Giffoni 2022: ultimi video ufficiali e cerimonia di premiazione

Scopri il programma completo, gli ospiti e i film in concorso al Giffoni 2022, evento dedicato al cinema per ragazzi che si terrà dal 21 al 30 luglio 2022.

Rendere visibile ciò che oggi resta nell’ombra, far emergere e valorizzare migliaia di bambini e adolescenti che sono impercettibili agli occhi della società. Questo è il tema che Giffoni ha adottato nel 2022. Giffoni 2022 apre i battenti il 21 luglio, ospiti della prima giornata: il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, Lunetta Savino, Erri De Luca, Caterina Caselli, Oliviero Toscani e Giuseppe Abbagnale. Per il 40ennale del classico E.T. di Steven Spielberg verrà esposto un pezzo unico: il calco del volto dell’extra-terrestre e alcuni disegni originali realizzati dal Maestro e Premio Oscar Carlo Rambaldi. 5mila i giurati in marcia con le bandiere della pace per ribadire “no alla guerra”.

Il programma giorno per giorno

Da qui parte il cambiamento e si costruisce bellezza. Sarà dedicata agli Invisibili la 52esima edizione del Festival, a chi opera in silenzio. A chi non ha voce, a chi resta dietro e non per scelta. Da domani, 21 luglio, sarà questo il filo che unirà tutto, una traccia che ciascuno proverà a declinare secondo la propria sensibilità ed esperienza. La giornata inaugurale si preannuncia intensa con un programma che vedrà l’alternarsi di ospiti di primo piano del mondo delle istituzioni, del cinema, della cultura, della scienza, dello sport e dello spettacolo. Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca darà il benvenuto e inaugurerà #Giffoni2022, alle 16.30, nella Piazza della Cittadella.

“È con grande emozione – dichiara il direttore generale, Jacopo Gubitosi – che diamo il via a questa edizione. Da domani al 30 luglio il meglio delle risorse e delle energie italiane, i talenti di ogni campo, i rappresentanti delle istituzioni, uomini di scienza e di cultura si ritroveranno a Giffoni per dare vita a un dialogo costruttivo e sincero. È senza dubbio un anno speciale, segna il ritorno totalmente in presenza delle nostre attività, pur con tutte le cautele e le precauzioni. Sappiamo che dentro un contesto internazionale di grande incertezza, dobbiamo offrire una testimonianza ancora più forte di quelli che sono i nostri valori fondanti, che parlano di inclusione, solidarietà, integrazione. Il tema di quest’anno, Invisibili, va proprio in questa direzione. Giffoni è sempre pronto a rinnovarsi, a cambiare pelle. Lo farà avendo come riferimento esclusivo le nuove generazioni, le nostre bambine e bambini, le ragazze e i ragazzi che, mai come in questo momento, hanno bisogno di sognare, essere rasserenati, confortati con quello strumento di felicità che Giffoni da sempre vuole essere”.

Oltre 5mila i giurati, da 33 Paesi, che parteciperanno al festival. Body positivity, la scoperta dell’altro, il percorso per recuperare fiducia in se stessi, il passaggio all’età adulta, l’amore senza etichette: sono alcuni dei temi raccontati dalle 118 opere in concorso. E ancora un focus speciale rivolto all’ambiente e ai cambiamenti climatici. Anche quest’anno numerose le anteprime e gli eventi speciali, i progetti oltre alle attività dedicate all’innovazione con il Dream Team.

Programma della prima giornata (21 luglio)

Tanti gli ospiti della prima giornata, come l’attrice Lunetta Savino che sarà in Sala Truffaut, alle 18.00: interprete poliedrica, il suo volto è legato a personaggi amatissimi, che hanno conquistato il pubblico per simpatia ma anche per la capacità di regalare emozioni. E ancora i protagonisti della sezione adulta Impact! (18-30 anni): un vero viaggio alla scoperta di talenti, sensibilità ed espressioni diverse dell’arte, della cultura, dello spettacolo e dello sport. Domani toccherà a Erri De Luca con Paola Porrini Bisson, Caterina Caselli, Oliviero Toscani, Giuseppe Abbagnale, Simonetta Gola, Aldo Berlinguer, Giorgia Soleri e il regista Pepsy Romanoff.

Per Giffoni Music Concept, ad accendere l’Arena di Piazza Fratelli Lumière, Francesco Gabbani. Si esibirà alle 22.00, la serata sarà presentata da Nicolò De Devitiis e da Giulia Salemi. Gabbani, incontrerà i juror alle 18.00 in Sala Truffaut.

Grande attesa anche per l’evento speciale dedicato al quarantennale dell’alieno più amato di tutti i tempi, E.T. – l’extra – terrestre con una proiezione speciale a cura di Universal Pictures International Italy. Diretto da Steven Spielberg, vincitore di quattro Oscar, E.T. ha saputo lanciare uno dei messaggi di inclusione e pacifismo più efficace dell’intera storia del cinema. Per l’occasione verrà esposto, nella Piazza della Cittadella il calco originale del volto di ET, realizzato dal Premio Oscar Carlo Rambaldi.

Entusiasmo e fermento anche per il ritorno di Vivo Giffoni – Street Fest con un programma che tiene conto delle difficoltà legate al covid e ha focalizzato l’attenzione su quattro momenti, in spazi all’aperto, nel rispetto delle misure di prevenzione per la tutela dei bambini e delle famiglie. Domani alle 18.30 in Piazza Umberto I il Teatro Nazionale dei Burattini di Giò Ferraiolo. Alle 18, con la bandiera della Pace, gli Sbandieratori Città de La Cava attraverseranno la Multimedia Valley fino a Piazza Mercato coinvolgendo il pubblico presente. E ancora, alle 19.00, al Parco Pinocchio, tocca a I Teatrini “Le favole della saggezza”. Ultimo appuntamento alle 21.00 al Giardino degli Aranci con il Progetto Sonora Junior Sax.

E ancora un format dedicato alla corretta alimentazione, aperto a genitori e ragazzi, per la valorizzazione delle eccellenze del territorio e, soprattutto, per la sensibilizzazione contro lo spreco alimentare: Giffoni Food Show, 29 professionisti tra chef, food blogger, maestri pizzaioli e pasticceri, saranno i protagonisti di un vero e proprio “spettacolo” con cooking show e approfondimenti. Domani, alle 17.00, presso Terrazza Cittadella del Cinema il laboratorio di Luca Mendozza e Vincenzo Fotia powered by Accademia Nazionale Pizza DOC. Si continua alle 19.00 con il cooking show di Helga Liberto (Lievitista) powered by TERRA ORTI, condotto da Manuel Saraceno, volto e testimonial Giallo Zafferano.

Un’edizione di infinite visioni e opportunità. Perché Giffoni è ogni cosa, storie e sguardi. Sogno e realtà. Dove i giurati trovano una dimensione, spazio e tempo. E con un carpet completamente rinnovato, che da quest’anno abbraccerà l’ingresso della Cittadella come un vero e proprio percorso delle emozioni, è tutto pronto per accendere le luci di un cielo pieno, colorato, vibrante. Vivo. Domani, finalmente Giffoni.

Programma della seconda giornata (22 luglio)

Seconda giornata per il Giffoni 2022, al via le proiezioni in concorso e tra gli ospiti del giorno Samuele Bersani, Francesco Bruni, i Me Contro Te, I Soldi Spicci, Andrea Occhipinti, Davdi Earl, Jim Archer e Chris Hayward.

Giorno due di Giffoni ricchissimo per gli oltre 5mila ragazzi provenienti da 33 Paesi, nell’edizione dedicata agli Invisibili. A chi opera in silenzio, a chi non ha voce, a chi resta dietro e non per scelta. Inizia la kermesse dei film in concorso e non mancheranno gli incontri, le anteprime e gli eventi speciali, i progetti oltre alle attività a tema innovazione con il Dream Team, quelle gastronomiche del Giffoni Food Show, il teatro dello Street Fest e i concerti del Giffoni Music Concept.

E’ tempo per i 5mila giurati di iniziare ad assistere alle proiezioni dei film in concorso all’edizione di quest’anno. Rilevanti i temi trattati dai 118 film in concorso, quali la scoperta dell’altro, l’abbattimento delle barriere, il percorso per recuperare fiducia in se stessi, il passaggio all’età adulta, il rapporto genitori-figli. Per la categoria ELEMENTS +3, MOONBOUND – PETER VA SULLA LUNA di Ali Samadi Ahadi (Germany/Austria, 2021, 85’), mentre per gli ELEMENTS +6, DRAGON PRINCESS by Jean-Jacques Denis, Anthony Roux (France, 2021, 74’). Il gruppo degli ELEMENTS +10 assisterà a SUMO KID by Ilya Ermolov (Russia, 2021, 88’), e i ragazzi della GENERATOR +13 a SONATA by Bartosz Blaschke (Poland, 2021, 118’). Per la GENERATOR +16, domani verrà proiettato MI IUBITA, MON AMOUR by Noémie Merlant (France, 2021, 95’), e AS IN HEAVEN by Tea Lindeburg (Denmark, 2021, 86’) all’interno della rassegna GENERATOR +18. Infine, per la sezione GEX DOC ci sarà in sala AFTER THE RAIN by Jian Fan (China, 2021, 104’) mentre i genitori dei giffoner potranno assistere alla proiezione di A CHIARA by Jonas Carpignano (Italy/France, 2021, 121’) (Versione italiana) nella sezione PARENTAL EXPERIENCE.

A tu per tu con i giffoner, il 22 luglio ci saranno Beatrice Grannò, amatissima in Doc – Nelle tue mani ed attualmente impegnata sul set di The white lotus prossimamente su HBO, i Me contro Te, per la gioia dei più piccoli, Phaym Bhuiyan, nastro d’argento per Bangla e vincitore nel 2020 del Donatello come miglior regista esordiente, e Andrea Occhipinti, fondatore e presidente della Lucky Red, società indipendente di produzione e distribuzione cinematografica tra le più apprezzate del settore in Italia. E ancora, nella sezione Impact! dedicata ai giovani tra i 18 e i 30 anni, i ragazzi incontreranno Samuele Bersani, cantautore romagnolo, scoperto da Lucio Dalla e autore di testi per numerosi talenti, e potranno confrontarsi in tema di relazioni internazionali con Stefano Pontecorvo, diplomatico di lungo corso, già Alto Rappresentante Civile della NATO per l’Afghanistan dal giugno 2020.

La giornata del 22 luglio continua con un’anteprima e tre eventi speciali. I ragazzi parteciperanno all’anteprima di BRIAN AND CHARLES, il film distribuito da Lucky Red nelle sale dal prossimo 24 agosto. Al festival, insieme a Charles (Chris Hayward con il supporto post produttivo di Rupert Majendie), ci sarà Brian (David Earl) e il regista che ha raccontato la loro storia Jim Archer. Tra gli eventi speciali, la presentazione di TUTTO CHIEDE SALVEZZA, la serie Netflix, prodotta da Picomedia, alla presenza del regista e autore Francesco Bruni, del protagonista Federico Cesari e dell’autore dell’omonimo romanzo (Mondadori) a cui la serie è liberamente tratta, nonché tra gli autori della serie stessa, Daniele Mencarelli, Premio Strega Giovani 2020; il ritorno a Giffoni de I Soldi Spicci, che presenteranno il loro ultimo film UN MONDO SOTTO SOCIAL, in arrivo nelle sale il prossimo 15 settembre, distribuito da Medusa Film e prodotto da Tramp Limited. Infine l’evento L’AUDIOVISIVO AL SERVIZIO DEL CONTRASTO ALLA POVERTÀ CULTURALE, con la partecipazione del presidente di Fondazione con il Sud, Carlo Borgomeo, e il presidente dell’impresa sociale Con i Bambini, Marco Rossi Doria e la presentazione ai juror delle due produzioni, realizzate grazie al Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile: TERRE MUTATE di Alessandro Marinelli, prodotto in collaborazione con IF Imparare Fare e Visioni Lab, e KINTSUGI di Lorenzo Scaraggi.

In serata, alle 22, presentati da Nicolò De Devitiis e Giulia Salemi, nella cornice del Giffoni Music Concept LDA e NAPOLEONE si esibiranno per il pubblico di Giffoni.

Programma della terza giornata (23 luglio)

Il terzo giorno del Giffoni vedrà l’anteprima di Minions 2 – Come Gru diventa Cattivissimo mentre tra gli ospiti Micaela Ramazotti, Maria Chiara Giannetta di Don Matteo e Blanca e Valentina Romani della serie tv Mare Fuori.

La Giuria Incontra:

MICAELA RAMAZZOTTI
MARIA CHIARA GIANNETTA
VALENTINA ROMANI

Proiezioni:

ELEMENTS +3

GIUSEPPE by Isabelle Favez (Switzerland, 2021, 26’)
VALENTINA by Chelo Loureiro (Spain/Portugal, 2021, 66’)

ELEMENTS +6

SUPER FURBALL SAVES THE FUTURE by Joona Tena (Finland, 2022, 89’)

ELEMENTS +10

FULL OF GRACE by Roberto Bueso (Spain, 2022, 109’)

GENERATOR +13

PETITE SOLANGE by Axelle Ropert (France, 2021, 86’)

GENERATOR +16

QUICKENING by Haya Waseem (Canada, 2021, 88’)

GENERATOR +18

MIKADO by Emanuel Pârvu (Romania/Czech Republic, 2021, 96’)

GEX DOC

ROSY by Marine Barnérias (France, 2021, 86’)
Ingresso libero fino ad esaurimento posti, priorità verrà data ai genitori della sezione ELEMENTS +6 e +10

Eventi Speciali:

Universal Pictures International Italy presenta
MINIONS 2 – COME GRU DIVENTA CATTIVISSIMO by Kyle Balda, Brad Ableson, Jonathan del Val (USA, 2019, 87’)

La Fondazione De Agostini e Fondazione Alberto e Franca Riva presentano:
LA SCELTA by collettiva sotto la supervisione di Carlo Concina (Italy, 2022, 18’)

RAI Cinema e RAI Fiction presentano:
UNICA by Alessandro Marzullo (Italy, 2022, 15’35’’’)
5 MINUTI PRIMA by Duccio Chiarini (Italy, 2022, serie TV)

PARENTAL EXPERIENCE – EVENTO SPECIALE

AMICI PER LA PELLE by Angela Bevilacqua (Italy, 2021, 14’30’’)
VETRO by Domenico Croce (Italy, 2022, 90’)

EVENTO SPECIALE – GIFFONI IMPACT

EDITH The Movie – Una ballerina all’inferno by Marco Zuin (Italy, 2022, 60’)

WORKSHOP

FERRAN PAREDES RUBIO
SWAMY ROTOLO

Programma della quarta giornata (24 luglio)

Il 24 luglio arriva in anteprima al Giffoni Film Festival Ragazzaccio, il nuovo film di Paolo Ruffini che verrà presentato ai giovani giurati insieme al regista e ai suoi protagonisti Sabrina Impacciatore, Alessandro Bisegna, Jenny De Nucci. La storia racconta di Mattia, un adolescente ‘bullo’ e insofferente alle regole che, nel silenzio ansiogeno della quarantena, tra una video lezione e il silenzio della propria stanza, scopre l’amore attraverso smartphone, social network e video chat. Un amore nuovo, non solo per una ragazza, ma anche per se stessi e per la bellezza della vita.

Ospiti attesi nella giornata anche Alberto Malanchino, protagonista di alcune delle serie tv di maggior successo degli ultimi tempi, da “Doc – Nelle tue mani” a “Summertime”, e la giovane rivelazione Nicolas Maupas, sul set di “Mare Fuori” (Nastro D’Argento), “Nudes” (sul tema del Revenge Porn) e “Un professore”. Nicolas è anche nel cast di “Sotto il sole di Amalfi” (film Netflix sequel di “Sotto il sole di Riccione” con Lorenzo Zurzolo, Isabella Ferrari, Ludovica Martino, Luca Ward) e prossimo, sempre per Netflix, a “Home for Christmas” con Pilar Fogliati, oltre che protagonista del mistery drama targato RAI “Sopravvissuti”, con Lino Guanciale e Barbora Bobulova

La quarta giornata sarà anche la volta di un progetto sostenuto dal Ministero dell’Interno: Giulia e il Capoposto, una piccola fiaba tratta da una storia vera, originata da un articolo e un podcast di Davide Desario, direttore di Leggo. La storia parla di Giulia, una ragazza che, perso il padre, desidera comunicare con lui e cerca di farlo attraverso un palloncino lasciato volare in cielo e contenente una sua lettera.

Nella sezione “Impact!” i ragazzi di Giffoni domani incontreranno Anna Motta, madre di Mario Paciolla, Edoardo Borgomeo (Honorary Research Associate All’università Di Oxford, Ricercatore E Scrittore), Giuseppe Gibboni (Violinista, Vincitore Del 56º Premio Paganini Di Genova), Giovanni D’antonio (Menzione D’onore Alle Olimpiadi Della Filosofia 2022), Erion Veliaj (Sindaco Di Tirana).

In serata spazio alla Musica con gli idoli dei ragazzi Follya e Gianmaria, protagonisti del Giffoni Music Contest che quest’anno vede alla conduzione Nicolò De Devitiis e Giulia Salemi.

Tra le attività collaterali della quarta giornata anche il cooking show di Salvatore De Riso e Francesco Boccia con la collaborazione di AMPI (Associazione Maestri Pasticceri Italiani) a quello di Eliseo Marciello (chef 1 Gambero Rosso) con la conduzione di Manuel Saraceno (volto e testimonial Giallo Zafferano).

Programma della quinta giornata (25 luglio)

Il 25 luglio è il giorno di Richard Madden al Giffoni Film Festival. In arrivo alla Cittadella, il talentuoso attore scozzese, celebre per le sue interpretazioni del sergente David Budd nella miniserie Bodyguard (Golden Globe 2019 per miglior attore in una serie drammatica), in Rocketman, sulla vita di Elton John nominato ai BAFTA, il temerario Robb Stark nella saga HBO Il Trono di Spade e Ikaris nel film del Marvel Cinematic Universe Eternals, incontrerà domani sera i giffoners.

Quello di domani è un programma fittissimo di incontri: in dialogo con i ragazzi ci saranno Salvatore Esposito, protagonista e co-sceneggiatore di “Rosanero”, la nuova commedia Sky Original prodotta da 11 Marzo Film e Vision Distribution, che sarà proiettata in anteprima al festival e disponibile prossimamente su Sky e NOW. Insieme a lui, Andrea Porporati, per il soggetto, la regia e la co-sceneggiatura, e la giovanissima protagonista Fabiana Martucci. Il 25 luglio sarà la volta anche di Ludovica Coscione (evento Powered by Comix), dal 2020 fa parte del cast di Mare Fuori, fiction di Rai 2 che ha vinto un Nastro d’Argento, e Ludovico Tersigni, attore, musicista e conduttore televisivo, protagonista di “Summertime” e voce italiana di “Lightyear – La vera storia di Buzz”, film Disney e Pixar presentato al festival sempre il 25 Luglio per emozionare grandi e piccini e proiettare tutti “verso l’infinito e oltre”. I giffoner incontreranno poi Valentina Cervi, che ha raccontato Fernanda Pivano per il ciclo Illuminate ed è stata protagonista de “La Scuola Cattolica”, e il produttore Carlo Cresto-Dina, fondatore della società Tempesta.

Nella sezione Impact!, i 200 ragazzi tra i 18 e i 30 anni si confronteranno con Daniele Cassioli, sciatore nautico e dirigente sportivo italiano, cieco dalla nascita che ha conquistato 25 titoli mondiali, 25 titoli europei e 41 titoli italiani; il direttore del quotidiano “Avvenire” Marco Tarquinio, e Diego Bianchi, autore, giornalista, regista, conduttore del programma Propaganda Live su La7.

Tra gli eventi speciali, la presentazione di “Con la testa fra le nuvole”, di Roberto Di Vito, per gli Elements+6, e quella in esclusiva per il Festival della serie “L’Ora – Inchiostro contro piombo”. Una co-produzione RTI – Indiana Production, la serie, in 5 prime serate prossimamente su Canale 5, racconta de L’Ora, il giornale fondato a inizio Novecento dalla famiglia Florio, che a Palermo, negli anni a cavallo tra il secondo dopoguerra e il boom economico, è stato il primo quotidiano che ha avuto l’ardire di scrivere la parola Mafia. Per la regia di Piero Messina, Ciro D’Emilio (presenti in sala) e Stefano Lorenzi, la serie, con Claudio Santamaria protagonista, prende spunto dagli eventi realmente accaduti tra la fine degli anni Cinquanta e l’inizio degli anni Sessanta, focalizzandosi su un periodo cruciale per la lotta alla mafia.

Proseguono anche le proiezioni dei film in concorso, tutti in anteprima nazionale. Per la categoria ELEMENTS +3, BEST BIRTHDAY EVER by Michael Ekbladh (Germany/The Netherlands/Sweden, 2021, 75’), mentre per gli ELEMENTS +6, OINK by Mascha Halberstad (The Netherlands/Belgium, 2022, 72’). Se per la sezione GEX DOC ci sarà FAR AWAY FROM HOME by Carlos Hernández Vázquez (Mexico, 2022, 81’), i genitori dei giffoner potranno assistere alla proiezione de L’ARMINUTA by Giuseppe Bonito (Italy/Switzerland, 2021, 110’) nella sezione PARENTAL EXPERIENCE.

Spazio anche alle attività a tema innovazione con il Dream Team, agli eventi gastronomici del Giffoni Food Show, alle performance dello Street Fest e alla presentazione di un’iniziativa unica e speciale per Giffoni, in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico, la Filatelia e Zecca dello Stato: il 25 luglio sarà presentato un francobollo dedicato a Giffoni nell’Anno Europeo della Gioventù.

Accenderanno in serata l’Arena in Piazza Fratelli Lumière Mr. Rain e Albe, presentati da Nicolò De Devitiis e Giulia Salemi, per il Giffoni Music Concept.

Programma della sesta giornata (26 luglio)

Tantissime le anteprime e gli eventi speciali previsti per il 26 luglio, nella sesta giornata del 52esimo Festival di Giffoni. C’è grande attesa per Prisma, la nuova serie di Ludovico Bessegato in arrivo in autunno su Prime Video. Saranno i protagonisti Mattia Carrano, Lorenzo Zurzolo, Caterina Forza, Chiara Bordi, insieme al regista e co-sceneggiatore Ludovico Bessegato e alla co-sceneggiatrice Alice Urciuolo ad incontrare i juror e svelare in anteprima retroscena e visioni di una serie intensa ed emozionante che, in otto episodi, racconta di due gemelli e dei loro amici, un gruppo di adolescenti di Latina, alle prese con la vita e la ricerca del proprio posto nel mondo.

Ed è proprio da Giffoni che nella giornata di domani inizieranno i festeggiamenti per il traguardo della puntata n. 6000 di Un Posto al Sole, il daily drama prodotto da Rai Fiction, Fremantle in collaborazione con il Centro di Produzione TV Rai di Napoli, divenuto un vero e proprio fenomeno di costume. Per l’occasione, in rappresentanza del nutrito cast, arriveranno in Cittadella Patrizio Rispo, Marzio Honorato, Miriam Candurro, Michelangelo Tommaso e i piccoli Sofia Piccirillo, Greta Putaturo e Gennaro de Simone per incontrare i ragazzi e spiegare aneddoti e segreti dell’amatissima serie di successo.

Numerosi gli ospiti del 26 luglio: ci sarà Andrea Arcangeli, visto di recente nel film d’esordio di Matteo Fresi Il muto di Gallura, per Fandango, e in La Donna per me diretto da Marco Martani, per Lucky Red. Grandi ritorni a Giffoni per Luciano Stella, produttore cinematografico Mad Entertainment, e il giornalista Marco Damilano, che incontrerà i ragazzi della sezione IMPACT!. Si parlerà di industria audiovisiva con Manuela Cacciamani, fondatrice di One More Pictures e Presidente dell’Unione Editori e Creators Digitali di ANICA, e con Giorgio Scorza, Co-Fondatore, CEO e Direttore Creativo di Movimenti Production. E ancora, il 26 luglio si racconterà ai giffoner la giovanissima drammaturga umbra Liv Ferracchiati, mentre di design si parlerà con Gianpiero D’Alessandro, writer e grafico: dalle collaborazioni con Snoop Dogg, Netflix, Nike, fino a lavorare per il marchio di Justin Bieber, Drewhouse. Infine l’autore e cantautore Vincenzo Incenzo che ha scritto, tra gli altri, per Venditti, Tosca, Renato Zero, Michele Zarrillo.

Due gli eventi speciali per i più piccoli: con Summer & Todd L’allegra fattoria, in onda tutti i giorni su Rai Yoyo, torna a Giffoni e dedicherà ai bambini tra i 3 e i 5 anni la proiezione di tre episodi inediti della serie; e con Pinocchio and Friends, l’action comedy creata da Iginio Straffi, il sorprendente ritorno a Giffoni di Pinocchio, il burattino più amato di sempre che torna dai suoi adorati giffoner per una incredibile avventura tutta da vivere. Il 26 luglio, per gli Elements +6 due nuovi episodi in anteprima e uno speciale backstage “Una giornata con Pinocchio” che li catapulterà alla scoperta dei tanti momenti divertenti di Pinocchio, insieme al suo creatore e al team che lo ha portato di nuovo alla ribalta in TV. Le proiezioni continuano sia per i giffoner con la première di Prey di Dan Trachtenberg (USA, 2022), presentato da Disney+ Italia, che per i loro genitori, con l’evento dedicato a “Dove finiscono i mandarini” di Valentina Zanella.

Continua la rassegna dei film in concorso, tutti in anteprima nazionale. Per la categoria ELEMENTS +6 LITTLE ALLAN – THE HUMAN ANTENNA di Amalie Næsby Fick (Denmark, 2022, 85’), mentre per gli ELEMENTS +10 BIGMAN di Camiel Schouwenaar (The Netherlands, 2022, 91’). Ai giurati della GENERATOR +13 verrà proposto THE SLEEPING BEAST di Jaak Kilmi (Estonia/Latvia, 2022, 100’), e a quelli della GENERATOR +16, HEARTBEAST di Aino Suni (Finland/France/Germany, 2022, 102’), mentre per i ragazzi della GENERATOR +18 verrà proiettato LET ME HEAR IT BAREFOOT di Riho Kudo (Japan, 2021, 127’). Se per la sezione GEX DOC ci sarà TOLYATTI ADRIFT di Laura Sisteró (Spain, 2022, 70’), i genitori dei giffoner potranno assistere alla proiezione in italiano de LA SCELTA DI ANNE – L’ÉVÉNEMENT by Audrey Diwan (France, 2021, 100’) nella sezione PARENTAL EXPERIENCE.

Immancabile l’appuntamento con il Giffoni Music Concept alle 22: durante la serata, presentata da Nicolò De Devitiis e Giulia Salemi, i Gemelli Diversi e Micol Arpa Rock si esibiranno all’Area in Piazza Fratelli Lumière.

Coronano la sesta giornata del Giffoni Film Festival gli eventi di innovazione con il Dream Team, tra cui il panel “Le Nuove Frontiere della Produzione Audiovisiva: New Media, Innovazione Digitale e Branded Entertainment”, quelli gastronomici del Giffoni Food Show, con il cooking show della giovanissima food creator Cooker Girl, le performance dello Street Fest.

Programma della settima giornata (27 luglio)

Prosegue il Giffoni Film Festival con proiezioni, ospiti, eventi speciali e tanta musica. Nella giornata di oggi, 27 luglio, arrivano nella Multimedia Valley di Giffoni per incontrare i ragazzi del Festival, Sergio Rubini, a cui Giffoni dedica un premio speciale per la sensibilità con cui ha sempre raccontato storie intense e rivolte a un pubblico eterogeneo, e Aurora Giovinazzo, giovane protagonista del film di Gabriele Mainetti Freaks Out, grazie al quale ha ricevuto una candidatura ai David di Donatello 2022 come “Migliore attrice protagonista”.

Atteso in giornata anche Beba (evento Powered by Comix) uno dei nomi più promettenti della scena urban italiana, e la produttrice cinematografica Donatella Palermo (tra i vari film da lei prodotti: Tano da Morire di Roberta Torre, Cesare deve Morire e Meraviglioso Boccaccio di Paolo e Vittorio Taviani, [email protected] di Donatella Maiorca, Notturno Bus di Davide Marengo, Fuocoammare e Notturno di Gianfranco Rosi). E ancora Alex Polidori, doppiatore di Tom Holland e Timothée Chalamet, due tra gli attori più importanti degli ultimi anni, protagonisti di grandi film come Spider-Man: No Way Home e Dune. Torna a Giffoni anche Francesco Apolloni, regista, scrittore, attore, giornalista e produttore di Roma.

Due invece gli eventi speciali per le fate più amate della Tv: le Winx spegneranno le 18 candeline proprio a Giffoni. La serie, prodotta da Rainbow, celebrerà a Giffoni i 18 anni di Winx Club. Alle ore 19:00, in Sala Galileo ci sarà la visione esclusiva di alcuni momenti della prima stagione, in una versione completamente restaurata e come ogni grande compleanno che si rispetti, un party d’eccellenza: “2004: Back to Alfea” per una notte di musica e sorprese.

Giornata intensa quella del 27 luglio, con la partecipazione del giornalista Andrea Purgatori, del professore Alessandro Orsini, dello scrittore Guido Maria Brera. A seguire un omaggio al Trento Film Festival per i suoi primi 70 anni, il primo e più antico evento del cinema dedicato ai temi della montagna, dell’avventura e dell’esplorazione. Saranno presenti il direttore Laura Bisesti ed il presidente Mauro Leveghi.

Spazio alla musica in serata con Mara Sattei cantautrice tra le più interessanti e poliedriche del panorama musicale italiano e Casadilego.

Prosegue il concorso dei film per le giurie dei ragazzi, con opere tutte in anteprima nazionale provenienti da tutto il mondo. Nella sezione Generator+18, dedicata ai ragazzi con +18 anni, verrà proiettato Holy Emy di Araceli Lemos (Greece/France/USA, 2021, 111’), per la sezione Generator+16, per i ragazzi dai 16 ai 17 anni, Carajita di Silvina Schnicer, Ulises Porra (Dominican Republic/Argentina, 2021, 89’), per la sezione Generator +13, per i ragazzi dai 13 ai 15 anni Comedy Queen di Sanna Lenken (Sweden, 2022, 93’), Elements+10, per i ragazzi dai 10 ai 12 anni, The Path di Tobias Wiemann (Germany, 2022, 99’), per gli Elements+6, bambini dai 6 ai 9 anni, “Vinski and the invisibility powder” di Juha Wuolijoki (Finland, 2021, 84’), e per Ements+3, bambini dai 3 ai 5 anni, 3 little pigs & little red riding hood di Caio Megre Silva (Brazil, 2022, 4’ 35’’), A fish for a friend di Javon Yi Da Chan (Singapore, 2021, 8’ 31’’), The big Tantrum di Celia Tisserant, Arnaud Demuynck (France, 2022, 7’ 20’’), Centipede di Vera Plamenova Ivanova (Bulgaria, 2022, 7’ 28’’), Colourful feathers di Maribel Suárez (Mexico, 2021, 3’ 5’’), Franzy’s soup-kitchen di Ana Chubinidze (France, 2021, 8’ 30’’), Sandpie di Kateřina Karhánková (Czech Republic, 2022, 10’).

Programma dell’ottava giornata (28 luglio)

Il 28 luglio, al Giffoni Film Festival è il giorno del Premio Oscar Gary Oldman. Universalmente riconosciuto come uno dei principali e più celebri attori della sua generazione, Oldman è l’attore che ha collezionato il più alto numero di partecipazioni a film di successo negli ultimi vent’anni. Da oltre 25 anni costante presenza nelle più grandi produzioni cinematografiche mondiali, Oldman è noto a milioni di persone come Winston Churchill, Sirius Black (padrino di “Harry Potter”), il commissario Jim Gordon (braccio destro di “Batman” nella lotta contro il crimine), Dracula, Beethoven, Lee Harvey Oswald, George Smiley, Sid Vicious, Herman Mankiewicz, nonché come il terrorista che dirotta l’“Air Force One” su cui viaggia Harrison Ford. È stato nominato tre volte ai Premi Oscar (vincendone uno), quattro volte ai Bafta (vincendone tre), due volte ai SAG Awards (vincendone due), ai Golden Globe (vincendone uno), agli Emmy Awards e a numerosissimi altri premi per le sue doti di attore, sceneggiatore e regista apprezzatissimo.

L’attore incontrerà i giovani giurati della manifestazione e verrà premiato con il Premio Truffaut, il più alto riconoscimento del Festival. Attesi a Giffoni anche Gianmarco Saurino, tra i volti televisivi più amati e Gabriele Mainetti, apprezzatissimo regista, tra gli altri, di “Lo chiamavano Jeeg Robot” e “Freaks Out”.

Incontreranno i giovani giurati per un workshop speciale Giulia Maenza, Claudia Marchiori e Marina Occhionero. Spazio poi agli eventi speciali con One wish la nuova serie comedy firmata KidsMe, Children Content Factory del Gruppo De Agostini. A presentare i nuovi episodi ci saranno Cloe Romagnoli, Noemi Brazzoli e Carolina Di Domenico. La serie diretta da Edoardo Palma – già regista di New School e Whatsanna – andrà in onda con i nuovi episodi dal 5 settembre, dal lunedì al venerdì alle 20.15 su DeAKids (Sky,601).

A Giffoni anche una favola ecologica per ragazzi e adulti di Nexo Digital, ambientata in un futuro post apocalittico: Yaya e Lennie – The walking liberty di Alessandro Rak e il team dello studio Mad Entertainment fondato da Luciano Stella. A parlarne con i ragazzi sarà Marino Guarnieri, che firma la regia del film insieme a Rak, Ivan Cappiello e Dario Sansone. E ancora doppio appuntamento con Kinedimorae con “Sola in discesa”il corto di Claudia Di Lascia e Michele Bizzi che tratta il difficile tema della violenza sulle donne, e “Nei tuoi panni” un documentario di Ila Scattina sugli invisibili.

Spazio alla musica con l’incontro attesissimo con Dargen D’Amico che la sera si esibirà anche live in Piazza Lumière, preceduto da M.E.R.L.O.T. Ancora musica con il panel “L’evoluzione tecnologica e digitale nella Music Industry: Nuove Opportunità di Lavoro per i Giovani della Gen-Z”. Ospiti Alessio Bertallot (Musicista, autore, conduttore radiofonico e DJ) Enrico Pugni (Consumer Strategy and Business Development Director – Warner Music Digital), Lino Prencipe (Director Business Development & Digital at Sony Music Entertainment), Eleonora Bianchi (Head of Digital Services & Consumption Universal Music) Ferdinando Tozzi (Avvocato).

Nella sezione Impact! i ragazzi potranno confrontarsi con il Direttore del Corriere della Sera, Luciano Fontana, Maria Chiara Carrozza (Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche – CNR), Aboubakar Soumahoro (Sindacalista e attivista), Padre Enzo Fortunato (Francescano, giornalista, scrittore e promotore del Manifesto di Assisi), Ermete Realacci (Presidente Fondazione Symbola), Luca Trapanese (Assessore Welfare e Politiche Sociali Comune di Napoli)

Per il concorso, domani i giovani giurati vedranno in anteprima e voteranno i film “Stay Awake” (USA, per Generator+18), “Otar’s Death” (Georgia/Germany/Lithuania, per Generator+16’), “Oltre Il Confine” (Italy, per Generator+13), “How I Learned To Fly” (Serbia/Croatia/Bulgaria/Slovakia, per Ements+10’), “Detective Bruno” (Poland, per Elements+6), “I Am Chance” (Belgium/Republic of Congo, per Gex Doc), e per Elements+3 “Heartwood” (United Kingdom), “Hello stranger” (Germany), “Hitchhiker Traveling The Galaxy” (Republic of Korea), “Kiwi & Strit – Things have legs” (Denmark), “Konigiri-Kun parasol” (Japan), “My friend tiger” (Russian Federation), Nounours (Canada), Papa Is Big, I Am Small (Italy), “Patouille and the parachute seeds” (France), Wings For A Friend (Russian Federation).

Programma della nona giornata (29 luglio)

Nona giornata del Festival di Giffoni, oggi 29 luglio è il turno di Lillo e Maccio Capatonda, due dei personaggi comici più amati del momento, protagonisti dell’anteprima di DC LEAGUE OF SUPER-PETS, film di animazione distribuito da Warner Bros. Pictures, a cui i due attori prestano le voci. In arrivo anche l’attrice Anna Ferzetti, tra le protagoniste della serie Disney “Le Fate Ignoranti” per la regia di Ferzan Ozpetek, che le è valsa il Nastro d’Argento per l’interpretazione, e la webstar Benedetta Rossi, che incontrerà i più piccoli in veste di SuperBenny, il primo cartoon dedicato ad una food star, la prima produzione animata completamente dedicata a lei e alla sua famiglia, prodotta da KidsMe, la Content Factory di De Agostini Editore, per Warner Bros. Discovery.

Il 29 luglio ci saranno gli Ufozero2 e Mario Caruso, campioni della comicità su Tik Tok, e si continua con gli agenti italiani Daniele Orazi, Stefano Chiappi, Lucia Proietti e Valentina Segre che, novità di questa edizione, insieme ad altri talenti terranno dei workshop con i giurati della sezione Generator +18. E poi a confrontarsi con i giurati anche il regista e sceneggiatore Francesco Patierno e il direttore di Ciak Flavio Natalia. Per la sezione Impact!, in sala attesi Nicola Maccanico (Amministratore Delegato Cinecittà Luce), Francesco De Core e Massimiliano Capece Minutolo Del Sasso (Presidente Il Mattino Spa) per i 130 anni della testata, il professor Andrea Crisanti (Microbiologo, accademico e divulgatore scientifico) e l’attore Francesco Paolantoni.

Ad accendere l’Arena del Giffoni Music Concept nella serata del 29 luglio ci saranno Shade e Federica Carta. Lo showcase è presentato da Nicolò De Devitiis e Giulia Salemi.

Nella nona giornata di festival anche gli eventi di innovazione con il Dream Team, quelli gastronomici del Giffoni Food Show, le performance dello Street Fest.

Continua il concorso cinematografico, con pellicole provenienti da tutto il mondo presentate in anteprima nazionale. Agli ELEMENTS +3 saranno proposti diversi cortometraggi: BON BON by Masha Rumiantseva (Russian Federation, 2021, 2’ 58’’), DO NOT CROSS by Flora Dovigo, Massimo Vignati (Italy, 2021, 5’ 18’’), EL CHARANGO by Paola Paola Luciani (Italy, 2022, 3’ 26’’), THE LITTLE GALAGO by Anita Verona, Francesco Catarinolo (Italy, 2021, 3’), THE MASKED AVENGER by Luna Strmotić (Croatia, 2021, 4’ 31’’), SPUFFIES by Jaka Ivanc (Slovenia, 2021, 11’ 9’’), THIS HUT IS TOO SMALL! by Hugo Frassetto (France, 2021, 6’ 30’’), WHO IS IT: WHO IS SINGING? by Hsing-Fang Lin (Taiwan, 2021, 3’ 14’’), WHO SAID MONSTER? by Francesco Forti (Italy, 2021, 3’ 40’’). Per la categoria ELEMENTS +6 MINI-ZLATAN AND UNCLE DARLING by Christian Lo (Sweden/Norway/The Netherlands, 2022, 81’), mentre per gli ELEMENTS +10 EVA & ADAM by Caroline Cowan (Sweden, 2021, 82’). Ai giurati della GENERATOR +13 verrà proposto PAULA by Florencia Wehbe (Argentina/Italy, 2022, 89’), e a quelli della GENERATOR +16, GENERATOR +16, MY BROTHERS DREAM AWAKE by Claudia Huaiquimilla (Chile, 2021, 86’), mentre per i ragazzi della GENERATOR +18 verrà proiettato MARS ONE by Gabriel Martins (Brazil, 2022, 115’). Se per la sezione GEX DOC ci sarà TOLYATTI ADRIFT di Laura Sisteró (Spain, 2022, 70’), i genitori dei giffoner per la sezione PARENTAL EXPERIENCE potranno assistere sia alla proiezione de LA RAGAZZA HA VOLATO by Wilma Labate (Italy/Slovenia, 2021, 93’) che a diversi cortometraggi: HAMELIN by Silvia Conesa (Spain, 2021, 9’47”), MAKING MEMORY by Park Seung-beom (South Korea, 2021, 17’12”), MIMINE by Simon Laganière (Canada,2021, 13’23”), MISTRAL by Nico Bonomolo (Italy, 2021, 10’30”), NIGHT TRAIN by Sofia Gutman (France, 2021. 3′), PAWN AMONG THE CLOUDS by Maurizio Rigatti (Italy, 2021, 17’34”), THOROUGHBRED by César Tormo (Spain, 2021, 14’59”), TWENTY MINUTES by Daniele Esposito (Italy, 2021, 19’50”).

Programma della decima giornata (30 luglio)

Giornata da ricordare del 30 luglio a Giffoni. Per il decimo e ultimo giorno del più importante Festival di cinema per ragazzi, oltre alla cerimonia di premiazione dei film in concorso, arrivano due giovani rivelazioni del cinema italiano, tra le più interessanti degli ultimi anni: Eduardo Scarpetta, vincitore del David di Donatello 2022 come miglior attore non protagonista per “Qui rido io” di Mario Martone, e il giovane protagonista di “E’ stata la mano di Dio” di Paolo Sorrentino Filippo Scotti. E ancora, il cinema è di casa per la straordinaria coppia madre-figlia Laura Morante (La stanza del figlio, Ricordati di me, A casa tutti bene – La serie) con Eugenia Costantini (Boris, Una famiglia perfetta), che insieme terranno un workshop per i giurati della sezione +18.

Si chiude in bellezza anche con le anteprime. Una prima volta a #Giffoni2022 con la proiezione di “Amore Postatomico”, il lungometraggio prodotto da EWC 2001 in collaborazione con Rai Cinema. Ambientato e girato interamente in Campania, il film, per la regia di Vincenzo Caiazzo, affronta tanti temi come il cyberbullismo e il revenge porn oltre a farsi portavoce della salvaguardia del pianeta e della protezione delle api. E poi un sentito omaggio a Marco Simoncelli, il grande campione di motociclismo tragicamente scomparso dieci anni fa a cui è dedicato “Sic”, il docufilm Sky Original prodotto da Sky, Fremantle Italy e Mowe e disponibile in streaming su NOW e on demand su Sky. Diretto da Alice Filippi, racconta, attraverso l’epopea della stagione 2008 che decreterà, contro ogni pronostico, Marco Simoncelli Campione del Mondo Classe 250cc, la storia di un sogno più grande dei propri limiti, poi diventato realtà. A raccontarlo, il padre di Marco, Paolo Simoncelli, fondatore di SIC58 Squadra Corse, la regista Alice Filippi e Roberta Trovato, produttrice Mowe. Per la sezione Impact!, verrà proiettato anche il corto “La parete”, prodotto da Giffoni Innovation Hub con la supervisione del Dipartimento Produzione di Giffoni Opportunity e grazie al supporto dei major sponsor Abbvie, Galapagos, Pfizer e dei supporter Amgen e Novartis, e i ragazzi incontreranno l’attore Francesco Di Leva.

Non solo cinema a Giffoni, i ragazzi del festival affrontano anche tematiche di cultura e attualità: arriverà Jago, famoso artista e scultore, Alessandro Barbano (Condirettore del Corriere dello Sport), il vignettista e illustratore Mauro Biani, il vicedirettore de “La Stampa” Federico Monga, e sarà presente anche Roberto Gerli (Presidente nazionale della Società italiana di reumatologia).

Una grande festa conclusiva anche per gli eventi di innovazione con il Dream Team, quelli gastronomici del Giffoni Food Show, le performance dello Street Fest, e anche per il Giffoni Music Concept: per l’ultimo giorno dello showcase presentato da Nicolò De Devitiis e Giulia Salemi, saliranno sul palco i The Kolors e Tecla.

Ultimo giorno anche per le proiezioni dei film in concorso, provenienti da tutto il mondo e presentati in anteprima nazionale. Per i giurati della categoria ELEMENTS +6, THE BOY AND THE ELEPHANT by Sonia Gerbeaud (France, 2022, 6’40’’), GRANNY’S COOKIES by Frits Standaert (Belgium, 2022, 13’), ITCH by Ma’ayan Rypp (Israel, 2021, 8’30’’), MONSIEUR LUCIEN by Robin Barriere (France, 2022, 9’2’’), THE MOST BORING GRANNY IN THE WHOLE WORLD by Damaris Zielke (Germany, 2022, 7’2’’), PLANET ROBIN by Johan Kaos (Norway, 2022, 17’42’’), THE QUEEN OF THE FOXES by Marina Rosset (Switzerland, 2022, 8’50’’), THE SKY IS A SQUARE by Agnes Maagaard (Germany, 2022, 11’53’’), VOLCANO by Margherita Abbruzzi, Serena Miraglia, Giada Rizzi, Lara Zizzi (Italy, 2022, 6’58’’). Gli ELEMENTS +10 assisteranno alle proiezioni dei corti: CHICKEN by Anastassiya Biryucheva (Kazakhstan, 2022, 20’), IN THE SEA THERE ARE CROCODILES by Rosalba Vitellaro (Italy, 2022, 28’), DRIBBLE by Ali Lavarimonfared, Nazafarin Hassanpour (Iran, 2021, 14’55’’), INSIDE THE AQUARIUM by Lina Berger (Sweden, 2022, 19’45’’), SHE DREAMS AT SUNRISE by Camrus Johnson (USA, 2021, 10’39’’), OLLY OLLY OXEN FREE by Valerio Filardo (Italy, 2022, 12’), YALLAH! by Nayla Nassar, Edouard Pitula, Renaud de Saint Albin, Cécile Adant, Anaïs Sassatelli, Candice Behague (France, 2021, 7’3’’). Giornata finale di proiezioni anche per i genitori dei giffoner, che domani nella sezione PARENTAL EXPERIENCE potranno assistere a: ATTILA by Fredrik Holmen Lillegraven, Mads Eriksen (Norway, 2022, 12’40”), THE EGG by Daniele Grassetti (Italy, 2022, 19’57”), EYE OF THE WHALE by Giorgia Bonora, M. Lucia Schimmenti, Francina Ramos, Tess Tagliaferro (Italy, 2022, 6’37”), QUINO’S DREAM by Santiago Erlich (Spain, 2021, 8′), RUSSIAN VODKA by Seyed Payam Hosseini (Iran, 2021, 18’54’ ), TULA by Bea de Silva (Spain, 2022, 12’28”), WHEN I AM SAD by Lilit Altunyan (Armenia, 2021, 6’30”), A JOURNEY WITH MY DAD by Mor Israeli (Israel, 2022, 10’30”), BRICIOLE by Rebecca Marie Margot (Italy, 2022, 16′ 48”), FATHER TONGUE by Ivgeny Gashinsky (Israel, 2022, 18’35”), OFF SIDE by Sophie Martin (France, 2022, 21’37”), PASSENGER by Juan Pablo Zaramella (Argentina, 2022, 10′), SISSY by Eitan Pitigliani (Italy, 2022, 20′).

Giffoni 2022 – trailer e video

Nuovi video ufficiali pubblicati il 23 luglio 2022

Nuovi video ufficiali pubblicati il 24 luglio 2022

Nuovi video ufficiali pubblicati il 25 luglio 2022

Nuovi video ufficiali pubblicati il 26 luglio 2022

Nuovi video ufficiali pubblicati il 27 luglio 2022

Nuovi video ufficiali pubblicati il 28 luglio 2022

Nuovi video ufficiali pubblicati il 29 luglio 2022

Nuovi video ufficiali pubblicati il 30 luglio 2022

Nuovi video ufficiali e cerimonia di premiazione pubblicati il 31 luglio 2022

Giffoni 2022 in numeri

  • 5000 giffoner da 33 nazioni protagonisti dal 21 al 30 luglio
  • 118 film in competizione e 30 fuori concorso da 35 Paesi
  • Oltre 250 ospiti: a quelli già annunciati, come Gary Oldman, si aggiungono Richard Madden, Gabriele Mainetti, Eduardo Scarpetta, Laura Morante, i Me contro Te e Maria Chiara Giannetta
  • 200 giovani, under 30, protagonisti di IMPACT! incontreranno uomini e donne di scienza, spettacolo, istituzioni, cultura e sport come: Oliviero Toscani, Giorgia Soleri, Erri De Luca, Domenico De Masi, Diego Bianchi, Marco Da Milano, Guido Brera, Alessandro Orsini, Cecilia Sala, Mauro Biani, Andrea Purgatori, Jago, Samuele Bersani e Tananai sono alcuni dei grandi protagonisti della sezione
  • 25 innovatori del Dream Team: tra questi ragazzi russi, bielorussi e ucraini
    I big dell’innovazione, nazionale e internazionale, daranno la possibilità ai giovani di arricchire le proprie conoscenze
  • 4 anteprime
  • 25 eventi speciali: tra questi Minions 2 – Come Gru diventa cattivissimo,
  • Per il 40ennale di E.T., il 21 luglio, nella giornata inaugurale e alla presenza del Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca, verrà esposto un pezzo unico: il calco del volto di E.T. e alcuni disegni originali realizzati dal Maestro e Premio Oscar Carlo Rambaldi
  • 30 artisti musicali e 10 showcase live con talenti come Dargen D’Amico, Francesco Gabbani, Lda, Mara Sattei, Shade, The Kolors e tanti altri
  • 25 rappresentanti del Governo e delle Istituzioni: il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, il Ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti, la Ministra per le Politiche Giovanili Fabiana Dadone, la Ministra per il Sud e la Coesione Territoriale Mara Carfagna, il Ministro per gli Affari Esteri e la cooperazione internazionale Luigi Di Maio
    Gli assessori della Regione Campania: Lucia Fortini (Scuola, Politiche Sociali e Politiche Giovanili); Valeria Fascione (Ricerca, Innovazione e Startup); Mario Morcone (Sicurezza, Legalità e Immigrazione) e Armida Filippelli (Formazione Professionale)
  • 1 Focus Campania per approfondire le attività promosse dalla Regione attraverso la Film Commission, la Fondazione Campania dei Festival, il Teatro San Carlo, lo sviluppo dell’industria cinematografica campana con Mad Entertainment, la collaborazione con il quotidiano Il Mattino per i 130 anni dalla fondazione, le iniziative che si organizzeranno a Procida Capitale italiana della Cultura
  • Si attende la conferma di un collegamento con il Presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelenskij e del regista russo Nikita Michalkov
  • Il Ministero dello Sviluppo Economico, Filatelia e Zecca dello Stato emetteranno un francobollo dedicato a Giffoni nell’Anno Europeo della Gioventù: il 25 luglio sarà presentato dal Ministro Giorgetti con la partecipazione dei vertici di Poste Italiane e Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
  • 30 laboratori e attività di animazione per le famiglie, tra questi Giffoni Food Show: 29 foodblogger, pasticceri e maestri pizzaioli incontreranno il pubblico per la campagna a favore di una corretta alimentazione e per diminuire lo spreco alimentare
  • 12 attività dedicate al sociale e al terzo settore
  • Per celebrare Tirana, Capitale Europea dei Giovani, 10 ragazzi saranno a Giffoni con il sindaco della città Erion Veliaj, per un progetto promosso e sostenuto dalla Ministra delle Politiche Giovanili, Fabiana Dadone
  • 18 Progetti speciali con enti, associazioni e aziende
  • Continueranno le misure di contrasto al Covid con l’invito all’utilizzo nelle sale della mascherina e altri dispositivi di protezione nell’Arena

Primi titoli annunciati in concorso

ELEMENTS +3 (dai 3 ai 5 anni) – LUNGOMETRAGGI
Sono tre i lungometraggi fuori concorso selezionati ad oggi per la sezione più giovane del Festival. Si parte con LAURA’S STAR (Germania – festival agent Renate Zylla) di Joya Thome. Prima giurata, oggi torna al festival, per la seconda volta, da regista: nel 2017 infatti aveva presentato “Queen of Niendorf” nella sezione +10. Dopo essersi trasferita nella grande città, a Laura manca molto la sua vecchia casa e non è facile trovare amici. Ma una notte vede una piccola stella cadere dal cielo con cui inizierà un rapporto molto speciale. È un ritorno a Giffoni anche per Ali Samadi Ahadi (nel 2019 aveva presentato “Pettson And Findus – Findus Moves House”) che, questa volta, presenta PETER VA SULLA LUNA (Germania), distribuito in Italia da Koch Media. Il film racconta la storia di Peter, un giovane nerd appassionato dello spazio, alle prese con la scomparsa di Anne, la sua sorellina tutta pepe e fantasia. Il viaggio per ritrovarla lo catapulterà in una nuova dimensione. Chiude VALENTINA (Spagna/Portogallo – distribuzione internazionale Pink Parrot Media) di Chelo Loureiro alla sua opera prima, in cui incontriamo una ragazzina stufa della sua sindrome di Down che le impedisce di realizzare il suo sogno: diventare trapezista. Ma un percorso magico le rivelerà tutto ciò che è capace di fare.

ELEMENTS +6 (dai 6 ai 9 anni) – LUNGOMETRAGGI
Amicizia e magia: partono da qui le opere scelte per gli Elements +6. La selezione si apre con DETECTIVE BRUNO (Polonia – distribuzione internazionale Dutch Features) di Magdalena Niec e Mariusz Palej. L’arrogante star della serie tv di successo “Detective Bruno” è un attore odioso ed egocentrico che sta per essere licenziato dallo show a causa della sua impopolarità. L’orfano di 8 anni Oskar è il suo più grande fan e desidera essere proprio come il suo eroe televisivo. Il giorno del suo compleanno, il bambino riceve un misterioso indizio per una caccia al tesoro lasciata dai suoi defunti genitori. E da qui prenderà vita una caotica avventura. Si continua con OINK (Olanda/Belgio – distribuzione internazionale LevelK) opera prima di Mascha Halberstad. Protagonista è Babs, 9 anni, che riceve un maialino in regalo da suo nonno. Che fine farà questo adorabile cucciolo minacciato da un concorso di salsicce? Altro film in gara è VINSKI AND THE INVISIBILITY POWDER (Finlandia – distribuzione internazionale Attraction Distribution) di Juha Wuolijoki. Siamo a Hömpstad, una città immaginaria che è stata sfregiata da un’ondata di criminalità. Vinski, un bambino di 10 anni, incontra un misterioso farmacista che gli dona una bottiglia di polvere magica, capace di renderlo invisibile e attraversare i muri.

ELEMENTS+10 (dai 10 ai 12 anni) – LUNGOMETRAGGI
Storie di formazione capaci di emozionare e far riflettere: i lungometraggi dedicati agli Elements+10 non deluderanno le aspettative. Siamo catapultati nell’estate del 1994 con FULL OF GRACE (Spagna – distribuzione internazionale Film Factory Entertainment) di Roberto Bueso. Marina, una suora piuttosto insolita, arriva in un orfanotrofio che rischia di chiudere. L’inizio non è idilliaco, ma lentamente creerà un legame simile a quello di una vera famiglia. Conosciamo Sofija in HOW I LEARNED TO FLY (Serbia/Croazia/Bulgaria – distribuzione internazionale Pluto Film) di Radivoje Andrić. La ragazza è costretta a trascorrere le vacanze con la prepotente nonna Maria su un’isola in Croazia. Non è l’esperienza estiva ideale, ma con l’aiuto della sua affettuosa vecchia zia Luce, supererà la noia. È, invece, una fiaba moderna LAST FILM SHOW (India/Francia/USA – distribuito in Italia da Medusa Film) di Pan Nalin. Figlio di un venditore di tè in una stazione ferroviaria dell’India rurale, Samay entra per la prima volta in un cinema e ne resta profondamente affascinato. Affascinante anche la storia di Vitya Kasatkin e il suo hobby per la lotta di sumo giapponese in SUMO KID (Russia – distribuzione internazionale Attraction Distribution) di Ilya Ermolov. Il ragazzo da anni vive un sogno: prendere parte al Sumo Junior Tournament a Tokyo, in modo che suo padre possa vederlo. Vitya vince il torneo di qualificazione e ottiene un biglietto per il Giappone, ma un nuovo ostacolo mette a rischio i suoi desideri. Chiude THE PATH (Germania – distribuito in Italia da Eagle Pictures) di Tobias Wiemann che torna a Giffoni dopo aver presentato, nel 2017, “Mountain Miracle”. Il film racconta la storia di un’emozionante fuga attraverso i Pirenei e di un’inaspettata amicizia tra due bambini che, a prima vista, difficilmente potrebbero essere più diversi.

GENERATOR +13 (dai 13 ai 15 anni) – LUNGOMETRAGGI
Parte da un’opera italiana la sezione Generator +13: PAULA (Italia/Argentina – distribuito in Italia da The Piranesi Experience) di Florencia Wehbe. Al centro del racconto una ragazza e l’odio per il suo corpo. Nel tentativo di esprimere ciò che sente, Paula crea un blog e diventa parte di una grande comunità virtuale che condivide i suoi problemi. Riparata nell’anonimato, carica i contenuti registrati con il suo cellulare, esponendo i suoi amici e la sua famiglia. Il sentimento di appartenenza acceca la giovane, che inizia a percorrere un sentiero solitario in cui bulimia e anoressia si annidano come alternative nella ricerca dell’auto accettazione. Sorridere anche se il cuore è spezzato: è questo il senso di COMEDY QUEEN (Svezia – distribuzione internazionale Reinvent International Sales) di Sanna Lenken. Sasha, 12 anni, per evitare che diventi come sua madre che non ha saputo gestire il peso della vita e si è suicidata, ha elaborato una “lista di sopravvivenza”, che contiene i seguenti punti: non leggere libri, non badare a niente di vivo e, soprattutto, rasare i capelli. Torna per il secondo anno consecutivo a Giffoni Jaak Kilmi (nel 2021 aveva presentato “Christmas in the Jungle” nella sezione Elements +6), questa volta con THE SPLEEPING BEAST (Estonia/Lettonia – distribuzione internazionale Media Luna New Films). Il film è incentrato su Kristjan che trascorre i suoi pomeriggi con un gruppo di amici in una vecchia fabbrica abbandonata. Uno strano incidente getta un’ombra oscura sul gruppo e Kristjan deve prendere una decisione difficile. Diversa è la storia di Nour che vive in un quartiere popolare vicino al mare: è da qui che inizia LA TRAVIATA – MY BROTHERS AND I (Francia – distribuito in Italia da I Wonder Pictures) di Johan Manca, sua opera prima. Il ragazzo si appresta a trascorrere un’estate segnata dalle avventure dei fratelli maggiori e dalla malattia della madre. Quando sta per tornare a scuola incontra Sarah, una cantante lirica che tiene un corso estivo. L’incontro gli aprirà nuovi orizzonti.

GENERATOR +16 (dai 16 ai 17 anni) – LUNGOMETRAGGI
Due, invece, i lungometraggi selezionati al momento per i +16: HEARTBEAST (Finlandia/Francia/Germania – distribuzione internazionale Kinology) di Aino Suni. La storia di Elina, un’aspirante rapper che si innamora disperatamente della sua sorellastra. Si continua con MI IUBITA MON AMOUR (Francia – distribuzione internazionale Films Boutique) opera prima di Noemie Merlant. Jeanne è in viaggio in Romania per festeggiare il suo addio al nubilato. Qui incontra Nino e la sua famiglia. Sono mondi distanti l’uno dall’altro, eppure per loro due è l’inizio di un’estate appassionata.

GENERATOR +18 (dai 18 anni in su) – LUNGOMETRAGGI
Ben cinque, invece, i titoli già scelti per la sezione +18: è ambientato in una fattoria AS IN HEAVEN (Danimarca – distribuzione internazionale LevelK) di Tea Lindeburg. Il film è la storia di una notte di fine ‘800 che cambia per sempre la vita della quattordicenne Liza. Un racconto sulle donne, sul diventare adulte e su come non perdere mai la speranza. Al centro di HOLY EMY (Grecia, Francia, USA – distribuito in Italia da TVCO International Distribution) di Araceli Lemos alla sua opera prima, ci sono due giovani sorelle, Emy e Teresa che, tra religiosità e misticismo, iniziano un percorso alla ricerca della propria identità. LET ME HEAR IT BAREFOOT (Giappone – distribuzione internazionale PFF – Pia Film Festival) di Kudo Riho, invece, ci racconta la complicità tra Naomi e Maki, due giovani ragazzi che sembrano fuggire dai propri sentimenti e che si avvicinano quando devono costruire un mondo immaginario per l’anziana Midori. È un racconto diverso quello di MARS ONE (Brasile – distribuzione internazionale Magnolia Pictures International) di Gabriel Martins, dove conosciamo Deivinho, Eunice e Joana, giovani sognatori che guidano silenziosamente le loro vite ai margini di una grande città brasiliana. Chiude questa prima parte di selezione un film tratto da una storia vera, NITRAM (Australia – distribuito in Italia da I Wonder Pictures) di Kurzel Justin. Il ragazzo abita con sua madre e suo padre nell’Australia suburbana a metà degli anni ’90. Vive una vita di isolamento e frustrazione che lentamente lo condurrà a compiere gesti estremi. Caleb Landry Jones – protagonista del film – è stato premiato come miglior attore a Cannes 2021, mentre il regista Kurzel Justin ha diretto film come “Assassin’s Creed” con Michael Fassbender, Jeremy Irons e Marion Cotillard e “Macbeth” sempre con Fassbender e Cotillard.

GEXDOC (sezione dedicata ai docenti, genitori e filmgoers)
Si basano su storie vere, narrate in forma di documentario, le opere scelte per GEX DOC. Si parte da I AM CHANCE (Belgio/Francia/Congo – distribuzione internazionale Wajnbrosse Productions) di Marc-Henri Wajnberg che racconta di Chancelvie e delle sue amiche che affrontano il mondo sullo sfondo di una esuberante Kinshasa. Delicato ed emozionante, ROSY THE FORBIDDEN JOURNEY (Francia – distribuzione internazionale Gaumont) opera prima di Marine Barnerias. Marine ha 21 anni quando le viene diagnosticata una sclerosi multipla che la minaccia di paralizzarsi parzialmente o completamente. Determinata e piena di vita, è pronta ad andare oltre il consiglio medico, girando il mondo per 9 mesi con una cosa in mente: riconnettersi con se stessa e imparare a convivere con la sua scleROSI, la sua «ROSA».

Le anteprime

DAVID EARL E JIM ARCHER IL 22 LUGLIO L’ANTEPRIMA DI BRIAN AND CHARLES, DAL 24 AGOSTO AL CINEMA CON LUCKY RED E UNIVERSAL PICTURES INTERNATIONAL ITALY
Combattere la solitudine con un robot: parte da qui BRIAN AND CHARLES, il film distribuito da Lucky Red nelle sale dal prossimo 24 agosto. Dopo un inverno particolarmente rigido Brian entra in una profonda depressione; completamente isolato e senza nessuno con cui parlare, fa quello che qualsiasi persona sana di mente farebbe di fronte a una situazione così malinconica. Costruisce un robot. Al festival, insieme a Charles (Chris Hayward con il supporto post produttivo di Rupert Majendie), ci sarà Brian (David Earl) e il regista che ha raccontato la loro storia Jim Archer.

RAGAZZACCIO: IL 24 LUGLIO IL NUOVO FILM DI PAOLO RUFFINI
Il 24 luglio arriva a Giffoni RAGAZZACCIO, il nuovo film di Paolo Ruffini. Una produzione Vera Film, in collaborazione con Minerva Pictures, oltre che con lo stesso Ruffini insieme a Nicola Nocella, Simone Valenza, Santo Versace e Gianluca Curti. A presentare in anteprima ai juror il film saranno Massimo Ghini, Sabrina Impacciatore, Alessandro Bisegna, Jenny De Nucci, insieme allo stesso Ruffini. Mattia è un adolescente, insofferente alle regole. È uno di quelli che vengono regolarmente sbattuti fuori dalla classe È arrabbiato con i suoi genitori e forse col mondo intero. Mattia è quello che comunemente si direbbe un “bullo”. Frequenta il liceo classico e nella sua mente l’incubo della bocciatura è più pesante dell’incubo del Covid-19. Nel silenzio ansiogeno della quarantena, Mattia trascorre le giornate chiuso nella sua stanza, tra una video lezione e uno scherzo di pessimo gusto con i suoi compagni in Dad. In questa situazione, però, scopre l’amore attraverso smartphone, social network e video chat. Non solo l’amore che gli insegna Lucia, l’idealista e ribelle rappresentante d’istituto del liceo accanto, ma anche l’amore per se stessi e per la bellezza della vita, quello che cerca di raccontare il suo professore di Letteratura nelle classi virtuali. Infine, l’amore per i suoi genitori.

IL 25 LUGLIO SKY ORIGINAL PRESENTA ROSANERO CON SALVATORE ESPOSITO, FABIANA MARTUCCI E ANDREA PORPORATI
Totò, quarant’anni, è un boss emergente della criminalità organizzata napoletana. Rosetta è una bambina di dieci anni.Una mattina Totò viene colpito al petto da un proiettile. In quello stesso istante Rosetta cade da un’altalena e batte la testa. La bambina e il boss vengono operati, ma quando si riprendono dal coma entrambi sono cambiati. Totò, il camorrista, si risveglia nel corpo di Rosetta, Rosetta in quello di Totò. È questa la divertente trama di ROSANERO, un film Sky Original prodotto da 11 Marzo Film e Vision Distribution, che sarà proiettato in anteprima al festival il 25 luglio e sarà disponibile prossimamente su Sky e NOW. Il protagonista è Salvatore Esposito, già ospite di Giffoni e conosciuto dal grande pubblico per la sua interpretazione di Genny Savastano in Gomorra – La serie, mentre il soggetto e la regia sono di Andrea Porporati che firma anche la sceneggiatura in collaborazione con lo stesso Esposito. Al festival, insieme a Esposito e Porporati, ci sarà anche la giovanissima protagonista Fabiana Martucci.

DC LEAGUE OF SUPER-PETS: IL 29 LUGLIO LILLO PETROLO E MACCIO CAPATONDA CON L’ANTEPRIMA WARNER BROS. PICTURES
Il 29 luglio cresce l’attesa per l’anteprima di DC LEAGUE OF SUPER-PETS, il lungometraggio d’animazione firmato da Warner Bros. Pictures, in uscita il 1 settembre. A presentare in esclusiva il film ai juror, con la loro allegria travolgente e brillante ironia saranno LILLO PETROLO, che già nella scorsa edizione aveva conquistato l’affetto e l’attenzione dei ragazzi e, questa volta, torna per raccontare la sua avventura come voce di Krypto Superdog, insieme a MACCIO CAPATONDA, voice talent di Asso il Bat-Segugio. Gli inseparabili migliori amici Krypto Superdog e Superman condividono gli stessi superpoteri e combattono fianco a fianco il crimine nella città di Metropolis. Quando Superman e il resto della Justice League vengono rapiti, Krypto deve convincere un improvvisato gruppo di animali domestici composto da Asso il Bat-Segugio, MP la panciuta maialina, Merton la tartaruga e Chip lo scoiattolo, a gestire i loro poteri appena scoperti ed aiutarlo a salvare i supereroi. “DC League of Super-Pets” è una produzione Seven Bucks Production.

I film in concorso

TRASFORMARE LE DELUSIONI IN OPPORTUNITÀ, LA DETERMINAZIONE NEL REALIZZARE I PROPRI SOGNI, L’AMBIENTE E I CAMBIAMENTI CLIMATICI: ECCO GLI OLTRE 100 TITOLI IN CONCORSO A #GIFFONI2022

#Giffoni2022, in programma dal 21 al 30 luglio, si impreziosisce di nuovi lungometraggi e cortometraggi provenienti da tutto il mondo.

La scoperta dell’altro, l’abbattimento delle barriere, il percorso per recuperare fiducia in se stessi, il passaggio all’età adulta, il rapporto genitori-figli, sono alcune dei temi affrontati dalle opere in concorso che non hanno paura di narrare la storia di chi vuole trovare il proprio posto nel mondo. E ancora un focus speciale rivolto all’ambiente e ai cambiamenti climatici. Sono state 4.300 le produzioni in preselezione che il team di Giffoni ha valutato con attenzione per offrire, come di consueto, il meglio del cinema internazionale ai suoi ragazzi.

Insieme alle opere già scelte qualche settimana fa, i nuovi film saranno visionati e valutati dalle giurie di Giffoni: oltre 5000 giovani provenienti da tutto il mondo. Saranno loro a decretare i vincitori del Gryphon Award.

Ecco i titoli che completano la selezione del 2022:

ELEMENTS +3 (dai 3 ai 5 anni) – LUNGOMETRAGGI

Sono quattro i lungometraggi fuori concorso proposti alla giuria più giovane del Festival. A quelli già annunciati si aggiunge BEST BIRTHDAY EVER (Germania/Olanda/Svezia) di Michael Ekbladh. Il piccolo Charlie va all’asilo e gioca con gli amici del quartiere, ha paura del cane Bello, davanti al quale deve passare andando a scuola.

ELEMENTS +3 (dai 3 ai 5 anni) – CORTOMETRAGGI

Ben 27 i cortometraggi in concorso nella sezione dedicata ai più piccoli: l’italiano EL CHARANGO di Paola Luciani racconta la storia di un armadillo e del suo sogno di poter cantare; un piccolo galago senegalese deve imparare a cacciare, ma la paura di cadere dagli alberi lo ferma in THE LITTLE GALAGO (Italia) di Anita Verona e Francesco Catarinolo; sopperire all’assenza con l’immaginazione parte da qui PAPA IS BIG, I AM SMALL (Italia) di Anya Ru e Masha Rumyantseva in cui una bambina saluta l’amato papà, un marinaio in partenza per un lungo viaggio. È ambientato in una notte buia WHO SAID MONSTER? (Italia) di Francesco Forti, in cui un uccellino spaventato si perde in un bosco dove dicono si nasconda un pericoloso mostro; 3 LITTLE PIGS & LITTLE RED RIDING HOOD (Brasile) di Caio Megre Silva è una rivisitazione dei racconti “3 porcellini” e “Cappuccetto rosso” collegati attraverso un personaggio comune; in A FISH FOR A FRIEND (Singapore) di Javon Yi Da Chan, invece, il protagonista vuole condividere il pescato con un cucciolo di orso; con THE BIG TANTRUM (Francia) di Celia Tisserant e Arnaud Demuynck conosciamo Robert, tornato da scuola di cattivo umore viene mandato dal padre nella sua stanza. Dentro di lui sente qualcosa di orribile: è rabbia; BON BON (Russia) di Masha Rumiantseva è un corto su quanto sia difficile (facile) fare amicizia; CENTIPEDE (Bulgaria) di Vera Plamenova Ivanova racconta di un millepiedi e della sua speciale passeggiata verso la cima di un cespuglio di rose. COLOURFUL FEATHERS (Messico) di Maribel Suárez pone l’accento sull’importanza della condivisione e del rispetto della diversità; FRANZY’S SOUP-KITCHEN (Francia) di Ana Chubinidze, protagonista lo chef alieno Franzy, un tipo solitario, bizzarro e magico; GIUSEPPE (Svizzera) di Isabelle Favez è la storia di un piccolo riccio, del suo letargo e dell’amicizia con i conigli Ayana e Toto; HEARTWOOD (Regno Unito) di Clara Schildhauer e Reyes Fernández in cui una ragazza ribelle sta facendo un’escursione nei boschi con il suo noioso papà quando decide di trasformarla in un’avventura. HELLO STRANGER (Germania) di Julia Ocker in cui un astronauta atterra su un pianeta sconosciuto tutto da scoprire; HITCHHIKER TRAVELING THE GALAXY (Corea del Sud) di Junhee Lee, anche qui il protagonista è un alieno bloccato su un pianeta straniero e alla ricerca di un modo per tornare a casa; KIWI & STRIT – THINGS HAVE LEGS (Danimarca) di Esben Toft Jacobsen: Kiwi è premuroso, attento e giallo, mentre Strit è selvaggio e viola e hanno approcci molto diversi a quasi tutto quello che gli accade; KONIGIRI-KUN PARASOL (Giappone) di Mari Miyazawa in cui scopriamo un bambino polpetta di riso pieno di energia; THE MASKED AVENGER (Croazia) di Luna Strmotić in cui un procione sarà disturbato da un burbero taglialegna. MY FRIEND TIGER (Russia) di Tatiana Kiseleva in cui scopriamo l’amicizia tra una ragazza e una tigre messa a dura prova da una città destinata a diventare troppo piccola per entrambe; NOUNOURS (Canada) di Lou Rigoudy in cui una bambina si imbatte in un orsacchiotto. Come in un sogno, veniamo trasportati attraverso diversi momenti della loro amicizia; PATOUILLE AND THE PARACHUTE SEEDS (Francia) di Inès Bernard-Espina, Mélody Boulissière e Clémentine Campos, in cui conosciamo una piccola creatura che vive in armonia con la natura e con il suo amico Momo; SANDPIE (Repubblica Ceca) di Kateřina Karhánková in cui Mina dovrà salvare il suo amico Giocattolo da un rapimento; SPUFFIES (Slovenia) di Jaka Ivanc in cui scopriamo gli spuffi e la loro passione per le deliziose giube; THIS HUT IS TOO SMALL! (Francia) di Hugo Frassetto in cui un nonno ha appena ultimato la capanna pe il suo nipotino, ma il rifugio è troppo piccolo e all’interno c’è anche un verme; WHO IS IT: WHO IS SINGING? (Taiwan) di Hsing-Fang Lin in cui un leone e la sua compagna intraprendono un viaggio insieme ai loro strumenti musicali alla ricerca di una voce melodiosa; WINGS FOR A FRIEND (Russia) di Mikhail Aldashin e Konstantin Arefev, una storia sull’importanza dell’aiuto e del sostegno reciproco.

ELEMENTS +6 (dai 6 ai 9 anni) – LUNGOMETRAGGI

Amicizia e magia: partono da qui le opere scelte per gli Elements +6. Alla sezione si aggiungono altre tre sorprendenti storie, MINI-ZLATAN AND UNCLE DARLING (Svezia, Norvegia) di Christian Lo, tutto è pronto per un soggiorno perfetto da Tommy, lo zio preferito della piccola Ella. Ma tutto si trasformerà in un terribile incubo. Il regista è già noto ai giurati di Giffoni che nel corso delle passate edizioni hanno avuto modo di conoscere e apprezzare la sua arte. SUPER FURBALL SAVES THE FUTURE (Finlandia) di Joona Tena, è basato sulla popolare serie di libri di Paula Noronen, che combina animazione ed effetti speciali con la tradizionale live action. È il sequel di Super Furball, in concorso a Giffoni nel 2018. E ancora DRAGON PRINCESS (Francia) di Jean-Jacques Denis e Anthony Roux: Setole è una bambina cresciuta dai draghi, quando suo padre deve dare allo Stregone il suo secondo bene più prezioso, gli offre proprio lei. Chiude LITTLE ALLAN – THE HUMAN ANTENNA (Danimarca) di Amalie Næsby Fick. Allan è alla ricerca disperata di nuovi amici, quando si imbatte in Britney, un’aliena atterrata sulla terra. Presto l’amicizia verrà messa alla prova da un pazzo collezionista di animali impagliati, interessato all’extraterrestre.

ELEMENTS +6 (dai 6 ai 9 anni) – CORTOMETRAGGI

Crescita, accettazione e fantasia. Ma anche natura, riscatto e speranza al centro dei 9 cortometraggi dedicati agli Elements +6: THE BOY AND THE ELEPHANT (Francia) di Sonia Gerbeaud, GRANNY’S COOKIES (Belgio) di Frits Standaert, ITCH (Israele) di Ma’ayan Rypp, MONSIEUR LUCIEN (Francia) di Robin Barriere, THE MOST BORING GRANNY IN THE WHOLE WOLRD (Germania) di Damaris Zielke, PLANET ROBIN (Norvegia) di Johan Kaos, THE QUEEN OF THE FOXES (Svizzera) di Marina Rosset, THE SKY IS A SQUARE (Germania) di Agnes Maagaard, VOLCANO (Italia) di Margherita Abbruzzi, Serena Miraglia, Giada Rizzi, Lara Zizzi.

ELEMENTS +10 (dai 10 ai 12 anni) – LUNGOMETRAGGI

Alla sezione Elements + 10 si aggiungono altre due storie di coraggio e amore, ancora sentimento e perseveranza guideranno le vicende dei protagonisti delle opere sottoposte ai giurati di Giffoni.

BIGMAN (Olanda) di Camiel Schouwenaar: Dylan e Youssef sono migliori amici e sognano di diventare calciatori professionisti ma un evento inatteso li costringerà a fare i conti con una nuova vita. Una storia d’amore e di prime volte quella di Caroline Cowan che con EVA & ADAM (Svezia) racconterà ai giurati l’effetto che può fare il primo grande amore.

ELEMENTS +10 (dai 10 ai 12 anni) – CORTOMETRAGGI

La difficoltà nel mostrare i propri sentimenti, le passioni condivise, adolescenza e la speranza di un mondo migliore al centro dei 6 cortometraggi dedicati agli Elements +10: CHICKEN (Kazakhstan) di Anastassiya Biryucheva, NEL MARE CI SONO I COCCODRILLI (Italia) di Rosalba Vitellaro, INSIDE THE ACQUARIUM (Svezia) di Lina Berger, SHE DREAMS AT SUNRISE (Stati Uniti) di Camrus Johnson, TANA LIBERA TUTTI (Italia) di Valerio Filardo, YALLAH! (Francia) di Nayla Nassar, Edouard Pitula, Renaud de Saint Albin, Cécile Adant, Anaïs Sassatelli, Candice Behague.

GENERATOR +13 (dai 12 ai 15 anni) – LUNGOMETRAGGI

Sono altre due le opere che vanno a delineare la sezione Generator +13, storie intense ed emozionanti che vedranno coinvolti i giurati dai 12 ai 15 anni. Due bambini africani guardano le stelle e sognano di arrivare in Italia, parte da qui OLTRE IL CONFINE (Italia) di Alessandro Valenti, distribuito in Italia da 102 Distribution. Si continua con Giffoni 2022: programma della prima giornata e tutti i film in concorso PETITE SOLANGE (Francia) di Axelle Ropert: Solange è una tipica tredicenne curiosa e piena di vita ma i litigi e il divorzio dei suoi genitori manderanno in frantumi tutto il suo entusiasmo. SONATA (Polonia) di Bartosz Blascke racconta invece la tenacia di Grzegorz Płonka e della realizzazione del suo grande sogno di suonare la ‘Serenata al chiaro di luna’ di Beethoven.

GENERATOR +16 (dai 15 ai 18 anni) – LUNGOMETRAGGI

Le difficoltà e gli errori, la voglia di ricominciare e l’ostinazione a realizzare i propri sogni. Sono questi i temi dei film che si aggiungono alla sezione Generator +16: CARAJITA (Repubblica Dominicana\Argentina) di Silvina Schnicer e Ulises Porra con la storia di Yarisa e della sua vita passata a servizio di una famiglia benestante che l’ha sempre trattata come una donna di famiglia. Affetti e nuove emozioni, fino al ricongiungimento con sua figlia per un’opera di cuore e fragile malinconia. MY BROTHERS DREAM AWAKE (Cile) di Claudia Huaiquimilla e il sogno di libertà di Ángel e Franco, due fratelli detenuti in un carcere minorile. OTAR’S DEATH (Georgia\Germania\Lituania) di Ioseb “Soso” Bliadze vede invece come protagonista Nika che investe accidentalmente un vecchio con l’auto. La famiglia della vittima promette di astenersi dallo sporgere denuncia contro Nika se sua madre Keti risarcirà la loro perdita in contanti. QUICKENING (Canada) di Haya Waseem racconta di Sheila Chaudhary, un’adolescente pachistana-canadese che vive in Ontario e che grazie al sostegno dei suoi genitori riesce a dare libero sfogo a tutte le sue più grandi passioni. Chiude JESÚS LÓPEZ (Argentina\Francia) di Maximiliano Schonfeld, in cui un giovane pilota muore in un incidente stradale. Suo cugino, Abel, decide di sostituirlo ma viene posseduto dal fantasma di Jesus.

GENERATOR +18 (dai 18 anni in su) – LUNGOMETRAGGI

Responsabilità e forza, coraggio e premura. Ma anche dolore e pazienza, accettazione e riscoperta al centro delle due opere che vanno a completare la sezione dedicata di Generator +18: STAY AWAKE (USA) di Jamie Sisley è la storia dei fratelli Ethan e Derek che fanno del loro meglio per affrontare l’adolescenza mentre si prendono cura della madre, debilitata dalla sua dipendenza da farmaci. MIKADO (Romania\Repubblica Ceca), di Emanuel Parvu, racconta invece di Cristi che riscopre l’amore con Maria, pochi anni dopo la morte della moglie di cancro. E di Magda, sua figlia, che insieme al fidanzato Iulian combatterà il dolore e nutrirà la speranza diventando volontaria per un ospedale di oncologia infantile.

GEX DOC

Attivismo e denuncia, forza e ripartenza. Disperazione e salvezza, scelta e coraggio, povertà e attesa: sono i tempi principali delle opere selezionate per la categoria GEX DOC: AFTER THE RAIN (Cina) di Jian Fan e il racconto suggestivo e tormentato degli effetti a lungo termine di un terremoto che ha raso al suolo una città cinese nel 2008. FAR AWAY FROM HOME (Messico) di Carlos Hernández Vázquez racconta invece la storia di un gruppo di bambini e adolescenti, provenienti dal Messico e dall’America latina, che attende nei centri di accoglienza di Tijuana una soluzione alla richiesta di asilo per entrare negli Stati Uniti. LYRA (Irlanda\Regno Unito) di Alison Millar è un film emozionante e intimo sulla vita e sulla morte della celebre giornalista nordirlandese e sostenitrice dei diritti LBGTQ+ Lyra McKee, che è stata uccisa a colpi di arma da fuoco da repubblicani dissidenti irlandesi nell’aprile 2019 all’età di 29 anni. ROOKIES (Francia), di Thierry Demaiziere e Alba Teurlai, ambientato nel cuore di Parigi: un prestigioso liceo accetta una scommessa audace, integrare gli studenti dei quartieri popolari e interrompere il circolo vizioso del fallimento scolastico attraverso la danza e l’hip hop. La città di Togliatti è invece al centro di TOLYATTI ADRIFT (Spagna) di Laura Sistero: quella che un tempo fu simbolo dell’orgoglio socialista (la città prende il nome dal segretario del Partito Comunista Italiano Palmiro Togliatti) è oggi la Detroit russa. In questa atmosfera disperata nasce Boyevaya Klassika, un movimento che salva le iconiche vecchie auto dalle fabbriche locali trasformandole in mezzi di ribellione.

PARENTAL EXPERIENCE

Per Giffoni le famiglie sono il bene più prezioso: Parental Experience nasce proprio con questo obiettivo: dedicare una sezione pensata appositamente per i genitori che vogliono sentirsi parte attiva del Festival. Tra i titoli in concorso: BRICIOLE (Italia) di Rebecca Marie Margot. Alfredo è un poliziotto in attesa del quarto figlio. Il lavoro e i piccoli e grandi problemi della vita lo stanno schiacciando. EGG (Italia) di Daniele Grassetti. In un presente distopico, una ragazza incinta, per non essere licenziata, intraprende un metodo sperimentale di gestazione: l’uovo. EYE OF THE WHALE (Italia) di Giorgia Bonora, Lucia Schimmenti, Francina Ramos e Tess Tagliaferro. In un villaggio di cacciatori di balene, una bambina assiste agli ultimi istanti di una megattera spiaggiata e stabilisce un legame con il gigante marino. PAWNS AMONG THE CLOUDS (Italia) di Maurizio Rigatti. Luisa presto dovrà trasferirsi in una casa di riposo. A JOURNEY WHIT MY DAD (Israele) di Mor Israeli. Tamar (5 anni), accompagna il papà in un hotel dove i turisti hanno un aspetto un po’ strano, attraverso gli occhi della bambina inizia un viaggio surreale. ATTILA (Norvegia) di Fredrik Holmen Lillegraven e Mads Eriksen. Un ragazzo di 12 anni vive con suo padre che è perso nel dolore per la perdita della moglie. FATHER TONGUE (Israele) di Ivgeny Gashinsky racconta di un uomo che fatica ad accettare la sordità del figlio. HAMELIN (Spagna) di Silvia Conesa. Juan e Clara acquistano i servizi di “YouCare”, un’azienda che educa tuo figlio per te. MAKING MEMORY (Corea del Sud) di Seung-beom Park è costruito sui ricordi e su come selezionarli. MIMINE (Canada) di Simon Laganière: Bonus deve passare la giornata con suo figlio e decide di stupire il bambino con un po’ di magia. MISTRAL (Italia) di Nico Bonomolo. Un uomo vede una barca in vendita e sogna di lasciarsi la vita alle spalle. NIGHT TRAIN (Francia) di Sofia Gutman è la storia di una giovane donna che torna dal lavoro prendendo un treno notturno. OFF SIDE (Francia) di Sophie Martin racconta di Camille, madre single che lavora come collaboratrice domestica. PASSENGER (Argentina) di Juan Pablo Zaramella è un viaggio attraverso il rapporto conflittuale tra un uomo, il suo ambiente sociale e i suoi codici. QUINO’S DREAM (Spagna) di Santiago Erlich. L’arrivo del primo figlio rivela la differenza tra amare e accettare ciascuno per come è. RUSSIAN VODKA (Iran) di Seyed Payam Hosseini. Nei bassifondi di una città curda in Iran, Hakim è costretto a partecipare a corse e scommesse clandestine. SISSY (Italia) di Eitan Pitigliani. Dopo la morte di sua madre, Luca si ritrova a vivere per strada. Un giorno suo padre lo invita a casa, sperando di riconnettersi con lui. THOROUGHBRED (Spagna) di César Tormo, incentrato sulla storia di una quindicenne che non si sente amata dai genitori. TULA (Spagna) di Bea de Silva racconta di un adolescente che condivide un imbarazzante segreto con una collaboratrice scolastica. TWENTY MINUTE (Italia) di Daniele Esposito è ambientato nella Roma del 1943, nel giorno in cui vengono concessi agli ebrei venti minuti per lasciare le loro case per sempre. WHEN I AM SAD (Armenia) di Lilit Altunyan. Un sorriso viaggia superando la tristezza, trasformato da emozioni e pensieri.

Poster ufficiale