• Film

Everything Everywhere All At Once: il film con Michelle Yeoh segna un record d’incassi per A24

Everything Everywhere All At Once, la commedia d’azione con Michelle Yeoh e Jamie Lee Curtis registra record d’incassi per A24.

Everything Everywhere All At Once, la commedia d’azione con Multiverso e arti marziali con protagonista Michelle Yeoh, dopo aver registrato un impressionante 95% di critica e 90% di spettatori su Rotten Tomatoes, registra ora un record per quanto riguarda gli incassi della società che ha prodotto il film, la A24.

Il film uscito negli Stati Uniti lo scorso 25 marzo, una data di uscita italiana non è ancora stata fissata, ha riscosso un successo inatteso rispetto al mix di fantascienza, commedia e art marziali proposta dai registi Dan Kwan & Daniel Scheinert meglio noti come “Daniels”, noti per la commedia Swiss Army Man – Un amico multiuso del 2016 con Daniel Radcliffe. I critici del film hanno lodato l’immaginario, la regia, le interpretazioni del cast, che vede anche il ritorno alla recitazione di Ke Huy Quan, noto per i ruoli anni ottanta “Data” ne I Goonies e Short Round in Indiana Jones e il tempio maledetto, e la gestione di temi come l’esistenzialismo, il nichilismo e l’identità asiatico/americana.

Il film racconta la storia della proprietaria di una lavanderia a gettoni Evelyn Wang (Michelle Yeoh), che si ritrova suo malgrado ad impersonare un’improbabile eroina che deve fronteggiare lo sconfinamento di bizzarre e violente minacce provenienti dal multiverso per poter salvare il proprio universo di origine. A24, uno studio noto per film peculiari e dal budget contenuto, vedi The Green Knight, Hereditary, Uncut Gems, Midsommar, The Lighthouse e Lady Bird, ha finanziato “Everything Everywhere All At Once” con 25 milioni, budget magistralmente utilizzato da registi e produttori, che ha restituito un incasso di oltre 52 milioni a livello nazionale, diventando il maggior successo “domestico” di sempre per A24.

In un tweet, Erik Davis conferma che “Everything Everywhere All At Once” è diventato il film con il maggior incasso nazionale di A24. Il precedente detentore del record era “Uncut Gems” del 2019 con protagonista Adam Sandler”, che ha incassato 50,2 milioni di dollari a livello nazionale. Per quanto riguarda gli incassi internazionali il film con 61,1 milioni all’attivo ha ancora molta strada da fare per diventare il film con il maggior incasso di A24 a livello internazionale, il titolo da battere è l’horror “Hereditary” che attualmente detiene quel record con ben 80,2 milioni.

“Everything Everywhere All At Once” ha fatto notizia anche per essere uno dei film finiti nel mirino della censura dell’Arabia Saudita a causa di contenuti LGBTQ, all’interno della trama c’è infatti una relazione omosessuale di versioni alternative dei personaggio di Michelle Yeoh e Jamie Lee Curtis, inoltre il personaggio di Stephanie Hsu è lesbica. il film con Michelle Yeoh  è quindi finito bandito dalle sale dell’Arabia Saudita insieme a blasonati predecessori come West Side Story, Eternals e Doctor Strange nel Multiverso della Follia che però ha aggirato il divieto negli Emirati Arabi Uniti grazie a un divieto ai minori di 21 anni che permette di visionare contenuti LGBTQ.