Stasera in tv: “Downton Abbey – Il Film” su Canale 5

Canale 5 stasera propone “Downton Abbey – Il Film”, dramma storico del 2019 diretto da Julian Fellowes e interpretato da Hugh Bonneville, Maggie Smith, Imelda Staunton, Penelope Wilton, Laura Carmichael, Jim Carter e Brendan Coyle.

Downton Abbey – Il Film, su Canale 5 arriva il primo lungometraggio cinematografico ispirato all’acclamata e pluripremiata serie televisiva britannica che racconta la vita della famiglia Crawley e del personale al loro servizio dall’inizio del XX secolo. La serie è ambientata nel suggestivo contesto della loro casa in stile edoardiano situata nella campagna inglese.

Downton Abbey Il Film – Cast e doppiatori

Hugh Bonneville: Robert Crawley, Conte di Grantham
Laura Carmichael: Edith Pelham, Marchesa di Hexham
Jim Carter: Charles Carson
Raquel Cassidy: Phyllis Baxter
Brendan Coyle: John Bates
Michelle Dockery: Lady Mary Talbot
Kevin Doyle: Joseph Molesley
Michael C. Fox: Andy Parker
Joanne Froggatt: Anna Bates
Matthew Goode: Henry Talbot
Harry Hadden-Paton: Herbert Pelham, Marchese di Hexham
Robert James-Collier: Thomas Barrow
Allen Leech: Tom Branson
Phyllis Logan: Elsie Hughes
Elizabeth McGovern: Cora Crawley, Contessa di Grantham
Sophie McShera: Daisy Mason
Lesley Nicol: Beryl Patmore
Maggie Smith: Violet Crawley, Contessa madre di Grantham
Imelda Staunton: Lady Maud Bagshaw
Penelope Wilton: Lady Isobel Gray, Baronessa Merton
Mark Addy: sig. Bakewell
Max Brown: Richard Ellis
Stephen Campbell Moore: maggiore Chetwode
Richenda Carey: sig.ra Webb
David Haig: sig. Wilson
Andrew Havill: Lord Henry Lascelles, Conte di Harewood
Geraldine James: Regina Maria
Simon Jones: Re Giorgio V
Susan Lynch: sig.ina Lawton
Tuppence Middleton: Lucy Smith
Kate Phillips: Principessa Mary, Contessa di Harewood
Douglas Reith: Lord Richard Gray, Barone Merton

Doppiatori italiani

Luca Biagini: Robert Crawley, Conte di Grantham
Paola Majano: Edith Pelham, Marchesa di Hexham
Paolo Marchese: Charles Carson
Laura Romano: Phyllis Baxter
Massimo Rossi: John Bates
Benedetta Degli Innocenti: Lady Mary Talbot
Gianni Bersanetti: Joseph Molesley
Paolo Vivio: Andy Parker
Francesca Manicone: Anna Bates
Vittorio Guerrieri: Henry Talbot
Alessandro Budroni: Bertie Pelham, Marchese di Hexham
Riccardo Rossi: Thomas Barrow
Luca Mannocci: Tom Branson
Antonella Giannini: Elsie Hughes
Anna Cesareni: Cora Crawley, Contessa di Grantham
Emanuela Damasio: Daisy Mason
Aurora Cancian: Beryl Patmore
Paola Mannoni: Violet Crawley, Contessa madre di Grantham
Angiola Baggi: Lady Maud Bagshaw
Lorenza Biella: Lady Isobel Gray, Baronessa Merton
Dario Oppido: sig. Bakewell
Andrea Lavagnino: Richard Ellis
Simone D’Andrea: maggiore Chetwode
Noemi Gifuni: sig.ra Webb
Ambrogio Colombo: sig. Wilson
Paolo Buglioni: Lord Henry Lascelles, Conte di Harewood
Anna Rita Pasanisi: Regina Maria
Carlo Valli: Re Giorgio V
Ilaria Giorgino: sig.ina Lawton
Valentina Favazza: Lucy Smith
Valentina Mari: Principessa Mary, Contessa di Harewood
Michele Gammino: Lord Richard Gray, Barone Merton

Downton Abbey Il Film – Trama e trailer

Il film è ambientato nel 1927, ovvero due anni dopo la sesta e ultima stagione della serie tv. La famiglia Crawley si sta preparando per una festa piuttosto importante con alcuni grandi ospiti in arrivo, tra cui il re e la regina d’Inghilterra.

Curiosità sul film

  • “Downton Abbey – Il film” è diretto dal regista televisivo Michael Engler (Downton Abbey, Sex and ths City, 30 Rock, The Big C, The Gilden Age) scritto dal creatore della serie tv originale Julian Fellowes (Gosford Park, La fiera della vanità, School of Rock) e prodotto da Gareth Neame, Liz Trubridge e Julian Fellowes.
  • La serie televisiva “Downton Abbey” racconta la vita della famiglia Crawley e del personale al loro servizio dall’inzio del XX secolo. La serie è ambientata nel suggestivo contesto della loro casa in stile edoardiano situata nella campagna inglese. Nel corso delle sei stagioni la serie ha ottenuto 3 Golden Globes, 15 Emmy, 69 candidature complessive agli Emmy, che hanno fatto di Downton Abbey il programma televisivo non-americano più nominato nella storia degli Emmy. Downton Abbey ha inoltre ottenuto un Premio Speciale ai BAFTA e il Record nel Guinness dei Primati per la serie TV con il miglior voto della critica.
  • La visita reale del re Giorgio V a Downton Abbey è basata sulla sua visita avvenuta realmente alla Wentworth Woodhouse, una villa nello Yorkshire che è stata utilizzata in questo film per le scene della sala da ballo a Harewood House.
  • Imelda Staunton (Lady Bagshaw) è la vera moglie di Jim Carter (Mr. Carson).
  • I visitatori, il re Giorgio V e la regina Mary (in precedenza la principessa Mary di Teck), erano i nonni della regina Elisabetta II.
  • Secondo il commento del regista, Charlie Watson (Albert il ragazzo di sala) originariamente appariva come comparsa ricorrente nelle serie 5 e 6 della versione televisiva di Downton Abbey. La versione cinematografica segna il primo ruolo di Charlie con battute. Il regista Michael Engler ha detto che “sembrava in un modo divertente simile alla storia; con il ragazzo di sala che diventa cameriere – è come la comparsa che diventa un attore”.
  • Re Giorgio V allude allo sciopero generale del 1926, che di fatto chiuse il paese per nove giorni dopo che un’alleanza di sindacati che includeva lavoratori delle ferrovie e dei trasporti, minatori, lavoratori dei servizi pubblici e tipografi scioperarono.
  • Tre personaggi abituali della sesta e ultima stagione di Downton Abbey non sono entrati nel film: Lady Rosamund Painswick, Miss Denker e Spratt. Nemmeno Lady Rose MacClare, una regular della quinta stagione che è tornata per un cameo nel finale della serie Downton Abbey: Christmas Special (2015).
  • I servitori di Downton Abbey si incontrano nella cantina, piena di sbarre di ferro. Questa stanza non è mai stata vista durante la serie tv di Downton Abbey.
  • Nella scena della sala da ballo, quando si vede l’orchestra, c’è una rapida inquadratura di alcuni violinisti. Sebbene non confermato, uno dei violinisti ha una sorprendente somiglianza con Jeremy Swift (il signor Spratt nella serie), che è noto per suonare il violino.
  • Il personaggio di Mr. Bakewell il fruttivendolo è stato discusso ma mai visto nella terza stagione di Downton Abbey. Bakewell è anche il nome di un villaggio nel Derbyshire famoso per il suo mercato del lunedì con tutte le varietà di prodotti, carni, prodotti secchi, eccetera. Probabilmente è da qui che deriva il nome del droghiere.
  • Re Giorgio V e la regina Mary erano stati precedentemente interpretati in Downton Abbey: The London Season (2013), dove i Crawley andarono a Londra. King George è stato interpretato da Guy Williams nello show e Simon Jones nel film. La regina Mary è stata interpretata da Valerie Dane nella serie tv e da Geraldine James nel film.
  • Mark Addy, che ha interpretato il re Robert Baratheon ne Il trono di spade, interpreta Mr. Bakewell in questo film. Questo lo rende l’ottavo attore o attrice ad essere apparso sia ne Il trono di spade che in Downton Abbey. Gli altri sono Rose Leslie, Iain Glen, James Faulkner, Richard E. Grant, Simon Lowe, Martin Walsh e Ron Donachie.
  • Mary paragona una negoziazione particolarmente difficile con Barrow allo spingere una pietra su una collina. Questo è probabilmente un riferimento al personaggio mitologico greco Sisifo, dopo aver ingannato la morte due volte, Zeus lo punì costringendolo a spingere un immenso masso su una collina, solo per farlo rotolare giù ogni volta che si avvicinava alla cima. La punizione durò per l’eternità.
  • I personaggi interpretati da Imelda Staunton (Dolores Umbridge) e Dame Maggie Smith (la professoressa McGranitt) sono in contrasto fin dall’inizio, così come lo sono in Harry Potter e l’Ordine della Fenice (2007). Una delle cose che la Umbridge ama fare è mettere in giro i nomi di persone potenti con cui ha legami, per fare le cose a modo suo.
  • Tuppence Middleton (Lucy), Allen Leech (Tom Branson) e Matthew Goode (Henry Talbot) sono apparsi in The Imitation Game (2014).
  • Stephen Campbell Moore, che interpreta il Capitano Chetwode nel film, ha interpretato il re Giorgio V e il figlio della regina Mary, il re Edoardo VIII/Duca di Windsor in Wallis & Edward (2005). La sua ex moglie Claire Foy ha interpretato la nipote, la regina Elisabetta II, in The Crown (2016).
  • Hugh Bonneville (Robert Crawley) e Imelda Staunton (Lady Maud Bagshaw) hanno recitato in Paddington (2014) e nel suo seguito, Paddington 2 (2017).
  • Allen Leech e Max Brown sono apparsi nella serie tv I Tudors.
  • Max Brown, che interpretava uno dei camerieri del re, ha interpretato un membro immaginario della famiglia reale in The Royals (2015).
  • La signora Bates affronta il servitore reale ladro e dice che sarebbe terribile se la gente pensasse che, poiché gli oggetti sono scomparsi ogni volta che lei e la regina erano in visita, la regina venisse considerata una ladra. Questa è un’astuta allusione al fatto che la regina Mary fosse, in effetti, una ladra di oggetti d’antiquariato. Le persone che visitava sapevano nascondevano i loro migliori oggetti d’antiquariato perché, se l’oggetto era piccolo, lo infilava nella borsetta, e se era grande lo lodava così tanto che il suo ospite si sentiva in dovere di offrirglielo.
  • Durante le riprese della scena finale tra Lady Mary Talbot e Violet Crawley, dove la seconda informa la prima che è malata, Maggie Smith ha cambiato la battuta originale (“Non ho molto da vivere”) in “Potrei non avere molto da vivere”, il che implica che potrebbe non essere pronta a far morire il suo personaggio.
  • Lord Bertie Hexham dovrebbe andare in tournée con il Principe del Galles. Durante la festa dopo cena a Downton, quando Bertie cerca di uscire dal tour dicendo che Edith è incinta, il re è euforico, sperando che instillerà nel principe il valore della famiglia. Il principe, Edward, ha avuto molti incontri romantici con donne regalmente inadatte nel corso degli anni, e sarebbe diventato re Edoardo VIII. Ha abdicato non molto tempo dopo essere salito al trono in modo da poter sposare Wallis Simpson, un’americana divorziata che molti consideravano del tutto inaccettabile essere la regina o il generare il prossimo erede al trono. La coppia divenne nota come Duca e Duchessa di Windsor.
  • Quando le donne Crawley vanno a prendere il tè con la principessa Mary, vengono presentate per grado: la marchesa di Hexham (Edith), la contessa di Grantham (Cora) e Lady Mary Talbot (Mary).
  • A Bertie, marchese di Hexham, viene offerta la posizione di assistente del Principe di Galles (in seguito Edoardo VIII), che lui rifiuta, durante il suo viaggio in Africa nel 1928. Nella vita reale, la posizione fu assunta da Alan (Tommy) Lascelles, il cui cugino Henry, visconte Lascelles, era sposato con la principessa Mary, che è un personaggio del film.
  • La scena del club gay è stata girata in un vero magazzino accanto alla stazione ferroviaria di Keighley, nel West Yorkshire sulla base del fatto storico che tali club erano illegali nell’Inghilterra degli anni ’20. Questi club “pop-up” si possono trovare in tutte le principali città inglesi.
  • Il film ha fruito di un sequel Downton Abbey II – Una nuova era ambientato nel 1928, un anno dopo il primo film, diretto da Simon Curtis e uscito in Italia il 28 aprile 2022.
  • “Downton Abbey – Il Film” costato 13 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo 194.

Downton Abbey Il Film – La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono del compositore scozzese John Lunn (C’era una volta in Inghilterra, The White Queen, The Last Kingdom). Lunn ha musicato 34 episodi della serie tv “Downton Abbey” incluso l’episodio pilota ed è tornato a musicare il sequel “Downton Abbey II – Una nuova era”.
  • La colonna sonora include i brani: “I’ve Danced with a Man” di Herbert Farjeon & Harold Glenn Scott; “On Ilkla Moor Baht ‘At”, “God Save the King” e “The Florentiner March” eseguiti dalla Banda dell’artiglieria reale; “Annen-polka, Op 177”, “Morgenblätter Op 279”, “Frühlingsstimmen Op 410”, “Wiener Bonbons Op 307” (di Johann Strauss), “The Veleta” (di Arthur Morris) e “Truton’s Club and Radio Music” (di Chris Egan e John Lunn) eseguiti dalla London Chamber Orchestra.

TRACK LISTINGS:

1. A Royal Command
2. Pillar Of The Establishment
3. Gleam And Sparkle
4. God Is A Monarchist
5. Two Households
6. Incident At A Parade
7. Sabotage
8. Maud
9. Honour Restored
10. Never Seen Anything Like It
11. Not Entirely A Bad Night
12. May I?
13. Taking Leave
14. Resolution
15. You Are The Best Of Me
16. Sunset Waltz
17. One Hundred Years Of Downton

La colonna sonora di “Downton Abbey – Il Film” è disponibile sui Amazon.

Ultime notizie su Film in tv

Tutto su Film in tv →