• Film

Christian Slater in Freelance e Kyle Allen sarà He-Man nel live-action Masters of the Universe

Christian Slater si unisce a John Cena nella commedia d’azione Freelance, Kyle Allen protagonista del film live-action Masters of the Universe.

Christian Slater, si è unito a Freelance, commedia d’azione che già vede a bordo John Cena, Alison Brie, Alice Eve, Marton Csokas e Juan Pablo Raba. Il sito Deadline riporta che “Freelance” segue un operatore delle forze speciali (Cena) che decide di ritirarsi dall’esercito e mettere su famiglia negli States. Dopo diversi anni di rate del mutuo, portare i figli a scuola, barbecue in giardino e tentativi di conformarsi alla vita in periferia, decide di rimettersi in gioco fornendo sicurezza a una giornalista (Brie) mentre intervista un crudele dittatore che potrebbe o non potrebbe aver ordinato l’attacco a lui e ai suoi uomini. Quando nel mezzo dell’intervista scoppia un colpo di stato militare, i tre sono costretti a fuggire nella giungla dove devono sopravvivere agli elementi, ai militari e gli uni agli altri.

“Freelance” è diretto dal francese Pierre Morel (Io vi troverò, Gunman, Peppermint – L’angelo della vendetta) e scritto da Jacob Lentz, autore televisivo alla sua prima sceneggiatura per il grande schermo.

Christian Slater ha avuto il suo momento d’oro negli anni novanta con ruoli in Young Guns II, Robin Hood – Principe dei ladri, L’impero del crimine, Una vita al massimo, Intervista col vampiro e Nome in codice: Broken Arrow. Nel decennio successivo ha continuato a lavorare in ruoli di supporto fino al 2015 quando la sua carriera è stata rilanciata grazie alla serie tv Mr. Robot che gli è valsa un Golden Globe come miglior attore non protagonista. Attualmente Slater recita da protagonista nella serie tv Dr. Death ed è in procinto di riprendere il ruolo di “Arkansas” Dave Rudabaugh nell’annunciato Young Guns 3: Alias Billy the Kid.

Il travagliato film live-action del classico cartone animato degli anni ’80 He-Man  e i Dominatori dell’Universo ha trovato un nuovo protagonista dopo il forfait di Noha Centineo. Il sito Deadline riporta che Mattel Studios e Netflix hanno scelto l’attore Kyle Allen per il ruolo di He-Man. Kyle Allen è apparso di recente  nel West Side Story di Stephen Spielberg e ha recitato al fianco di Kathryn Newton in La mappa delle piccole cose perfette.

Allen in Masters of the Universe interpreterà “un orfano di nome Adam che scopre di essere un principe destinato a essere il salvatore di una terra lontana. Deve imparare rapidamente a maneggiare il suo potere e l’importanza di salvare la sua vera casa da una forza del male”.

All’inizio degli anni ’80 He-Man arrivò sulla scena e colpì il mondo con un pugno potente come il personaggio stesso. Progettato sulla scia di Conan il barbaro e all’ombra di Star Wars, la sorprendente popolarità di He-Man ha generato un impero multimiliardario che includeva giocattoli, fumetti, cartoni animati, un film live-action con Dolph Lundgren e lo spin-off animato al femminile She-Ra, un franchise che continua a fare appello ad una famigerata e fedelissima fan-base odierna.

“Masters of the Universe” è diretto e co-scritto dai Nee Brothers (The Lost City, Band of Robbers) che hanno anche scritto la sceneggiatura insieme a David Callaham (Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli).

Una dichiarazione di Robbie Brenner, capo della Mattel Films e produttore esecutivo del progetto.

Masters of the Universe è una proprietà iconica che ha plasmato l’immaginazione di un’intera generazione di bambini con il messaggio di diventare la versione migliore di te stesso. Con i nostri partner di Netflix, non vediamo l’ora di mostrare al pubblico che tutto può succedere ad Eternia. Stiamo continuando a sbloccare questo franchise globale in nuovi modi e non vediamo l’ora di vedere Kyle combattere con Skeletor in questa epica saga live-action.

Il produttore Todd Black ha aggiunto: “Ci sono voluti 14 anni per realizzare questo film per noi e per i nostri partner, e siamo così entusiasti di raccontare una storia completamente nuova… e condividerla con un pubblico globale”.

Kyle Allen come il predecessore Noah Centineo non sembra avere la stazza necessaria per interpretare il nerboruto He-Man, speriamo che il suo apporto si limiti al ruolo del Principe Adam e che per He-Man si ricorra a qualche escamotage, magari con l’ausilio di un mix di CG e controfigura.

Segnaliamo che Allen nel frattempo ha altri quattro progetti in ballo: il dramma fantascientifico The In Between in cui Allen veste i panni di un ragazzo morto in un incidente d’auto che cerca una connessione dall’aldilà con la sua ragazza sopravvissuta alla tragedia; sarà Romeo nella commedia Rosaline, rivisitazione comica del “Romeo e Giulietta” di Shakespeare, raccontata dal punto di vista dell’ex abbandonata di Romeo; reciterà con Zac Efron e Russell Crowe nel dramma di guerra The Greatest Beer Run Ever di Peter Farrelly, su un uomo che lascia New York nel 1967 per portare un rifornimento di birra ai suoi compagni d’infanzia nell’esercito mentre stanno combattendo in Vietnam. Allen sarà inoltre diretto dall’attrice Kyra Sedgwick, al suo esordio da regista, nel dramma fantascientifico Space Oddity su uomo che cerca l’aiuto di una compagnia di assicurazioni per pianificare un viaggio di sola andata su Marte.