Full River Red: primo trailer e anticipazioni del nuovo film di Zhang Yimou

Tutto quello che c’è da sapere su “Full River Red”, nuovo dramma storico cinese dell’acclamato Zhang Yimou, regista di Lanterne rosse, Hero e La foresta dei pugnali volanti.

Dal 22 gennaio 2023 nei cinema cinesi debutta Full River Red (Man Jiang Hong), l’ultimo film dell’acclamato regista Zhang Yimou (Hero, La foresta dei pugnali volanti, I fiori della guerra). Il nuovo film di Yimou ambientato nel XII secolo, durante la dinastia Song, è incentrato sul personaggio di Qin Hui, uno dei più famosi traditori dell’impero, che manipolò il potere per giustiziare Yue Fei, un generale diventato simbolo di patriottismo.

Full River Red – Trama e cast

A Shaoxing durante il periodo della dinastia Song meridionale, quattro anni dopo la morte di Yue Fei, il primo ministro Qin Hui ha condotto le sue truppe a negoziare con la dinastia Jurchen Jin. Alla vigilia dell’incontro, l’inviato di Jurchen viene trovato morto nella residenza del primo ministro e la lettera segreta che portava scompare senza lasciare traccia. Per caso, un soldato e il vice comandante del battaglione allestito per la sicurezza vengono coinvolti in questa grande cospirazione. Gli viene ordinato dal primo ministro Qin Hui di localizzare l’assassino entro un’ora, ma le cose non sono come appaiono. Le indagini approfondite sono piene di pericoli e apparentemente dietro il caso si nasconde una cospirazione ancora più grande. Un gioco all’interno di un gioco, ci sono forze in gioco, le menti delle persone sono insondabili, la vita e la morte sono imprevedibili, un costante cambiamento di eventi dall’oggi al domani, le correnti sotterranee del potere sono in crescendo provengono da ogni direzione.

Il cast del film guidato da Shen Teng (My Country, My Parents) include anche Jackson Yee (Better dDays), Lei Jiayin (L’eroe dei due mondi), Yi Yang Qianxi, Yue Yunpeng, Zhang Yi.

Full River Red – Trailer e video

Curiosità sul film

  • Zhang Yimou dirige “Full River Red” da una sua sceneggiatura scritta con Chen Yu, i due tornano a collaborare dopo il dramma di guerra Snipers (2022).
  • La storia sembra essere correlata al generale della dinastia Song meridionale Yue Fei (1103-1142), che respinse i barbari Jürchen invasori.
  • Il titolo è tratto da una poesia che Mao Zedong scrisse su Yue durante la seconda guerra mondiale, in cui definì i giapponesi come una moderna reincarnazione dei Jürchen.
  • La dinastia Song fu una dinastia imperiale della Cina iniziata nel 960 e durata fino al 1279. La dinastia fu fondata dall’imperatore Taizu di Song in seguito alla sua usurpazione del trono del tardo Zhou. Song conquistò il resto dei Dieci Regni, ponendo fine al periodo delle Cinque Dinastie e dei Dieci Regni. Song entrò spesso in conflitto con le contemporanee dinastie Liao, Xia occidentale e Jin nel nord della Cina. Dopo essersi ritirati nel sud della Cina, i Song furono infine conquistati dalla dinastia Yuan guidata dai mongoli.
  • Shaoxing è una città-prefettura situata sulla sponda meridionale della baia di Hangzhou, nella provincia nord-orientale dello Zhejiang, in Cina. La leggenda sostiene che quando il governo della dinastia Song (960-1279 d.C.) fu rovesciato dall’esercito mongolo e sostituito dalla dinastia Yuan, i cittadini Song originari, vale a dire il popolo Han, estremamente spaventati dal potere politico di minoranza appena istituito, offrirono segretamente sacrifici a mezzanotte agli imperatori della dinastia Song meridionale e a quei martiri patriottici che morirono per salvare la nazione.

Full River Red – Foto e poster

Ultime notizie su Film Orientali

Tutto su Film Orientali →