso un aereo sperimentale e lo ha fatto volare da terra fino al limite dell’atmosfera.
  • (a circa 1h 23 min) Quando Captain Marvel e i suoi alleati esplorano il laboratorio della dottoressa Lawson (Annette Bening), c’è una nota adesiva sul monitor di un computer che dice “Da CHE pianeta vieni?”, che era anche il titolo di un film del 2000 interpretato anche da Bening e dal compianto ex membro dell’UCM, Garry Shandling (Iron Man 2, Captain America: The Winter Soldier).
  • Questo è il secondo film in cui Samuel L. Jackson aiuta una donna affetta da amnesia a scoprire il suo passato. Il primo è SpY (1996).
  • Il film costato 152 milioni di dollari ha incassato nel mondo circa 1 miliardo e 124 milioni.

Captain Marvel – La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono della compositrice turca Pinar Toprak (Akyfire, The Lost City, Slumberalnd, Shotgun Wedding, serie tv Krypton e Star Girl, videogiochi Fortnite e Ninety-Nine Nights). Quando Toprak venne scelta per musicar Captain Marvel era la prima donna a musicare un film dell’Universo Cinematografico Marvel.
  • La maggior parte delle canzoni presenti nel film sono cantate da cantanti degli anni ’90, tra questi Des’ree [You Gotta Be], No Doubt [Just a Girl], Garbage [I’m Only Happy When It Rains], TLC [Waterfalls], Salt-N-Pepa [Whatta Man].
  • ( circa 1 ora e 35 minuti) “Abbiamo provato così tante canzoni con cui abbiamo sperimentato per questa sequenza”, dice il co-regista Ryan Fleck a proposito della scena di combattimento che alla fine hanno scelto “Just a Girl” dei No Doubt. Hanno guardato i brani degli anni ’60, ’70 e ’80, ma alla fine hanno deciso di fare una scelta ovvia.
  • Nella scena in cui Carol (Brie Larson) affronta Suprema Intelligenza (Annette Bening), “Come As You Are” dei Nirvana può essere ascoltata da un giradischi. Il singolo è stato pubblicato nell’album “Nevermind” nel 1991, di cui Carol non avrebbe mai sentito parlare poiché è stata rapita dai Kree nel 1989.
  • Durante la scena del treno a circa 30 minuti, prima e durante il cameo di Stan Lee, viene riprodotta in sottofondo una versione soft della fanfara dei Marvel Studios di Michael Giacchino. Il film è stato musicato da Pinar Toprak, ma Giacchino in un post sui Twitter ha ammesso di aver contributo con alcuni spunti.
  • Il giradischi che suona “Come as You Are” dei Nirvana è un Dual 1218, prodotto da United Audio. Questo modello molto popolare è stato realizzato nei primi anni ’70.

1. Captain Marvel (2:15)
2. Waking Up (1:28)
3. Boarding the Train (1:30)
4. Why Do You Fight? (1:14)
5. Let’s Bring Him Home (1:39)
6 Entering Enemy Territory (3:33)
7. Breaking Free (5:24)
8. Hot Pursuit (4:34)
9. Lost the Target (2:10)
10. Lifting Fingerprints (1:31)
11. Finding the Records (5:20)
12. Escaping the Basement (4:23)
13. Photos of Us (1:56)
14. Learning the Truth (3:16)
15. New Clothes (1:04)
16. Space Turbulence (2:58)
17. High Score (2:35)
18. Interrupting Something? (1:30)
19. Trapped (3:19)
20. I’m All Fired Up (3:20)
21. More Problems (8:15)
22. You Could Use a Jump (1:45)
23. This Isn’t Goodbye (2:29)

La colonna sonora di “Captain Marvel” è disponibiel su Amazon.

Ultime notizie su Film in tv

Tutto su Film in tv →