Gal Gadot nel remake di Caccia al ladro e Bill Murray villain per Ant-Man and the Wasp 3

Gal Gadot sarà protagonista del remake di Caccia al ladro mentre Bill Murray fornisce dettagli sul suo ruolo in Ant-Man and the Wasp 3.

Gal Gadot meglio nota come la Wonder Woman cinematografica è stata scelta per recitare nel remake del classico Caccia al ladro di Alfred Hitchcock. Variety riporta che questa nuova nuova versione di Caccia al ladro in sviluppo per Paramount Pictures sarà scritta da Eileen Jones, al suo primo lungometraggio dopo aver scritto episodi per le serie tv Lethal Weapon e Prodigal Son. Il remake è prodotto dal Neal Moritz della saga Fast & Furious con Gal Gadot e Jaron Varsano attraverso la loro società di produzione Pilot Wave.

Il film originale, un thriller a tinte romance basato sull’omonimo romanzo del 1952 di David Dodge, vede protagonista Cary Grant nei panni di un ladro professionista in pensione che deve salvare la sua reputazione catturando un impostore che depreda i ricchi turisti della Costa Azzurra (inclusa la figlia di una ricca vedova, interpretata da Grace Kelly). Gal Gadot sarà nelle sale italiane il 10 febbraio con il remake Assassinio sul Nilo, sta attualmente girando lo spy-thriller Heart of Stone e ha in programma un terzo Wonder Woman, il film su Cleopatra, il biopic Irena Sandler, storia dell’infermiera e assistente sociale polacca e delle sue attività con la Resistenza nella Varsavia occupata dai tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Gadot è anche collegata al remake live-action Disney di Biancaneve e i sette nani in cui interpreterà la Regina Grimilde.

Bill Murray un paio di mesi fa ha rivelato di avere un ruolo in Ant-Man and the Wasp: Qauntumania della Marvel, all’epoca non aveva aggiunto dettagli, ma ora durante una recente ospitata all’Eli Manning Show (via ComicBook), Murray ha rivelato che nel film interpreterà un “cattivo”. In precedenza Murray ha dichiarato: “Sai, di recente ho fatto un film Marvel. Probabilmente non te lo dovrei dire, ma non importa. In ogni caso, alcune persone sono rimaste piuttosto sorprese dal motivo per cui ho deciso di scegliere un progetto del genere, ma per me la cosa era abbastanza chiara: ho conosciuto il regista e mi è piaciuto molto…Era divertente, umile, tutto quello che vorresti da un regista. Poi ha diretto quel film con le cheerleader, Ragazze nel pallone, che ha girato anni fa, che penso sia dannatamente bello. Quindi ho accettato, anche se normalmente non sono interessato come attore a questi enormi adattamenti di fumetti”. Tanto per essere chiari e non creare aspettative Murray ha subito escluso un suo ritorno in un film Marvel: “Mettiamola così: il regista è un bravo ragazzo, e ora ho almeno provato com’è girare un film Marvel. Ma non credo di aver bisogno di quell’esperienza una seconda volta. E per tornare alla tua domanda precedente: per lo più ho avuto una discreta abilità nell’evitare le cattiverie di questo settore. Fortunatamente, la maggior parte dei bravi artisti sono anche brave persone. Almeno è così che lo vivo con i miei amici”. Rivedremo Murray in Asteroid City, il nuovo misterioso film di Wes Anderson attualmente in post-produzione, che si vocifera sia una storia d’amore ambientata in Europa.

Fonte: Eli Manning Show