• Film

Dungeons & Dragons: il reboot ha iniziato le riprese

Il reboot Dungeons & Dragons di Paramount con Chris Pine, Hugh Grant e Michelle Rodriguez ha iniziato ufficialmente le riprese.

Il reboot di Dungeons & Dragons di Paramount ha ufficialmente iniziato le riprese. Il regista Jonathan Goldstein ha annunciato su Twitter che la produzione ha preso il via accompagnando il tweet con l’immagine di un ciak con il logo di “Dungeons & Dragons” e una didascalia che richiama l’iconico gioco di ruolo: “La campagna abbia inizio”.

Ricco e promettente il cast annunciato che include Chris Pine per il ruolo principale affiancato dal Regé Jean-Page della serie tv Bridgerton, la Michelle Rodriguez del franchise di Fast & Furious Michelle Rodriguez, la lanciatissima Sophia Lillis. del blockbuster horror IT, con l’aggiunta di Hugh Grant nei panni del villain principale e Justice Smith (Jurassic World – Il regno distrutto) e Chloe Coleman (My Spy) come i casting più recenti.

“Dungeons & Dragons” originariamente creato nel 1974 come gioco di ruolo e da tavolo fantasy per un pubblico di nicchia, con gli anni si è evoluto accumulando fan ed estimatori, seguendo la tecnologia e il mondo dei videogiochi fino all’avvento dei giochi online con il franchise che ad oggi conta oltre 13 milioni di giocatori in tutto il mondo. Il gioco ha ricevuto un primo adattamento cinematografico live-action nel 2000, Dungeons & Dragons – Che il gioco abbia inizio, con un cast che includeva Jeremy Irons, Marlon Wayans e Thora Birch. Il film venne stroncato da fan e critica, ma ebbe comunque un sequel direct-to-video dal titolo Dungeons & Dragons 2: Wrath of the Dragon God uscito nel 2005 che decretò la fine del franchise sul grande schermo.

“Dungeons & Dragons” è scritto e diretto da Jonathan Goldstein e John Francis Daley (Come ti rovino le vacanze, Game Night – Indovina chi muore stasera?) che hanno scritto una nuova sceneggiatura basata su un precedente script di Michael Gillio. A bordo come produttori ci sono Brian Goldner di Hasbro e Jeremy Latcham che produce attraverso il suo accordo con lo studio Entertainment One, una società canadese che funge da filiale di produzione e distribuzione di contenuti per Hasbro.

Fonte: Twitter