• Film

Wedding Crashers 2: Christopher Walken e Jane Seymour pronti a tornare

Christopher Walken e Jane Seymour, sono pronti a riprendere i ruoli di William e Kathleen Cleary in un potenziale sequel di “2 single a Nozze”.

A seguito dell’ufficializzazione da parte di Vince Vaughn di discussioni in corso per un Wedding Crashers 2, sequel della commedia campione d’incassi 2 single a Nozze, ora apprendiamo dal sito Cinemablend che due degli attori del cast di supporto, Christopher Walken e Jane Seymour, sono pronti a tornare se il progetto andrà in porto.

Seymour e Walken hanno recitato nel film originale del 2005 nei panni della matriarca e patriarca della famiglia Cleary e genitori degli interessi amorosi dei personaggi di Owen Wilson e Vince Vaughn, Claire (Rachel McAdams) e Gloria (Isla Fisher). In “2 Single a Nozze”, John Beckwith (Wilson) e Jeremy Gray (Vaughn) accettano un invito alla tenuta dei Cleary dopo aver incontrato Claire e Gloria al matrimonio della sorella.

Seymour ha detto a Cinemablend che riprenderebbe il suo ruolo in un potenziale “Wedding Crashers 2” e dice che anche Walken è della stessa idea; i due attori  hanno recentemente lavorato insieme per la commedia Nonno questa volta è guerra di Tim Hill.

Entrambi abbiamo detto che ci piacerebbe, almeno è così che lo ricordo. Ho sicuramente detto che mi sarebbe piaciuto. Sono sicuro che lo farebbe, adorava fare quel film. Ho letto di queste cose tutto il tempo, ma nessuno mi ha fatto una telefonata. Quindi non so se sarei coinvolta o meno.

“2 single a Nozze – Wedding Crashers” seguiva John (Owen Wilson) e Jeremy (Vince Vaughn), amici e avvocati divorzisti che amano “imbucarsi” ai matrimoni di sconosciuti per scroccare cibo e rimorchiare invitate e damigelle d’onore. Nel film appaiono anche anche Rachel McAdams, Bradley Cooper, Christopher Walken e Will Ferrell nei panni del grande Chaz, il re degli imbucati, una sorta di maestro Jedi degli scrocconi che non si ferma davanti a nulla, neanche ad un funerale. Il film alla sua uscita fu un successo a sorpresa con un incasso globale di 288 milioni di dollari a fronte di un budget di 40.